A bere al bar a prendere per il cuculo in c.a.s.i.n.o

Sì parlicchia del fatto che in Italia non stia entrando più nessuno e, a dimostrazione di questo suggestivo teorema si dimostra che non c'è scampo neppure per la famelica invasione della Diciotti.

Non si transige....mamma li turchi, qui non passa più nessuno neanche col candeggio.

Poi però, siccome qualcuno che osserva per fortuna ancora c'è e non tutti sono tifosi di Ronaldo e della Iuventus, si scopre invece che la vera trasumanza arriva in realtà da altre parti.

Per la precisione, mentre si festeggia a tarallucci e vini per 130 eritrei arrestati sulla Diciotti più i 40 componenti l'equipaggio (a proposito, com'è che i Mari tenevano famiglia e questi sono tutti scapoli?), con esibizione di muscoli palestrati e di fisici bestiali, poi si scopre che a Trieste ormai non rimane neanche un centimetro quadrato in cui neanche lontanamente pensare di far giocare un bambino o una bambina.

Tutto occupato senza possibilità alcuna di spazio vitale per la cittadinanza, fra un po pare neanche per la bora.

Pare che per i cittadini e le cittadine di Trieste sia ormai diventato impossibile e improponibile fare anche un solo passo senza avere la certezza assoluta di sgomitare. In sintesi, mancanza assoluta di spazi vitali e non (bivacchi dappertutto).

Per cui, mentre in quel di Catania si prepara l'attacco violento della Mina Militare, sottomarini compresi ovviamente, nei confronti....della Guardia Costiera e di 4 poveracci ammassati sopra, nel frattempo a Trieste si contano decine di migliaia di ospiti che arrivano via terra. Pare che Fedriga stia per presidiare i confini anche con le guardie forestali e richiamando alle armi anche Director e forse Etrusco.

A questo punto verrebbe da chiedersi come mai tanti fuochi d'artificio e tanti effetti speciali per 4,4 disperati della Diciotti e silenzio quasi surreale per decine di persone che hanno passato e passano il confine via terra?

Risposta elementare Sior Tenente: DI STRATEGIA TRATTASI, di evidente tentativo di ANNESSIONE DELL'ITALIA ALL'UNGHERIA DI ORBAN. E tutto questo, come prospetta ahahah,zitti zitti, quatti quatti, carpon carponi, tutt'al più con qualche cinguettio o qualche "mi piace" sui social.

Come vedete, io ho mantenuto la promessa di essere stato estremamente sintetico però la sintesi vera è la seguente: NON È CHE PER CASO DEVONO PRIMA CHIEDERCI SE SIAMO D'ACCORDO e non è che, per caso, ancora più sinteticamente, VE NE ANDATE TUTTI A DARE ER CIAP?

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Mentre in Italia le attenzioni sono puntate sulla vicenda della Diciotti,  mi domando cosa starà accadendo in Libia,  con quale attenzione le varie organizzazioni che gestiscono il traffico dei migranti staranno seguendo la cosa,  se non riprendono velocemente le staffette rischiano di rimetterci un sacco di soldi  questo grafico http://www.interno.gov.it/sites/default/files/cruscotto_giornaliero_24-08-2018.pdf  dimostra quanti soldi ci hanno già rimesso

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

“Ci sono 150 eritrei che fuggono dalla guerra. E ci sono 42 italiani che servono con onore il nostro Paese nella Guardia Costiera. In totale sono 192 persone. Sono tutti sequestrati dai post Facebook di qualche ministro. Ma i diritti umani valgono più dei “mi piace” sui social: http://fanpa.ge/8tbZa

safe_image.php?d=AQDt85zkxCWFU0og&w=540&

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963