Pif attacca Crocetta sui disabili. Se i veri politici sono gli artisti (siamo rovinati...)

Eccola, l'ondata di artisti - e l'America è tra le testimonianze dirette più significative di questo periodo - che tenta di colmare il vuoto, le impreparazioni e la lacuna (o gli evidentissimi controsensi e le eclatanti discriminazioni sociali che si stanno manifestando con sempre maggiore insistenza) della politica. Sia essa locale o globale.

Dopo lo schieramento di celebrità che negli Usa hanno - e stanno continuando - preso una posizione netta ed eclatante («Siamo l'America che resiste», diceva qualche settimana fa Bruce Springsteen), ecco che anche in Italia occorre l'intervento di un artista (regista, autore, presentatore, attore e scrittore.... via basta per definirlo artista?) per interpretare il pensiero di tutti noi e "sputare" in faccia al politicante di turno (il presidente della regione Sicilia, Crocetta) il senso di sfinimento e rabbia per la serie di promesse mancate, di tempo perduto, di aspettative disattese e per il lassismo di cui non si può più.  

Ecco quanto accaduto:

C'è anche il regista Pif, Pier Francesco Diliberto, in un gruppo di disabili che sta manifestando alla Presidenza della Regione siciliana. Alcune associazioni hanno organizzato la protesta sull'onda del caso che ha travolto l'assessore regionale al lavoro Gianluca Micciché, costretto a dimettersi per avere lasciato per ore due fratelli disabili in anticamera.

 

CREDO CHE ANCHE ATTRAVERSO PERCORSI SIMILI - PER ME OBBLIGATI DAL PUNTO DI VISTA UMANO - UN ARTISTA POSSA DIVENTARE UN GRANDE ARTISTA...

Bravo Pif, tanto rispetto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

7 messaggi in questa discussione

31 minuti fa, piccolina907 ha scritto:

Eccola, l'ondata di artisti - e l'America è tra le testimonianze dirette più significative di questo periodo - che tenta di colmare il vuoto, le impreparazioni e la lacuna (o gli evidentissimi controsensi e le eclatanti discriminazioni sociali che si stanno manifestando con sempre maggiore insistenza) della politica. Sia essa locale o globale.

Dopo lo schieramento di celebrità che negli Usa hanno - e stanno continuando - preso una posizione netta ed eclatante («Siamo l'America che resiste», diceva qualche settimana fa Bruce Springsteen), ecco che anche in Italia occorre l'intervento di un artista (regista, autore, presentatore, attore e scrittore.... via basta per definirlo artista?) per interpretare il pensiero di tutti noi e "sputare" in faccia al politicante di turno (il presidente della regione Sicilia, Crocetta) il senso di sfinimento e rabbia per la serie di promesse mancate, di tempo perduto, di aspettative disattese e per il lassismo di cui non si può più.  

Ecco quanto accaduto:

C'è anche il regista Pif, Pier Francesco Diliberto, in un gruppo di disabili che sta manifestando alla Presidenza della Regione siciliana. Alcune associazioni hanno organizzato la protesta sull'onda del caso che ha travolto l'assessore regionale al lavoro Gianluca Micciché, costretto a dimettersi per avere lasciato per ore due fratelli disabili in anticamera.

 

CREDO CHE ANCHE ATTRAVERSO PERCORSI SIMILI - PER ME OBBLIGATI DAL PUNTO DI VISTA UMANO - UN ARTISTA POSSA DIVENTARE UN GRANDE ARTISTA...

Bravo Pif, tanto rispetto

Condivido!! bravo Pif! la sua rabbia ci sta tutta!!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me Pif ha un po' rotto

Il suo presenziassimo da 4 lire lo fa con le televisioni

e di tutti gli altri disabili in Italia se ne frega

Che continuasse a fare gli spot

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Pif sta sfruttando la popolarità. Se serve a fare qualcosa per me va bene. Temo come al solito che poi il tutto finisca nel solito dimenticatoio italiano.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, stesteph ha scritto:

Secondo me Pif ha un po' rotto

Il suo presenziassimo da 4 lire lo fa con le televisioni

e di tutti gli altri disabili in Italia se ne frega

Che continuasse a fare gli spot

Questo è un concetto che quasi quasi condivido

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Pif è un grande

e la storia dei disabili, di miccichè e di crocetta è estenuante oltreché umiliante

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una volta Pif mi piaceva molto, così come i suoi servizi e programmi, ma ora penso stia facendo un po' troppo il moralizzatore...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ma possibile che per attirare l'attenzione ormai l'unico modo è alzare la voce e traformare tutto in uno show?!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963