Si finge vittima del Bataclan e intasca indennizzo: Alexandra finisce in galera

Ha finto di essere una vittima del Bataclan per intascare gli indennizzi dello Stato ma è stata scoperta e condannata a due anni di carcere, di cui 6 mesi senza condizionale. Alexandra Damien, parigina di 33 anni, ha riconosciuto di essersi fatta passare per una feriti degli attacchi di Parigi del 13 novembre 2015 , quando invece non era vero. Il tribunale l'ha condannata per truffa e falsa testimonianza. La donna, che secondo i calcoli ha sfilato 20.000 euro al Fondo di Garanzia per le vittime del terrorismo (Fgti), dovrà inoltre sottoporsi a cure medico-psicologiche. «Il più grosso errore, il più grosso sbando della mia vita», ha detto la 33 in lacrime davanti ai giudici. Ha perso il lavoro, sui social è sommersa d'insulti, e per il procuratore Alexandra voleva soltanto soldi.

Una azione veramente abominevole di grande mancanza rispetto per le vere vittime

https://www.ilmessaggero.it/mondo/falsa_vittima_attentati_parigi_alexandra_condanna_carcere-4043030.html

Alexandra D., qui prétendait avoir été blessée au bar Le Carillon le 13 novembre 2015, montre son tatouage - la devise de la capitale, Fluctuat nec mergitur..
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

... speriamo stessa sorte x i furbetti ke intaskeranno l'elemosina pentastellina.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963