razzismo a napoli

L’ennesimo caso di discriminazione contro gli italiani arriva da Napoli. Iniziativa ‘museo gratis’ solo per immigrati, gli italiani non possono entrare: Il ministro dei beni culturali deve intervenire. La magistratura dovrebbe intervenire. Cosa accadrebbe, se le parti fossero invertite?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

12 minuti fa, director12 ha scritto:

L’ennesimo caso di discriminazione contro gli italiani arriva da Napoli. Iniziativa ‘museo gratis’ solo per immigrati, gli italiani non possono entrare: Il ministro dei beni culturali deve intervenire. La magistratura dovrebbe intervenire. Cosa accadrebbe, se le parti fossero invertite?

Se tu mi potessi dire il nome di quel Museo te ne sarei grato . Scommetto un caffè contro 1000 euro che non lo farai . Il motivo ?? Perché non esiste . Può solo esistere come annuncio “provocatorio” . Ma te a certe cose non ci arrivi , ahahahaga 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Se tu mi potessi dire il nome di quel Museo te ne sarei grato . Scommetto un caffè contro 1000 euro che non lo farai . Il motivo ?? Perché non esiste . Può solo esistere come annuncio “provocatorio” . Ma te a certe cose non ci arrivi , ahahahaga 

“Continua il progetto Arte e Accoglienza che ha visto in questi anni l’opportunità per migliaia di immigrati di conoscere i luoghi più belli della città, nel segno dell’accoglienza e dell’intercultura. Dalle visite guidate al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, all’apertura del Teatro San Carlo il nostro progetto – spiega l’Associazione antirazzista interetnica “3 Febbraio” di Napoli – è un forte segnale di incontro, conoscenza e di scoperta reciproca proprio in un momento in cui questo Paese è avvelenato dal razzismo e dall’ignoranza”.

È la volta questa del Museo Nazionale di San Martino che si apre all’incontro con le comunità immigrate proponendo visite gratuite.vero,autentico,genuino ammbecillle  docg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ci è rimasto male il pissano....sta ancora leccandosi le ferite....povero uomo (uomo si fa per dire,ovviamente)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, director12 ha scritto:

ci è rimasto male il pissano....sta ancora leccandosi le ferite....povero uomo (uomo si fa per dire,ovviamente)

E’ vero !! Ci rimango male quando vedo un ebe te come te che si da de creti no da solo . Hai detto nel post iniziale :” Ennesimo caso di discriminazione contro gli Italiani . Musei gratis per gli immigrati  e gli italiani non possono entrare “. Hai controllato , idio ta ?? Bene !! Ora , ebe te , mi fai un nome di un museo dove gli immigrati entrano gratis e gli italiani non possono entrare ??  Con comodo , idio ta ....con comodo !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, mark222220 ha scritto:

E’ vero !! Ci rimango male quando vedo un ebe te come te che si da de creti no da solo . Hai detto nel post iniziale :” Ennesimo caso di discriminazione contro gli Italiani . Musei gratis per gli immigrati  e gli italiani non possono entrare “. Hai controllato , idio ta ?? Bene !! Ora , ebe te , mi fai un nome di un museo dove gli immigrati entrano gratis e gli italiani non possono entrare ??  Con comodo , idio ta ....con comodo !! 

allora,completiamo per il classico gnurasan di sx:

L’appuntamento quindi è per domenica 23 settembre 2018, alle ore 10:30, nel Refettorio della Certosa, dove verrà presentato il progetto “IncontrArti. Storia e storie migranti alla Certosa” rivolto agli immigrati, con lo scopo di raccontare le storie della città. Storie felici, drammatiche, prodigiose e a tutti coloro che abbiano voglia di confrontarsi. Storie di luoghi e di persone. Un appuntamento mensile gratuito, organizzato dal Polo Museale della Campania in collaborazione con l’Associazione antirazzista Interetnica “3 Febbraio”, durante il quale verrà proposta una visita guidata alla sezione “Immagini e memorie del Regno e della città di Napoli” del Museo Nazionale di San Martino, per coloro che desiderano approfondire la conoscenza del luogo in cui vivono e che potrà diventare occasione se vorranno per raccontare e scambiare altre storie, quelle personali, ordinari o eccezionali spaccati di vita quotidiana.

detto questo,lo capirebbe anche un intellegente normodotato,che :GLI IMMIGRATI NON PAGANO....MENTRE GLI ITALIANI SI!!!!toenate nelle tazz...ehm,nei gazebi

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora