IL MINISTRO FARA' MENZIONE A QUESTA VIGILESSA ?

Ecco  salvini  le  dedicherà  almeno  un  tweet  per  elogiarla  e  darle  un  premio  come  per    quella del treno ?   diretoinreto le   darà tutto  il  suo  sostegno naturalmente... credo  proprio  di  no    il delinquente  è  solo  un  italiano a  cui  non vale   la  pena  nemmeno  di dedicare  un  piccolo  articolo    di terza  pagina..

A Torino una vigilessa è finita in ospedale dopo essere stata presa a pugni in faccia da un uomo di 47 anni durante un controllo. L'uomo (vabbè, uomo) le ha prima scagliato un trolley addosso, poi un pugno che le ha fracassato il viso, e poi ancora botte. 
Alcuni passanti sono intervenuti ad aiutarla. E lei, col viso gonfio e il naso sanguinante, senza scomporsi, si è rialzata, lo ha preso, lo ha fatto voltare e gli ha messo le manette. Poi è andata in ospedale.

La vigilessa in questione non merita, al pari di tanti altri, menzione alcuna da parte del suo Ministro degli Interni Matteo Salvini perché le nocche che le hanno fracassato il viso erano attaccate alla mano di un buon italiano, un torinese di 47 anni.

Da quando si è verificato l'episodio Salvini ha pubblicato un post su una mozzarella, un altro su un gelato, su un cagnolino, su un tramonto e un altro post in cui invita gli immigrati che non rispettano le donne a lasciare il paese.

Ma per lei, per Roberta, per la SUA agente di Polizia Municipale che da un uomo (vabbé, uomo) è stata oltraggiata sul serio, e sfigurata, nemmeno un rigo per sbaglio. Perché quell'uomo, matto oppure no, è un italiano. E se fosse stato un immigrato, matto oppure no, oggi a quella vigilessa non avrebbe dedicato un post, ma giorni, settimane di strumentalizzazione.

Quindi, cara agente di polizia municipale, per quel che può servire - visto che lei al suo ministro non può servire - il cappello davanti a lei ce lo togliamo noi. 
Grazie e buona guarigione.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

Stento un po' a credere che una vigilessa, seppure 

Superwoman, con il viso e il naso fracassato possa inseguire e ammanettare un energumeno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

2 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Stento un po' a credere che una vigilessa, seppure 

Superwoman, con il viso e il naso fracassato possa inseguire e ammanettare un energumeno.

Stenti  finché  vuole    che  le  devo  dire... io stento a  credere  nei  cosidetti  honesti  anzi  non  ci credo  proprio

Modificato da pm610
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

A Torino una vigilessa è finita in ospedale dopo essere stata presa a pugni in faccia da un uomo di 47 anni durante un controllo. L'uomo (vabbè, uomo) le ha prima scagliato un trolley addosso, poi un pugno che le ha fracassato il viso, e poi ancora botte. 
Alcuni passanti sono intervenuti ad aiutarla. E lei, col viso gonfio e il naso sanguinante, senza scomporsi, si è rialzata, lo ha preso, lo ha fatto voltare e gli ha messo le manette. Poi è andata in ospedale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, pm610 ha scritto:

un buon italiano, un torinese di 47 anni

Ehh...ma questo è un Italiano..pensa un pò che gran italiano....comunque si sente nell'aria che i fasci stanno già indagando sui legami parentali di questo individuo poichè sembra che nei suoi antenati ci fosse lo zampino di qualche extra......xD

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

5 ore fa, sempre135 ha scritto:

Ehh...ma questo è un Italiano..pensa un pò che gran italiano....comunque si sente nell'aria che i fasci stanno già indagando sui legami parentali di questo individuo poichè sembra che nei suoi antenati ci fosse lo zampino di qualche extra......xD

o   parente    di  qualche  PIDDINO  sia  mai   che  lo  sia  di  Renzi

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora