Quesito referendum,

Villone: “Renzi ha ammesso di essere un baro che imbroglia sulle regole” 

(Referendum, alla fine lo ammette anche Renzi: “Con la semplice lettura del quesito travaso di tre punti dal No al Sì”)

“Se fossimo in un casinò di Las Vegas, Matteo Renzi lo avrebbero buttato fuori da tempo”. Parola di Massimo Villone, costituzionalista ospite della chiusura della campagna referendaria per il No presso la sede della Cgil a Roma. Il premier ha ammesso che, così come formulato, il quesito referendario potrebbe portare a votare Sì fino al 3 per cento degli elettori. “E’ la misura di quanto imbrogli sulle regole – tuona Villone – il testo è simile a uno spot che invoglia un consumatore a comperare un prodotto avariato”

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Vabbè ma se "Il titolo della legge, per legge, diventa quello del quesito", Renzi che ci può fare? Non si può mica scrivere diversamente...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

certamente hanno sbagliato coloro che non si sono opposti all'inizio  ma, comunque si poteva rendere  più democratico  resta il  fatto che chi lo legge è portato x il SI  poco elegante e molto poco democratico.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963