in treno senza pagare:ecco il classico risulato

Panico bordo di un treno regionale a Selerno, durante la verifica dei biglietti a bordo del convoglio.

Un controllore di Trenitalia è stato selvaggiamente picchiato da un immigrato nigeriano, pregiudicato di 30 anni che non aveva il biglietto.

Il controllore, evidentemente ‘razzista’, ha invitato l’immigrato a scendere dal treno. La reazione è stata l’africano in preda alla furia che prima spintona con violenza l’operatore, poi gli spappola i i geni-tali gli sputa in faccia. L’integrazione.

La vittima della brutale aggressione è stata salvata dall’intervento di una pattuglia della Polfer.

Il trentenne nigeriano è stato arrestato. Ha una sfilza di precedenti.ma che ci faceva ancora in italia???

L’arresto non gli ha impedito, una volta condotto nella camera di sicurezza, di devastarla.

L’immigrato, che ha al suo attivo altri precedenti per resistenza e violenza, nel corso dei controlli di rito ha spinto brutalmente un agente di polizia tanto da farlo cadere a terra. A quel punto l’africano è stato arrestato per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ***.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

... possibile ke su quel treno nn ci sia stato neppure un compagno, di quelli ke amano tanto il prossimo, specie se nero ed extcmt,  così altruista da pagargli il biglietto?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non ci sono più i kompagni di una volta signora uva, ci sarebbe voluto  qualche kamerata valoroso e cattivista che gli pagasse il biglietto a suon di randellate in testa. Evidentemente non ci sono più neanche  i kamerati di una volta.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

Non ci sono più i kompagni di una volta signora uva, ci sarebbe voluto  qualche kamerata valoroso e cattivista che gli pagasse il biglietto a suon di randellate in testa. Evidentemente non ci sono più neanche  i kamerati di una volta.

... effettivamente tantissimi compagni nn han + votato PD...  quindi nn son + disposti a pagare pure il biglietto ai già abbastanza mantenuti extcmt.

x il resto si consulti coi suoi compagni xké dicono di veder kamerati da tutte le parti...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

... effettivamente tantissimi compagni nn han + votato PD...  quindi nn son + disposti a pagare pure il biglietto ai già abbastanza mantenuti extcmt.

x il resto si consulti coi suoi compagni xké dicono di veder kamerati da tutte le parti...

mi perdoni signora uva

ma non c'è bisogno che consulti i kompagni, l'aumento dei camerati ingazzati lo vedo da solo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

mi perdoni signora uva

ma non c'è bisogno che consulti i kompagni, l'aumento dei camerati ingazzati lo vedo da solo.

sempre meno fatica da parte sua: sia x trovare compagni, sia kiedere conferme.

ed ora scusi se nn replico ulteriormente ma i miei doveri di padrona di casa mi impongono d'occuparmi degli ospiti ke stanno arrivando. Buona serata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, director12 ha scritto:

Panico bordo di un treno regionale a Selerno, durante la verifica dei biglietti a bordo del convoglio.

Un controllore di Trenitalia è stato selvaggiamente picchiato da un immigrato nigeriano, pregiudicato di 30 anni che non aveva il biglietto.

Il controllore, evidentemente ‘razzista’, ha invitato l’immigrato a scendere dal treno. La reazione è stata l’africano in preda alla furia che prima spintona con violenza l’operatore, poi gli spappola i i geni-tali gli sputa in faccia. L’integrazione.

La vittima della brutale aggressione è stata salvata dall’intervento di una pattuglia della Polfer.

Il trentenne nigeriano è stato arrestato. Ha una sfilza di precedenti.ma che ci faceva ancora in italia???

L’arresto non gli ha impedito, una volta condotto nella camera di sicurezza, di devastarla.

L’immigrato, che ha al suo attivo altri precedenti per resistenza e violenza, nel corso dei controlli di rito ha spinto brutalmente un agente di polizia tanto da farlo cadere a terra. A quel punto l’africano è stato arrestato per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ***.

Piano piano si stà integrando , un po' di pazienza , quanta fretta.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora