arriva dal pd la tassa di sbarco (per i turisti)

L'emendamento ha come primo firmatario Raffaele Ranucci del Pd e ha già ottenuto l'ok della Commissione del Senato. La tassa di sbarco non potrà superare i 2,50 euro. Sarà inoltre possibile alternarla a quella di soggiorno. Insomma sarà un obolo a carico dei turisti, spesso italiani, che sbarcheranno durante questa estate sulle isole minori.

La quota verrà percepita per ciascun passeggero che sbarca sull'isola. Il fatto che la tassa possa essere "sostitutita" con quella di soggiorno potrebbe comportare un incremento delle tariffe dei biglietti per tutti i vettori che collegano i grandi Comuni con le piccole isole. Un esempio su tutti: si può fare una vacanza a Trapani e un giro in giornata a Favignana utilizzando un aliscafo o un traghetto. In quel caso non si soggiorna a Favignana ma si paga la tassa di sbarco sul ticket del vettore. Quella di soggiorno invece il turista la verserà già all'albergatore di Trapani. Il gettito di questa tassa sarà destinato ad interventi nelle singole isole minori soprattutto sul fronte della raccolta dei rifiuti e sulla salvaguardia ambientale, viabilità e polizia locale.ma che pensavate..la tassa di sbarco per i clandestni?????

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963