gli effetti dell'immigrazione convulsa delle sx si fanno sentire.ora tocca ad altri sistemare

Secondo il portavoce del comitato PrimaNoi Alex Cioni, “non passa giorno che non emergano casi di spaccio di droga distribuita da richiedenti asilo o da soggetti fuoriusciti dal programma di protezione con in tasca il permesso di soggiorno ottenuto per motivi umanitari che, come noto, abbiamo solo noi italiani”.

Su questo ultimo punto sembra sia questione di giorni la presentazione al consiglio dei ministri del cosiddetto “ddl Salvini” che dovrebbe prevedere una serie di provvedimenti funzionali a restringere lo spazio di manovra per coloro che chiedono o hanno chiesto asilo senza averne titolo. Tra questi l’abolizione di fatto del permesso di soggiorno per motivi umanitari che dall’inizio dell’emergenza dei flussi migratori ha concesso al 23% circa dei richiedenti asilo di ottenere un documento per rimanere in Italia.gli amministratori che hanno sostenuto l'immigrazione incotrollata,dovrebbero chiedere scusa a gli italiani

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora