Le chicche di Giggino O’Bibitaro

Finalmente scopriamo che il Bobby Fisher della politica ( Fosforo , Cazzaro di Napoli , il 25/4/2018), e’ pure un grande biologo . Ieri ha “sconvolto” il mondo accademico internazionale e ci ha annunciato che e’ giusto nazionalizzare l’acqua perché l’uomo ne e’ composto di oltre , ripeto l’oltre , il 90%.  Sino ad oggi la scienza postulava che invece l’uomo e’ composto di acqua al 59% in età adulta e del 50% in età anziana . Il Nobel in biologia non glielo toglie nessuno .      https://www.facebook.com/cinadaniele/videos/789765071362372/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

2 ore fa, mark222220 ha scritto:

Finalmente scopriamo che il Bobby Fisher della politica ( Fosforo , Cazzaro di Napoli , il 25/4/2018), e’ pure un grande biologo . Ieri ha “sconvolto” il mondo accademico internazionale e ci ha annunciato che e’ giusto nazionalizzare l’acqua perché l’uomo ne e’ composto di oltre , ripeto l’oltre , il 90%.  Sino ad oggi la scienza postulava che invece l’uomo e’ composto di acqua al 59% in età adulta e del 50% in età anziana . Il Nobel in biologia non glielo toglie nessuno .      https://www.facebook.com/cinadaniele/videos/789765071362372/

 

8646FD00-9149-4054-9155-BA27E757B274.jpeg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quando ci si lascia guidare dal pregiudizio o dalla faziosità, anziché dal ragionamento e dalla conoscenza, come accade per l'appunto ai faziosi e agli ignoranti, si accumulano puntuali e colossali figuredicacca. L'affermazione del ministro Di Maio è  assolutamente corretta,  tutt'al più può essere definita incompleta, come lo sono del resto quelle dei suoi sprovveduti e faziosi critici. Quando si vuole esprimere la concentrazione di una data sostanza in un dato ambiente, in un dato corpo o in una data miscela, si possono utilizzare vari indicatori, come la percentuale volumetrica o la frazione massica (o ponderale). Ma quello di gran lunga scientificamente più significativo è la frazione molare, essendo le diverse sostanze caratterizzate non certo da proprietà fisiche generali, quali la massa e il volume, bensì dalla loro specifica struttura molecolare (o atomica per gli elementi semplici). La frazione molare esprime il rapporto tra il numero di molecole (o atomi o ioni) della data sostanza e il numero totale di molecole (o atomi o ioni) presenti nella miscela. Ebbene, nel corpo umano, la frazione molare dell'acqua è superiore al 90%:

https://www.inabottle.it/it/cultura/corpo-umano-potrebbe-essere-d-acqua

Quindi è assolutamente corretto dire che il corpo umano è composto per oltre il 90% di acqua, ovvero di molecole di tipo H2O. Di Maio può essere accusato dai più fiscali di non avere specificato che si riferiva alla concentrazione molecolare, ma lo stesso dicasi per i critici che parlano di percentuali tra il 50 e il 60% senza specificare se stanno parlando di percentuale volumetrica o di frazione massica o altro.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

2 ore fa, fosforo41 ha scritto:

Quando ci si lascia guidare dal pregiudizio o dalla faziosità, anziché dal ragionamento e dalla conoscenza, come accade per l'appunto ai faziosi e agli ignoranti, si accumulano puntuali e colossali figuredicacca. L'affermazione del ministro Di Maio è  assolutamente corretta,  tutt'al più può essere definita incompleta, come lo sono del resto quelle dei suoi sprovveduti e faziosi critici. Quando si vuole esprimere la concentrazione di una data sostanza in un dato ambiente, in un dato corpo o in una data miscela, si possono utilizzare vari indicatori, come la percentuale volumetrica o la frazione massica (o ponderale). Ma quello di gran lunga scientificamente più significativo è la frazione molare, essendo le diverse sostanze caratterizzate non certo da proprietà fisiche generali, quali la massa e il volume, bensì dalla loro specifica struttura molecolare (o atomica per gli elementi semplici). La frazione molare esprime il rapporto tra il numero di molecole (o atomi o ioni) della data sostanza e il numero totale di molecole (o atomi o ioni) presenti nella miscela. Ebbene, nel corpo umano, la frazione molare dell'acqua è superiore al 90%:

https://www.inabottle.it/it/cultura/corpo-umano-potrebbe-essere-d-acqua

Quindi è assolutamente corretto dire che il corpo umano è composto per oltre il 90% di acqua, ovvero di molecole di tipo H2O. Di Maio può essere accusato dai più fiscali di non avere specificato che si riferiva alla concentrazione molecolare, ma lo stesso dicasi per i critici che parlano di percentuali tra il 50 e il 60% senza specificare se stanno parlando di percentuale volumetrica o di frazione massica o altro.

Rispondo ad un Cazzaro bugiardo che ha spergiurato e spergiura di non leggermi accusandomi di essere il maleducato e faziosi  del forum in modo semplice e veloce :” e’ proprio sicuro , dico il Cazzaro, che Bobby Fisher di Pomyglian City ( Connecticut USA) si riferisse al quantitativo di acqua molecolare all’interno del corpo umano “? Chi lo avrebbe informato , dico sempre il Cazzaro ?? Il suo parrucchiere Carmine o Gege’ il pizzaiolo ?? Sei  te un ebe te e fazioso con l’aggravante che non lo capisci quando lo vedono tutti . Se e’ così procedi , tramite loro , di portare a lui le nostre scuse per non aver manco immaginato che con  la sua profonda ed immensa cultura non abbia nemmeno immaginato che era indispensabile informarci . Devi e deve capire che i Napoletani abbiamo una cultura nettamente superiore rispetto al resto degli Italiani . Giggino e Fosforuccio ne sono plastici testimoni . Da piccoli giocavano con il “Piccolo Biologo” nutrendosi di H2O ,  di atomi e joni a merenda e colazione .     A cena di frazioni morali più sensibili alla digestione serale             

P.S. Da dove hai copiaincollato stavolta , gen io ?? 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Modificato da mark222220
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

Alcune chicche del lekkakulo del Tappetaro (per brevità limitate a questa discussione)

9 ore fa, mark222220 ha scritto:

Finalmente scopriamo che il Bobby Fisher della politica ( Fosforo , Cazzaro di Napoli , il 25/4/2018), e’ pure un grande biologo...

Il lekkino ignorante presumibilmente si riferiva al compianto ex campione del mondo di Scacchi statunitense Bobby Fischer (non Fisher all'americana, bensì Fischer che era il cognome tedesco del padre). Ma io non ho mai definito Luigi Di Maio "il Bobby Fischer della politica", ovvero un ge.nio assoluto della politica, come si inventa il falsario. Anzi l'ho sempre considerato un politico inesperto, furbo (ma onesto), intelligente e volenteroso, ma ancora ingenuo e privo della stoffa, del carisma del campione (come può essere invece un Di Battista). E difficilmente Di Maio potrà diventarlo, dato che questa è la sua ultima legislatura. In un post del 25/4/2018 paragonavo alcune sue intelligenti mosse tattiche, nella fase delle trattative post-elezioni, a quelle di un altro famoso scacchista, l'armeno Tigran Petrosyan.

9 ore fa, mark222220 ha scritto:

...Sino ad oggi la scienza postulava che invece l’uomo e’ composto di acqua al 59% in età adulta e del 50% in età anziana.

Informo il lekkino ignorante che la scienza moderna postula pochissime cose (ovvero alcuni fondamentali princìpi di simmetria e di invarianza), certamente non la concentrazione di acqua nel corpo umano. Quello di cui parla non è un postulato ma stime della concentrazione acquosa su base sperimentale.

4 ore fa, mark222220 ha scritto:

Rispondo ad un Cazzaro bugiardo che ha spergiurato e spergiura di non leggermi accusandomi di essere il maleducato e faziosi  del forum in modo semplice e veloce :” e’ proprio sicuro , dico il Cazzaro, che Bobby Fisher di Pomyglian City ( Connecticut USA) si riferisse al quantitativo di acqua molecolare all’interno del corpo umano “? Chi lo avrebbe informato , dico sempre il Cazzaro ?? Il suo parrucchiere Carmine o Gege’ il pizzaiolo ?? Sei  te un ebe te e fazioso con l’aggravante che non lo capisci quando lo vedono tutti . Se e’ così procedi , tramite loro , di portare a lui le nostre scuse per non aver manco immaginato che con  la sua profonda ed immensa cultura non abbia nemmeno immaginato che era indispensabile informarci ... Giggino e Fosforuccio ne sono plastici testimoni . Da piccoli giocavano con il “Piccolo Biologo” nutrendosi di H2O ,  di atomi e joni a merenda e colazione .        

P.S. Da dove hai copiaincollato stavolta , gen io ?? 

Non ho mai giurato di non leggere i penosi post del lekkino incivile del forum. Arthur Bloch diceva: "Non discutere mai con un idi.ota, la gente potrebbe non notare la differenza". Ed io generalmente cerco di attenermi a questo saggio consiglio, ma ogni regola ha le sue eccezioni. In questo caso ho voluto anche smentire l'ennesima irridente quanto infondata critica dei social alle parole di Di Maio. Come avevo già fatto in merito alla questione del ponte di Genova "prefabbricato" (se oggi si valuta l'opzione di "smontare" una parte del viadotto in alternativa alla demolizione con esplosivo, vuol dire che esso è in parte costituito da moduli prefabbricati componibili e scomponibili). 

Questa volta il fazioso, dopo essere stato sbugiardato nella sua tesi, pescata come al solito nei bassifondi della Rete, replica sostenendo che Di Maio avrebbe dovuto specificare di riferirsi alla "acqua molecolare" contenuta nel corpo umano. Lo informo che in natura (quindi non solo nel nostro organismo) l'acqua è presente sempre e solo in forma molecolare, e ciò vale per tutte le sue tre fasi: liquida, solida e aeriforme (vapore). Peraltro, quando scrive che la scienza "postula" (roba da matti!) concentrazioni di acqua nell'organismo pari al 50% o al 59%, perché non specifica lui di cosa sta parlando? Di percentuale volumetrica? Di frazione ponderale? C'è una bella differenza tra le due! La figuradicacca di questo semianalfabeta dipende semplicemente dal fatto che lui credeva che ci fosse un solo modo, peraltro non chiaramente definito, per esprimere la concentrazione di una sostanza in una miscela, e invece ce ne sono almeno una mezza dozzina, come si legge in ogni testo di chimica della scuola secondaria superiore. In ogni caso, ripeto, l'espressione cui faceva implicito riferimento Di Maio, ovvero la frazione molare (e non le "frazioni morali" del semianalfabeta), è quella più significativa sotto l'aspetto scientifico.

Informo infine il lekkino, troppo impegnato con il didietro del suo idolo per studiare i rudimenti della fisica e della chimica, che gli "joni" non sono atomi o molecole elettricamente carichi bensì i concittadini di Franco Battiato all'epoca della sua nascita. Infatti Jonia (o Ionia), dove nacque il cantautore, era il nome fascista della fusione dei comuni di Giarre e Riposto in prov. di Catania.

P.s se il fazioso falsario pensa che io abbia copiaincollato qualche frase del mio precedente post, o di altri, non deve fare altro che digitarla tra virgolette su un motore di ricerca. 

 

Modificato da fosforo41

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

22 ore fa, fosforo41 ha scritto:

Quando ci si lascia guidare dal pregiudizio o dalla faziosità, anziché dal ragionamento e dalla conoscenza, come accade per l'appunto ai faziosi e agli ignoranti, si accumulano puntuali e colossali figuredicacca. L'affermazione del ministro Di Maio è  assolutamente corretta,  tutt'al più può essere definita incompleta, come lo sono del resto quelle dei suoi sprovveduti e faziosi critici. Quando si vuole esprimere la concentrazione di una data sostanza in un dato ambiente, in un dato corpo o in una data miscela, si possono utilizzare vari indicatori, come la percentuale volumetrica o la frazione massica (o ponderale). Ma quello di gran lunga scientificamente più significativo è la frazione molare, essendo le diverse sostanze caratterizzate non certo da proprietà fisiche generali, quali la massa e il volume, bensì dalla loro specifica struttura molecolare (o atomica per gli elementi semplici). La frazione molare esprime il rapporto tra il numero di molecole (o atomi o ioni) della data sostanza e il numero totale di molecole (o atomi o ioni) presenti nella miscela. Ebbene, nel corpo umano, la frazione molare dell'acqua è superiore al 90%:

https://www.inabottle.it/it/cultura/corpo-umano-potrebbe-essere-d-acqua

Quindi è assolutamente corretto dire che il corpo umano è composto per oltre il 90% di acqua, ovvero di molecole di tipo H2O. Di Maio può essere accusato dai più fiscali di non avere specificato che si riferiva alla concentrazione molecolare, ma lo stesso dicasi per i critici che parlano di percentuali tra il 50 e il 60% senza specificare se stanno parlando di percentuale volumetrica o di frazione massica o altro.

Sei un C R E T I N O  !! Non si e’ capito bene ?? Allora lo ripeto : Sei un Cazzaro idio ta propenso al cretinismo viscerale !! Eppure non ci vorrebbe molto a capire che se il corpo umano fosse composto da “oltre “ il 90% di acqua e quindi spingersi fino al 99,9% l’uomo sarebbe più simile ad una medusa e basterebbe esporsi al sole per un paio d’ore per “evaporare” . Ma detto questo , in altro post mi sfidi a dimistrare da dive avresti copiaincollato il tuo post in risposta al mio . Te lo dico subito , ebe te !! Hai copiato letteralmente la teoria di Pollack un biologo statunitense il cui protocollo non e’ stato mai nemmeno preso in considerazione dalla scienza *** perché parte da una consideraziobe errata rispetto alle percentuali H2O presenti . Eppure , Cazzaro di Napoli , io ti ci vedo  , per ore ed ore , brancolare sui siti di internet alla ricerca di qualcosa che ti permettesse di difendere , avallare e giustificare le *** te del tuo illustre concittadino nonché semianalfabeta Giggino Di Maio . Ed allora mi tocca rispondere con le parole di un Premio Nobel , il chimico biologo Agree. Dopidiche’ voglio proprio vedere se mi dirai che intorno ai 10/11 anni eri molto più avanti di Agree e saresti pronto , accompagnato da Giggino O’Bibitaro , a sostenere un contraddittorio con il Premio Nobel . Iniziamo :” I liquidi corporei ricoprono nei processi fisiologici un ruolo di straordinaria importanza; infatti possiamo vivere per settimane senza mangiare, ma solo qualche giorno senza bere: in media beviamo durante la nostra vita una quantità d'acqua pari a circa 600 volte il nostro peso corporeo...
Considerando in generale un individuo si può affermare che il corpo è costituito essenzialmente da acqua che rappresenta la parte principale di tutte le cellule e dei fluidi extracellulari e partecipa a numerose reazioni biochimiche tra cui:

- solvere i composti organici
- permettere tutte le reazioni fisiologiche
- fornire il medium di trasporto intra ed extracellulare
- trasportare i materiali metabolici
- allontanare i prodotti di scarto (scorie, tossine metaboliche...)
- permettere la termoregolazione (evaporando attraverso la superficie cutanea e polmonare determina la perdita di circa il 25% del nostro calore)
- servire come lubrificante.


La quantità totale d'acqua varia dal 85% del peso corporeo nel neonato per subire una progressiva diminuzione nei primi dieci anni di vita, attestarsi  nell'adulto intorno al 60/65%,  per poi ridursi al 45%, alla morte dell'anziano.
Curiosa la similitudine di queste percentuali nell'analogia costitutiva tra macro e microcosmo, tra Uomo e Universo: il corpo del primo e la terra del secondo. Quest'ultima è costituita approssimativamente dall'80% di acqua e da 20% di sostanza solida. 
Ogni 28-29 giorni avviene il ricambio dell'acqua contenuta dal nostro organismo; acqua che subisce gli stessi influssi lunari dell'acqua terrestre. 
Nonostante l'importanza simbolica e clinico-olistica tra i concetti: acqua, il numero 28, luna e fasi lunari, mente, donna, ciclicità femminile, relazioni endocrine, l'ambito di tale relazione non può includerle. Per alcuni ricercatori un sovraccarico corporeo di liquidi può provocare "alterazione della personalità" che peggiora con l'attrazione gravitazionale della luna che scatena una vera e propria alta marea biologica.

L'acqua nei vari distretti organici:
- polmoni 86%
- sangue 83%
- reni 82%
- muscoli 72%
- cervello 74%
- fegato 69%
- ossa 22%

Bi-ripartizione dell'acqua corporea
L'acqua corporea è distribuita in due comparti principali: intracellulare ed extracellulare.

BILANCIO IDRICO ORGANICO

Liquido intracellulare 
Dei circa 40 litri del liquido corporeo totale di un individuo adulto di 70 kg, 25 si trovano all'interno dei 75 bilioni di cellule dell'organismo e sono chiamati liquido intracellulare, considerando tutte le cellule come un'unica grande ripartizione. 

Liquido extracellulare 
Dei circa 40 litri del liquido corporeo totale di un individuo adulto di 70 kg, 15 si trovano all'esterno delle cellule, in costante rapporto di scambio tra loro e costituiscono il liquido extracellulare. Questo può essere distinto in liquido interstiziale, plasma, liquido cerebrospinale, liquido intraoculare, liquidi dell'ambiente gastrointestinale e liquidi degli spazi virtuali.

Il potassio è il principale catione dentro le cellule mentre il sodio quello principale fuori. 
Il fosfato è il principale anione intracellulare sostituito dal cloruro a livello extracellulare.

Entrate ed uscite dell'acqua.
E' controllato da complicati meccanismi che determinano il giusto equilibrio fisiologico. 

Entrata giornaliera di acqua.
La maggior parte dell'acqua che entra giornalmente nell'organismo è quella assunta oralmente, per circa 2/3 come acqua semplice o sotto forma di altre bevande, e per il resto come acqua contenuta negli alimenti. Una piccola quantità (circa 150-250 ml/die) è ottenuta per sintesi dalle ossidazioni dell'idrogeno delle sostanze metabolizzate. Normalmente, la quantità di acqua che entra ogni giorno nell'organismo si aggira intorno a 2300 ml che diventa "acqua biologica" per effetto del rene.

Uscita giornaliera di acqua.
La tabella che segue mostra come l'eliminazione dell'acqua può variare a seconda di alcune condizioni:

Acqua_corpo_tavola1.gif
 
Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora