Signore e signori

Spero di sbagliarmi, ma non è che questo buongoverno di ciucci vuol farci uscire dall'Europa senza uno straccio di referendum?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

1 minuto fa, ahaha.ha ha scritto:

Spero di sbagliarmi, ma non è che questo buongoverno di ciucci vuol farci uscire dall'Europa senza uno straccio di referendum?

Fuoco !! Ed aggiungo: non e’ che questo governo di ciucci non vuole dare i 20 miliardi per finanziarsi qualche “promessa elettorale “ ? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Può essere, in questo caso bisogna sentire il parere del Sig sardonico, quello del Sig director non sarebbe coerente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Può essere, in questo caso bisogna sentire il parere del Sig sardonico, quello del Sig director non sarebbe coerente.

Vado dal Sig Sardonico a chiederglielo ... e’ di la !  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vedo , leggendo molti interventi su questo forum, che spesso anziché esaminare tutti gli aspetti di un problema, nel libero confronto e dibattito delle idee che sono una forma di ricchezza per tutti; si scade talvolta nelle battute e nelle offese personali,

esaminiamo in modo distaccato la situazione: esiste un continente l'Europa dove ci sono nazioni con lingue, costumi, usi  interessi diversi , nazioni che si sono combattute e fatte guerre per secoli, l'unica cosa che unificava l'Europa (IL Cristianesimo) per ragioni ideologiche non era stato neppure preso in considerazione nella redazione della  costituzione Europea, una costituzione che non è mai partita, tutte queste nazioni cercano il loro tornaconto a scapito degli altri e l'Italia viene considerata da molti in Europa come una nazione di seria B … fatta questa premessa, credete che l'Europa avrà un lungo e felice futuro?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Vedo , leggendo molti interventi su questo forum, che spesso anziché esaminare tutti gli aspetti di un problema, nel libero confronto e dibattito delle idee che sono una forma di ricchezza per tutti; si scade talvolta nelle battute e nelle offese personali,

esaminiamo in modo distaccato la situazione: esiste un continente l'Europa dove ci sono nazioni con lingue, costumi, usi  interessi diversi , nazioni che si sono combattute e fatte guerre per secoli, l'unica cosa che unificava l'Europa (IL Cristianesimo) per ragioni ideologiche non era stato neppure preso in considerazione nella redazione della  costituzione Europea, una costituzione che non è mai partita, tutte queste nazioni cercano il loro tornaconto a scapito degli altri e l'Italia viene considerata da molti in Europa come una nazione di seria B … fatta questa premessa, credete che l'Europa avrà un lungo e felice futuro?

Se i governi europei sono sulla stessa linea del nostro, l'Europa non si farà mai.

Per quanto riguarda il cristianesimo che dovrebbe unire gli stati europei, le ricordo che  c'è una nuova religione che ha preso il suo posto, non è una religione che unisce ma che divide.

Mai sentito parlare del dio denaro.

Sembra che questo Dio attiri anche le simpatie di molti cattolici che vogliono la croce in tutte le strutture pubbliche.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Se i governi europei sono sulla stessa linea del nostro, l'Europa non si farà mai.

Per quanto riguarda il cristianesimo che dovrebbe unire gli stati europei, le ricordo che  c'è una nuova religione che ha preso il suo posto, non è una religione che unisce ma che divide

Guarda che questa "religione"  IL DIO DENARO  è sempre esistita, non è una novità di oggi, ricorda che tutte le guerre SEMPRE  sono fatte per ragioni economiche, per il DIO DENARO, poi si ammantano le guerre con argomenti ideologici e nobili, si giustificano con le scuse più varie, si commettono angherie da tutte le parti, poi alla fine della guerra i vincitori sono i "buoni" e i perdenti i cattivi" l'unica cosa che è cambiata è che una volta le guerre si facevano con le spade, poi con i carri armati e oggi si fanno anche con le azioni economiche ..mai sentito parlare di un certo Soros?  https://it.wikipedia.org/wiki/George_Soros

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

chi è? un fratello del  dio denaro? 

Ce ne sono anche altri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora