continua l'integrazione e l'inserimento nella societa'

Sono almeno 200 milioni le bambine e ragazze sottoposte a questo rito crudele. Secondo i dati diffusi dall’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), la maggior parte di loro vive in Africa, Medio Oriente e Asia, ma la mutilazione genitale femminile (Fgm) viene praticata anche in Europa, Australia, Canada e negli Stati Uniti, dove queste popolazione sono emigrate. E’ l’integrazione.

Sono le nuove tradizioni che dobbiamo importare e integrare, secondo unA 

Ecco che fra le 61mila e le 80mila donne presenti in Italia sono state sottoposte durante l’infanzia ad aberranti pratiche di infibulazione.fiaccolate? balconi in rosso??palloncini colorati in cielo?ma giammai...le culture vanno rispettare dicono loro.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963