Molto prima ..., 

6E411F7C-36E5-4BE2-A773-705633F13828.jpeg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

7 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

1 ora fa, mark222220 ha scritto:

Molto prima ..., 

6E411F7C-36E5-4BE2-A773-705633F13828.jpeg

Meglio stare in allerta con questi qui,  ci rubano il portafoglio sti mariuoli 😉

Modificato da wronschi
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, wronschi ha scritto:

Sondaggi politici: gli italiani “bocciano” il reddito di cittadinanza

Dai sondaggi politico - elettorali emergono dati interessanti sulla reazione degli italiani ai provvedimenti che saranno adottati con la prossima legge di bilancio: il 43% crede che i propri risparmi possano essere in pericolo, mentre il 58% pensa che il reddito di cittadinanza non produrrà effetti positivi su occupazione e consumi.

L'opinione degli italiani appare molto diversa, invece, per quel che concerne il reddito di cittadinanza, che sarà inserito nella prossima legge di stabilità secondo modalità anticipate da Luigi Di Maio ai microfoni di Fanpage.it. Secondo la rilevazione, infatti, solo il 36% degli italiani pensa che con il reddito di cittadinanza si avranno effetti positivi su occupazione e consumi (9% molto, 27% abbastanza). Negativa la previsione del 58% degli italiani, con il 31% che pensa che il reddito di cittadinanza servirà a poco e il 27% che è convinto che avrà effetto nullo o addirittura negativo.

Sempre Piepoli, però, sottolinea come il gradimento complessivo nei confronti dei due partiti della maggioranza non sia in discesa: la Lega è al 31%, il Movimento 5 Stelle al 30%, per un 61% complessivo che è la quota più alta raggiunta finora.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... volendo dar una mano a ki nn arriva fine mese percependo pensioni minime quali reversibilità o bassa contribuz, stanziando un tot x innalzare l'importo a un cifra x vivere decorosamente, sarebbe stato un aiuto + economico x il paese e mirato x evitare riempire le taske di fannulloni o di ki manteniamo già.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

... volendo dar una mano a ki nn arriva fine mese percependo pensioni minime quali reversibilità o bassa contribuz, stanziando un tot x innalzare l'importo a un cifra x vivere decorosamente, sarebbe stato un aiuto + economico x il paese e mirato x evitare riempire le taske di fannulloni o di ki manteniamo già.

Il problema, difficile da risolvere è distinguere i poveri veri dai finti poveri, cioè da coloro che lavorano al nero e per lo stato sono ufficialmente poveri anche se in realtà non lo sono; attualmente gli scaglioni di tassazione sono questi: https://www.pmi.it/impresa/contabilita-e-fisco/52519/irpef-scaglioni-e-aliquote.html anziché dare soldi si potrebbero dare esenzioni al pagamento delle tasse per i redditi sotto un certo livello, operando in questo modo chi lavora al nero e quindi non paga nessuna tassa non avrebbe nessun beneficio mentre chi è regolare avrebbe un effettivo guadagno, questo aiuterebbe anche a far emergere il lavoro nero e il sommerso, resterebbe il problema di chi è effettivamente senza nessun reddito perché è veramente disoccupato e non lavora al nero, in questi casi l'erogazione di una somma dovrebbe essere subordinata alla presenza fisica in un luogo di lavoro (per esempio un comune una asl un volontariato presso una misericordia i vigili del fuoco o altro) 8 ore al giorno per sei giorni lavorativi in modo da non dargli fisicamente il tempo per fare un lavoro alternativo al nero.  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Il problema, difficile da risolvere è distinguere i poveri veri dai finti poveri, etc etc... resterebbe il problema di chi è effettivamente senza nessun reddito perché è veramente disoccupato e non lavora al nero, in questi casi l'erogazione di una somma dovrebbe essere subordinata alla presenza fisica in un luogo di lavoro (per esempio un comune una asl un volontariato presso una misericordia i vigili del fuoco o altro) 8 ore al giorno per sei giorni lavorativi in modo da non dargli fisicamente il tempo per fare un lavoro alternativo al nero.  

etrusco, queste verità sommerse, nel nostro paese continueranno restar sommerse. valido il metodo ke suggerisci a fine post e ritengo unico modo x combatter la povertà sia creare occupazione stabile da offrire a ki é in età lavorativa x metterlo in condizioni di vivere dignitosamente. la questua dei 700 e passa € mens é un pastrokkio poiké, con la penuria di lavoro, offrire tre posti diventa una storia infinita essendo già difficile x ki lo cerca seriamente; una pakkia x i fannulloni ke rifiuteranno lavoro aggrappandosi alle scappatoire concesse: posto di lavoro ubicato a 50 km ed oltre da casa; ambiente nn confacente al proprio temperamento o altre facezie...

ripeto, secondo me, l'unico aiuto veramenete valido senza spreco denari pubblici sia versare, tramite pensioni, un tot a pensionati con redditi infimi seppur proprietari casa ove vivono poiké spese condominiali son pari ad un fitto mensile e nn sarebbe dignitoso far dormire i nostri anziani sotto i ponti. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 C'era  già  il REi  bastava    addattarlo  ma  questi  sono  solo  dei  cocciuti  propagandisti... comunque  tolgono  la  disoccupazione, gli  80 € e  tagliano le  detrazioni  , si taglia  alla  scuola  alla  sanità alla  ricerca per   non  parlare  degli  aumenti dei carburanti e alle  partite   IVA  altro  che  falstax...  e  sono  tutte  persone   superricche a  cui  si taglia 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'immagine può contenere: testo

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora