brutale stupro a milano

Una ragazzina 17enne di Rho (Milano), nella notte tra domenica e lunedì, è stata aggredita e violentata da un marocchino di due anni più grande. E’ accaduto nel parco pubblico del centro alle porte di Milano.

L’immigrato, ubriaco, ha spinto a terra la ragazza, e picchiandola con calci e pugni per vincere la sua resistenza l’ha stuprata e rapinata.

La 17enne, ancora sotto shock, si è rivolta ai carabinieri della Compagnia di Rho denunciando la violenza.

E’ stata accompagnata prima al Pronto soccorso dell’Ospedale del paese dell’hinterland e poi alla Clinica Mangiagalli di Milano per i necessari accertamenti medici. Accertamenti che hanno confermato il suo racconto.

i  giornalisti che parlano di uovo, andate a fare in k***

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

... ma cosa vuoi ke sia x compagni uno stupro ad una ragazza itaGliana in confronto a ciò ke, secondo loro, debbono sopportare i poveri migranti nonké profughi dagli itaGliani... i soliti compagnucci son svelti far elenki ma a senso unico poiké tralasciano sempre elencare le malefatte dei loro amiketti extcmt agli itaGliani tipo omicidi, pestaggi sui bus a legittima rikiesta biglietto, stupri...

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
18 minuti fa, uvabianca111 ha scritto:

... ma cosa vuoi ke sia x compagni uno stupro ad una ragazza itaGliana in confronto a ciò ke, secondo loro, debbono sopportare i poveri migranti nonké profughi dagli itaGliani... i soliti compagnucci son svelti far elenki ma a senso unico poiké tralasciano sempre elencare le malefatte dei loro amiketti extcmt agli itaGliani tipo omicidi, pestaggi sui bus a legittima rikiesta biglietto, stupri...

bene...ora le seguace della °°°°°°°° faranno la solita marcia della pace? lanceranno i palloncini colorati?? seeeeeee

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Questi extracomunitari  vanno  proprio cacciati

GALLIPOLI – Due giovani di origine campana, 28 anni il primo, residente a Bari, e 19 il secondo, residente a Napoli, sono stati denunciati in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio in concorso. I due spacciatori, in attesa di eventuali acquirenti nei pressi del lido “Baia Verde”, a Gallipoli, alla vista delle pattuglie della Polizia del Reparto Prevenzione Crimine di Lecce, hanno tentato di disfarsi della sostanza stupefacente, gettandola oltre il muretto di cinta del vicino stabilimento balneare. L’azione non è però sfuggita ai poliziotti che sono intervenuti ed hanno recuperato un involucro in cellophane ed una maglietta. Nell’involucro è stato trovato un grammo e mezzo di eroina; all’interno della t-shirt una bustina in cellophane con 23 dosi di eroina pronte alla vendita e 24 confezioni in carta contenente verosimilmente sostanza stupefacente del tipo sintetico (cosiddetta droga dello stupro ) del peso complessivo di circa 8 grammi. Oltre alla denuncia in stato di libertà, ai due giovani, già noti alle forze dell’Ordine per fatti analoghi, è stato proposto il foglio di via obbligatorio. à  QUESTI  EXTRACOMUNITARI

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

https://www.today.it/donna/storie/droga-stupro-slam-chem-***.html

Le  vittime  manco se  ne  ricordano  ma   a  diretoinreto  va  tutto  bene  supportato dalla  uvetta dalla  kappa facile 

“Le mie serate tra droga dello stupro e 'slam': 30 ore di *** consecutive con partner sconosciuti”

Marco (nome di fantasia) ha ancora in mente le ultime serate, lo sballo, il piacere e un ricordo vivido di quel poco che è successo prima dello 'slam'.

Su Parma Today Guglielmo Trupo ha riportato l’esperienza forte, estrema di questo 35enne amante della pratica del 'chemsex' (fare *** attraverso uso di droghe), “un ragazzo sedotto e ferito prima dal piacere, poi dalla droga che - forse - non si è impossessato del tutto di lui. Un'identità che ha rischiato di vedersi cancellata”.


 

Potrebbe interessarti: https://www.today.it/donna/storie/droga-stupro-slam-chem-***.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/Todayit/335145169857930

?9k1jak9LCMwKRKpkigsiDG9kSKnLYJ9l6j7LOi5

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, pm610 ha scritto:

Questi extracomunitari  vanno  proprio cacciati

GALLIPOLI – Due giovani di origine campana, 28 anni il primo, residente a Bari, e 19 il secondo, residente a Napoli, sono stati denunciati in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio in concorso. I due spacciatori, in attesa di eventuali acquirenti nei pressi del lido “Baia Verde”, a Gallipoli, alla vista delle pattuglie della Polizia del Reparto Prevenzione Crimine di Lecce, hanno tentato di disfarsi della sostanza stupefacente, gettandola oltre il muretto di cinta del vicino stabilimento balneare. L’azione non è però sfuggita ai poliziotti che sono intervenuti ed hanno recuperato un involucro in cellophane ed una maglietta. Nell’involucro è stato trovato un grammo e mezzo di eroina; all’interno della t-shirt una bustina in cellophane con 23 dosi di eroina pronte alla vendita e 24 confezioni in carta contenente verosimilmente sostanza stupefacente del tipo sintetico (cosiddetta droga dello stupro ) del peso complessivo di circa 8 grammi. Oltre alla denuncia in stato di libertà, ai due giovani, già noti alle forze dell’Ordine per fatti analoghi, è stato proposto il foglio di via obbligatorio. à  QUESTI  EXTRACOMUNITARI

prendi lezioni:

https://www.youtube.com/watch?v=2YYalcHMeZo&ab_channel=frank69damiani

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, pm610 ha scritto:

Questi extracomunitari  vanno  proprio cacciati   etc etc...

 

Bravo!  finalmente hai scritto una cosa giusta!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, uvabianca111 ha scritto:

Bravo!  finalmente hai scritto una cosa giusta!

Vedo che  come  al  solito   hai capito...  porella

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, director12 ha scritto:

Una ragazzina 17enne di Rho (Milano), nella notte tra domenica e lunedì, è stata aggredita e violentata da un marocchino di due anni più grande. E’ accaduto nel parco pubblico del centro alle porte di Milano.

L’immigrato, ubriaco, ha spinto a terra la ragazza, e picchiandola con calci e pugni per vincere la sua resistenza l’ha stuprata e rapinata.

La 17enne, ancora sotto shock, si è rivolta ai carabinieri della Compagnia di Rho denunciando la violenza.

E’ stata accompagnata prima al Pronto soccorso dell’Ospedale del paese dell’hinterland e poi alla Clinica Mangiagalli di Milano per i necessari accertamenti medici. Accertamenti che hanno confermato il suo racconto.

i  giornalisti che parlano di uovo, andate a fare in k***

BISOGNA RISPETTARE USI E COSTUMI ALTRUI ?????  , RAZZISTI 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, pm610 ha scritto:

Questi extracomunitari  vanno  proprio cacciati

GALLIPOLI – Due giovani di origine campana, 28 anni il primo, residente a Bari, e 19 il secondo, residente a Napoli, sono stati denunciati in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio in concorso. I due spacciatori, in attesa di eventuali acquirenti nei pressi del lido “Baia Verde”, a Gallipoli, alla vista delle pattuglie della Polizia del Reparto Prevenzione Crimine di Lecce, hanno tentato di disfarsi della sostanza stupefacente, gettandola oltre il muretto di cinta del vicino stabilimento balneare. L’azione non è però sfuggita ai poliziotti che sono intervenuti ed hanno recuperato un involucro in cellophane ed una maglietta. Nell’involucro è stato trovato un grammo e mezzo di eroina; all’interno della t-shirt una bustina in cellophane con 23 dosi di eroina pronte alla vendita e 24 confezioni in carta contenente verosimilmente sostanza stupefacente del tipo sintetico (cosiddetta droga dello stupro ) del peso complessivo di circa 8 grammi. Oltre alla denuncia in stato di libertà, ai due giovani, già noti alle forze dell’Ordine per fatti analoghi, è stato proposto il foglio di via obbligatorio. à  QUESTI  EXTRACOMUNITARI

LO DAREI A LEI IL FOGLIO DI VIA OBBLIGATORIO . ESSENDO , PRESUMO, ITALIANO

E COMUNQUE PARAGONARE SPACCIO CON VIOLENZA CARNALE  INSULTA TUTTA LA COMUNITA' ITALIANA

SI VERGOGNI.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, robby565 ha scritto:

BISOGNA RISPETTARE USI E COSTUMI ALTRUI ?????  , RAZZISTI 

SIAMO NOI !!!! O SONO LORO  ??? , LE MAIALATE CHE LE FACCIANO A CASA LORO . NOI ABBIAMO IMPIEGATO SECOLI

PER OTTENERE UN MINIMO DI CIVILTA' . SPESSO ANDANDO ANCHE CONTRO  ALLA NOSTRA RELIGIONE , 

SE TI COMPORTI DA' ANIMALE (con tutto il rispetto per essi) NON AVRAI MAI LA MIA BENEVOLENZA.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, pm610 ha scritto:

Vedo che  come  al  solito   hai capito...  porella

vedo ke, come al solito, TU hai capito, porello!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora