Renzi , vai avanti ..,!!

E' Oouna visione istantanea, senza profondità. Sembra che Giannini in questi mesi sia stato sulla luna. Dico solo una cosa: si è mai visto un partito tollerare, senza espulsioni nè provvedimenti, che una sua parte facesse campagna e votasse contro il partito stesso? E' accaduto col referendum, inconcepibile. La scissione era già lì, servita su un piatto. Ora Renzi non è un padreterno e potrà avere anche sbagliato su alcuni punti, lo dice anche lui. Ma D'Alema, trombato nel suo collegio alle ultime elezioni e già segretario di partito e capo di governo, e Bersani, idem come lui quanto a cariche ricoperte, non sono stati sconfitti da Renzi ma dal voto popolare, dalla storia. Con che forza politica e morale hanno preteso di eliminare il loro successore? Con quale correttezza? Renzi fa bene ad andare per la sua strada e alla fine sarà il voto a decidere per lui, non gli altri due per noiE' una visione istantanea, senza profondità. Sembra che Giannini in questi mesi sia stato sulla luna. Dico solo una cosa: si è mai visto un partito tollerare, senza espulsioni nè provvedimenti, che una sua parte facesse campagna e votasse contro il partito stesso? E' accaduto col referendum, inconcepibile. La scissione era già lì, servita su un piatto. Ora Renzi non è un padreterno e potrà avere anche sbagliato su alcuni punti, lo dice anche lui. Ma D'Alema, trombato nel suo collegio alle ultime elezioni e già segretario di partito e capo di governo, e Bersani, idem come lui quanto a cariche ricoperte, non sono stati sconfitti da Renzi ma dal voto popolare, dalla storia. Con che forza politica e morale hanno preteso di eliminare il loro successore? Con quale correttezza? Renzi fa bene ad andare per la sua strada e alla fine sarà il voto a decidere per lui, non gli altri due per noInestamrnte i si è mai visto un partito tollerare, senza espulsioni nè provvedimenti, che una sua parte facesse campagna e votasse contro il partito stesso? E' accaduto col referendum, inconcepibile !! La scissione era già lì, servita su un piatto. Ora Renzi non è un padreterno e potrà avere anche sbagliato su alcuni punti, lo dice anche lui. Ma D'Alema, trombato nel suo collegio alle ultime elezioni e già segretario di partito e capo di governo, e Bersani, idem come lui quanto a cariche ricoperte, non sono stati sconfitti da Renzi ma dal voto popolare, dalla storia. Con che forza politica e morale avrebbero la pretesa di eliminare il loro successore? Con quale correttezza? Renzi fa bene ad andare per la sua strada e alla fine sarà il voto dei militanti  a decidere per lui. 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

ahahahahah

finchè la barca va, lasciala affondare

finchè Renzi remerà, ci sarà sconfitta elettorale....

finchè il militante voterà, lo psiconano lo abbraccerà...

BepiS

Buono e prossimo inciucio Somaro

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963