Spaccato sull'onestà intellettuale del "pensiero dominante di regime"

Ieri Il Giornale si è esibito alla grande toccando vette di f,anc.azzismo inimmaginabili e finora ritenute inarrivabili per la mente e per il corpo umano. Picchi di p.u.gne.tteria davvero notevoli, primati da record, limiti assoluti che ormai più neanche avvicinabili, Bolt ammutolito e ridicolizzato, le sue performance ridotte a giochi per bambini giusto per volergli un po di bene.

Le perle incastonate nell'agone dell'università della "perfetta informazione su come non fare informazione ovvero su come fare una perfetta disintormazione" hanno toccato l'apice su due (diconsi 2, per il numero perfetto è solo questione di tempo) argomenti di "strettissima attualità" e, diciamocelo pure senza remore e retro pensieri,  di importanza capitale (lo sarebbero anche se non fossero stati presentati in stile Il Giornale) per gli uomini e per l'intera umanità.

Il primo ha riguardato "le vere motivazioni, anzi la sola e vera motivazione, ovviamente rIpresa diligentemente e portata alla c.a di tutti da parte del Kompagno Director" con la quale, visto che eliminare le accise diventa una bella impresa, potrebbero tutt'al più e in alternativa porsi le basi scientifiche per un ulteriore ritocchino in più verso l'alto. Non è detto però, ancora da verificare, non sicuro insomma come la certezza della non diminuzione, però sul cambiamento di nome tipo IMU invece di ICI non ci si può giurare.

la seconda perla ha riguardato il posto in aereo della Boldrini. Questa volta non bastava un articolo (non sia mai detto) per cui, dopo il carico di insulti e di odio allo stato puro, non contenti di cotanta impresa giornalistica, è arrivato pure il secondo, giusto per puntualizzare meglio i concetti e dare una ulteriore scarica di adrenalina ai cosidetti (com'é che si chiamavano? Non ricordo bene...) MODERATI.

"Elkid dei palazzi, ma tu e tutto il ciarpame sinistrata ivi postante, non avete ancora capito che a noi che stiamo dall'altra parte, non interessa una m.azza se le notizie su di voi e i vostri rappresentanti sono vere o meno? Quel che conta è o.diarvi e d,etestavi in ogni maniera 24/7, Ce ne frega una s.ega se è vera o no una cosa su di voi....quel che conta è sprizzare o.dio nei vostri confronti esattamente come ne spizzate voi nei nostri confronti e di chi ci rappresenta......."

Considerazioni di grande rilievo e risposte veramente argomentato,  inserite in un bel contesto che, si potrebbe dire, le sollecita. Complimenti vivissimi perché,  con queste perle di alto giornalismo ci si spiega tante cose e viene spontaneo affermare....ma allora ragazzi bravi e volenterosi come il Kompagno Director e tanti altri, in fondo, sono venuti su anche bene, perfino e assolutamente meglio dei genitori. E tutto questo senza dubbio alcuno. Non rimane che dire POVERA ITALIA.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

58 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Ieri Il Giornale si è esibito alla grande toccando vette di f,anc.azzismo inimmaginabili e finora ritenute inarrivabili per la mente e per il corpo umano. Picchi di p.u.gne.tteria davvero notevoli, primati da record, limiti assoluti che ormai più neanche avvicinabili, Bolt ammutolito e ridicolizzato, le sue performance ridotte a giochi per bambini giusto per volergli un po di bene.

Le perle incastonate nell'agone dell'università della "perfetta informazione su come non fare informazione ovvero su come fare una perfetta disintormazione" hanno toccato l'apice su due (diconsi 2, per il numero perfetto è solo questione di tempo) argomenti di "strettissima attualità" e, diciamocelo pure senza remore e retro pensieri,  di importanza capitale (lo sarebbero anche se non fossero stati presentati in stile Il Giornale) per gli uomini e per l'intera umanità.

Il primo ha riguardato "le vere motivazioni, anzi la sola e vera motivazione, ovviamente rIpresa diligentemente e portata alla c.a di tutti da parte del Kompagno Director" con la quale, visto che eliminare le accise diventa una bella impresa, potrebbero tutt'al più e in alternativa porsi le basi scientifiche per un ulteriore ritocchino in più verso l'alto. Non è detto però, ancora da verificare, non sicuro insomma come la certezza della non diminuzione, però sul cambiamento di nome tipo IMU invece di ICI non ci si può giurare.

la seconda perla ha riguardato il posto in aereo della Boldrini. Questa volta non bastava un articolo (non sia mai detto) per cui, dopo il carico di insulti e di odio allo stato puro, non contenti di cotanta impresa giornalistica, è arrivato pure il secondo, giusto per puntualizzare meglio i concetti e dare una ulteriore scarica di adrenalina ai cosidetti (com'é che si chiamavano? Non ricordo bene...) MODERATI.

"Elkid dei palazzi, ma tu e tutto il ciarpame sinistrata ivi postante, non avete ancora capito che a noi che stiamo dall'altra parte, non interessa una m.azza se le notizie su di voi e i vostri rappresentanti sono vere o meno? Quel che conta è o.diarvi e d,etestavi in ogni maniera 24/7, Ce ne frega una s.ega se è vera o no una cosa su di voi....quel che conta è sprizzare o.dio nei vostri confronti esattamente come ne spizzate voi nei nostri confronti e di chi ci rappresenta......."

Considerazioni di grande rilievo e risposte veramente argomentato,  inserite in un bel contesto che, si potrebbe dire, le sollecita. Complimenti vivissimi perché,  con queste perle di alto giornalismo ci si spiega tante cose e viene spontaneo affermare....ma allora ragazzi bravi e volenterosi come il Kompagno Director e tanti altri, in fondo, sono venuti su anche bene, perfino e assolutamente meglio dei genitori. E tutto questo senza dubbio alcuno. Non rimane che dire POVERA ITALIA.

Precisazione. A causa di un refuso di cui non mi sono reso conto ho omesso di dire che la citazione riportata tra virgolette appartiene ad un commentatore di uno degli articoli sulla Boldrini in risposta a un altro utente (diciamo pure coraggioso in quel contesto) che faceva notare il grado di accanimento nei confronti della ex Presidente. Non avendo argomenti da contrapporre, la risposta è stata questa, veramente emblematica. Direi quasi didattica sul contesto e sull'aria (di regime?) che tira, per non dire pedagogica. 

Capito? L'importante non è tanto il fatto di essere obiettivi e di portare avanti un ragionamento, questo è un optional, quanto quello di prendersela contro i Komunisti ancora meglio se non esistono o anche solo se esistono nella mente b.acta e idiologizzata di queste belle persone. E da questo punto di vista, ogni occasione è buona, comprese le p.u.g.n.e.te ideologiche e idiologizzate.

Sicuramente non si tratta di una delle prime menti della Nazione e del mondo tuttavia si tratta, secondo me, di un imbarbarimento inquietante nella società forse da non sottovalutare. Di contro un grande merito va riconosciuto a questo Signore: l'onestà di essersi presentato per quello che è.

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora