via WI-fi gratis.pd protesta

Como, via il wi-fi libero dalla zona per “scoraggiare” a bivaccare. A prendere la decisione il vicesindaco e assessore al Decoro, Alessandra Locatelli, che dopo aver raccolto le proteste dei residenti, esasperati per la presenza di fancazzisti sotto le loro finestre fino a notte fonda, ha mandato i vigili a occuparsi del problema. Così dopo un paio di avvisi un locale della via che aveva il wi-fi libero, quindi accessibile a tutti migranti compresi, ha spento il segnale. I risultati sono stati immediati: i sedicenti profughi per poter utilizzare i loro smartphone si sono spostati altrove, in piazza Martinelli ad esempio dove il segnale è gratuito e garantito dal wi-fi del Comune.  «Una decisione assurda, soprattutto se presa in una città turistica come la nostra e nel 2018 – protesta Tommaso Legnani, segretario cittadino del Pd – Non sarà mica seria l’idea di spegnere il wi-fi, cioè il collegamento con il mondo, dopo una certa ora della sera, tipo coprifuoco, solo perché alcune persone, definite straniere, si trovano nello stesso punto per approfittare della linea gratuita? A meno che il wi-fi non serva a nessuno, neanche gli italiani, ma in tal caso lo spegniamo ovunque, è una decisione antistorica, retrograda».

E’ una decisione retrograda, i migranti devono stare in collegamento con le famiglie lasciate nella guerra, inesistente, dalla quale sono fuggiti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

7 minuti fa, director12 ha scritto:

Como, via il wi-fi libero dalla zona per “scoraggiare” a bivaccare. A prendere la decisione il vicesindaco e assessore al Decoro, Alessandra Locatelli, che dopo aver raccolto le proteste dei residenti, esasperati per la presenza di fancazzisti sotto le loro finestre fino a notte fonda, ha mandato i vigili a occuparsi del problema. Così dopo un paio di avvisi un locale della via che aveva il wi-fi libero, quindi accessibile a tutti migranti compresi, ha spento il segnale. I risultati sono stati immediati: i sedicenti profughi per poter utilizzare i loro smartphone si sono spostati altrove, in piazza Martinelli ad esempio dove il segnale è gratuito e garantito dal wi-fi del Comune.  «Una decisione assurda, soprattutto se presa in una città turistica come la nostra e nel 2018 – protesta Tommaso Legnani, segretario cittadino del Pd – Non sarà mica seria l’idea di spegnere il wi-fi, cioè il collegamento con il mondo, dopo una certa ora della sera, tipo coprifuoco, solo perché alcune persone, definite straniere, si trovano nello stesso punto per approfittare della linea gratuita? A meno che il wi-fi non serva a nessuno, neanche gli italiani, ma in tal caso lo spegniamo ovunque, è una decisione antistorica, retrograda».

E’ una decisione retrograda, i migranti devono stare in collegamento con le famiglie lasciate nella guerra, inesistente, dalla quale sono fuggiti.

Aaaaaaaaahhh aaaaaaaaahhh aaaaahhh attento arrivano con la camicia di forza...

Guerre inesistenti....ma sparati kre Tino !

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 minuti fa, wronschi ha scritto:

Aaaaaaaaahhh aaaaaaaaahhh aaaaahhh attento arrivano con la camicia di forza...

Guerre inesistenti....ma sparati kre Tino !

w si..la famosissima guerra in marocco....metri quella del dux,in libia,te la ricordi bene. facevi il puliscikulo ai cavalli ...quelli piu' intelligenti di te.vecchiorinco andato a male

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

a chi non è in regola con i permessi,non solo tagliare le connessioni gratuite,ma sequestrare i telefonini.sono con quelli che possono fare gli attentati..svajatevi!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

sarebbe da togliere il collegamento anche ai nullafacenti tipo losoio e il vecchio panzer ligure.che s e ne fanno? solo danni....andate a lavorare,panzoni sinistrati

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora