toscana:furto in case del padre governatore rossi

Armati di cacciavite e con il volto coperto sono entrati in casa del padre del presidente della Regione Toscana, il coccola-immigrati Enrico Rossi, pensando fosse vuota.

Invece c’era due arzilli padroni di casa: la fidanzata del padre del governatore, 82 anni, e Angelo Rossi, 90 anni. Così i malviventi sono scappati, ma portando via cinquemila euro in contanti, custoditi nella cassaforte.

Una rapina avvenuta nell’appartamento a Cascine di Buti, nel Pisano, nella notte tra il 9 e il 10 agosto, che è diventata un caso politico.

I tre sono entrati in casa forzando una finestra e dopo avere aperto la cassaforte e preso il denaro sono stati sorpresi dalla donna alla quale hanno sottratto anche tre anelli. Hanno poi tentato di sfilare un orologio dal polso di Rossi che ha però reagito mettendoli in fuga.siamo in trepida attesa per sapere chi sono gli autori del furto!!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

in genere dicono:parlavano con accento straniero.......ma in questo caso...parlavano,e basta

mentre sempre nella stessa citta' etrusca in contemporanea;:...ma è sicuramente una coincidenza!!!

Immigrati aggrediscono giovane donna alla stazione di Pontedera

 

Frattura di un dito e prognosi di trenta giorni, questo il risultato di un'aggressione ai danni di una ragazza da parte di un gruppo di immigrati, avvenuta alla stazione di Pontedera la sera scorsa. Nella collutazione ferito anche un agente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963