QUELLI CHE IN EUROPA.....

Quelli che in EUROPA sono CONTRARI alla RIPARTIZIONE OBBLIGATORIA dei migranti che sbarcano in Grecia, Spagna e Italia:

1-Victor Orban, primo ministro ungherese;

2-Andrej Babis, primo ministro ceco;

3-Andrei Kiska, presidente slovacco;

4-Andrzej Duca, presidente polacco;

5-Sebastian Kurz, primo ministro austriaco;

6-Horst Seehofer, ministro dell'interno tedesco;

7-Marine LePen, leader del Fronte National francese.

Ovviamente, tutti politici DI SINISTRA, ai quali, assieme al maestro di sceneggiate, Ministro Salvini, va il plauso dei popoli di Grecia, Spagna e Italia che dovranno sobbarcarsi gli immigrati che sbarcano sulle loro coste.

UNA EUROPA ANTI-ITALIANA FATTA DI AMICI DEL CELODURO FANFARONE !!!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

Quelli citati sono tutti politici che difendono gli interessi delle loro nazioni, a differenza di quello che in passato è avvenuto in Italia....

Qui non si tratta di ripartire, qui si tratta semplicemente di non fare arrivare.....

Faccio un esempio: supponiamo che una famiglia decida di adottare un bambino, fa una cosa bella e meritoria, può anziché adottarne uno adottarne due, adottarne tre, ma se ne adotta dieci e non ha le possibilità economiche e li manda a dormire per terra non fa certamente una cosa bella; quanti Africani è in grado di ricevere l'Europa?  diecimila? centomila? un milione' dieci milioni?  una cosa è certa che tutta l'Africa in Europa non c'entra, i problemi di quel continente vanno risolti in modo diverso,  l'atteggiamento dei politici  che non vogliono la redistribuzione ha un  nome, si chiama BUONSENSO

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Quelli citati sono tutti politici che difendono gli interessi delle loro nazioni, a differenza di quello che in passato è avvenuto in Italia....

Qui non si tratta di ripartire, qui si tratta semplicemente di non fare arrivare.....

Faccio un esempio: supponiamo che una famiglia decida di adottare un bambino, fa una cosa bella e meritoria, può anziché adottarne uno adottarne due, adottarne tre, ma se ne adotta dieci e non ha le possibilità economiche e li manda a dormire per terra non fa certamente una cosa bella; quanti Africani è in grado di ricevere l'Europa?  diecimila? centomila? un milione' dieci milioni?  una cosa è certa che tutta l'Africa in Europa non c'entra, i problemi di quel continente vanno risolti in modo diverso,  l'atteggiamento dei politici  che non vogliono la redistribuzione ha un  nome, si chiama BUONSENSO

Certo, soprattutto quando sulle coste ungheresi non sbarcano ..... Non dico che non bisogna intervenire in Africa e far di tutto per contenere il fenomeno migratorio. Ma intanto migliaia sbarcano e vanno gestiti. O li distribuisci  anche in Polonia e Ungheria, oppure ce l'hai tu in quel posto e ti arrangi.

A furia di difendere gli "interessi nazionali" finirete a difenderli così.... Non sono INTERESSI NAZIONALI ma squallidi EGOISMI ETNICI, che già altre volte ci hanno portato disastri immani..... Per 80 anni in Europa abbiamo vissuto in pace RINUNCIANDO ciascuno a una parte della nostra sovranità. Adesso arrivano questi reduci del Patto di Varsavia e comandano loro.....

timthumb.jpg

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora