rintracciato il razzista.ferma condanna

E’ stato rintracciato l’uovo responsabile di quello che Renzi ha definito un “brutale pestaggio razzista”, eccolo:

Ha confessato. L’ha mandato Salvini. E’ lui che voleva impedire alla discobola Daisy Osakue di mietere record su record e così entusiasmare Saviano e il suo clan.

L’uovo razzista sarà indagato per odio razziale dal procuratore, nota firma di Repubblica e poi giustiziato in padella da Mentana in diretta televisiva.

E’ vero, c’è un’emergenza in Italia. E’ l’emergenza demenza che ormai dilaga a sinistra e nei media. Solo dei de-ficienti potevano trasformare il lancio di un uovo in “brutale pestaggio razzista”.

uovo-razzista.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

1 ora fa, director12 ha scritto:

E’ stato rintracciato l’uovo responsabile di quello che Renzi ha definito un “brutale pestaggio razzista”, eccolo:

Ha confessato. L’ha mandato Salvini. E’ lui che voleva impedire alla discobola Daisy Osakue di mietere record su record e così entusiasmare Saviano e il suo clan.

L’uovo razzista sarà indagato per odio razziale dal procuratore, nota firma di Repubblica e poi giustiziato in padella da Mentana in diretta televisiva.

E’ vero, c’è un’emergenza in Italia. E’ l’emergenza demenza che ormai dilaga a sinistra e nei media. Solo dei de-ficienti potevano trasformare il lancio di un uovo in “brutale pestaggio razzista”.

uovo-razzista.jpg

Vede, Herr Director, forse a molti è sfuggita la dichiarazione dei Carabinieri. Dicono che sarebbe un atto tra la bravata ed il vandalismo teppista, che già da qualche giorno avevano *** di un Fiat Doblo' con teppisti a bordo che lanciano uova.

Vede, quello che forse sfugge agli Agenti dell'Arma e di sicuro a Lei è che se tiro un sasso contro qualcuno a caso sono un teppista. Se lo tiro a una ragazza di colore pensando che sia una prostituta, sono un teppista raz.zista e basta.rdo anche se colpisco per sbaglio un'atleta.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Uno dei cento motivi per cui Renzi non diventerà uno statista prima del garzone del mio barbiere è la sua impulsività, il suo ragionare con la pancia. Concentrato com'è nel non farsi sfuggire occasione o pretesto per attaccare il governo, si è buttato a pesce su una fake new senza controllarla. Non c'è stato pestaggio, ma non è il caso di fare dell'ironia, direttoretto. Questa volta nemmeno su Renzi. Vorrei vedere te centrato a un occhio da un uovo lanciato da un'auto in corsa. Quasi l'energia cinetica di un pugno. Un pugno sarebbe stato abominevole ma meno vigliacco. Mentre tirare sassi sulle auto dai cavalcavia è più pericoloso ma ugualmente vigliacco. E le chiamano bravate. Eppure io vorrei capire le motivazioni di questi vigliacchi razzisti. Mi riferisco ovviamente alle motivazioni che si inventerebbero per giustificare il loro stare al mondo. Un topo di fogna ne ha molte più di loro. Io gli darei solo 10 giorni di carcere, però in una cella condivisa con 10 nigeriani. Senza nigeriani gli darei 10 anni. Intanto, in bocca al lupo a Daisy per la sua gara agli Europei con la maglia azzurra. Scenderà in campo il 9 agosto, avrà due preziosi giorni in meno di allenamento (sperando che il problema all'occhio rientri) ma tanta rabbia in più.  

La strumentalizzazione politica di questi episodi di violenza a sfondo razzista c'è: si tratta pur sempre di episodi, per quanto più frequenti che in passato. Ma non bisogna sottovalutarli: il razzismo è una malapianta che sparge semi dappertutto. É chiaro, eccetto ai faziosi, che Salvini non ha colpe dirette, ma è altrettanto chiaro che un ministro e vicepremier xenofobo, o che fa di tutto per essere percepito come tale, può diventare una figura simbolica e giustificatoria nelle menti più bacate. Il ministro dell'interno dovrebbe non solo condannare con maggiore fermezza questi episodi ma sollecitare le forze di polizia a un'azione repressiva più forte. La grande maggioranza degli italiani non è razzista e nemmeno xenofoba, e alla lunga toglierebbe il consenso a un governo morbido sulla violenza razzista e xenofoba. Il quale governo, come scrivo da mesi, dovrebbe elevare a priorità assoluta i punti del Contratto relativi alla "giustizia rapida ed efficiente" e alla certezza della pena. Sono riforme a costo zero o quasi (servono nuove carceri, due sono previste nel Contratto) ma di grande impatto non solo sulla sicurezza degli italiani e di tutti i residenti e gli immigrati in Italia, ma anche sulla serietà di un paese dove le sentenze non vengono praticamente mai applicate alla lettera.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, fosforo41 ha scritto:

Uno dei cento motivi per cui Renzi non diventerà uno statista prima del garzone del mio barbiere è la sua impulsività, il suo ragionare con la pancia. Concentrato com'è nel non farsi sfuggire occasione o pretesto per attaccare il governo, si è buttato a pesce su una fake new senza controllarla. Non c'è stato pestaggio, ma non è il caso di fare dell'ironia, direttoretto. Questa volta nemmeno su Renzi. Vorrei vedere te centrato a un occhio da un uovo lanciato da un'auto in corsa. Quasi l'energia cinetica di un pugno. Un pugno sarebbe stato abominevole ma meno vigliacco. Mentre tirare sassi sulle auto dai cavalcavia è più pericoloso ma ugualmente vigliacco. E le chiamano bravate. Eppure io vorrei capire le motivazioni di questi vigliacchi razzisti. Mi riferisco ovviamente alle motivazioni che si inventerebbero per giustificare il loro stare al mondo. Un topo di fogna ne ha molte più di loro. Io gli darei solo 10 giorni di carcere, però in una cella condivisa con 10 nigeriani. Senza nigeriani gli darei 10 anni. Intanto, in bocca al lupo a Daisy per la sua gara agli Europei con la maglia azzurra. Scenderà in campo il 9 agosto, avrà due preziosi giorni in meno di allenamento (sperando che il problema all'occhio rientri) ma tanta rabbia in più.  

La strumentalizzazione politica di questi episodi di violenza a sfondo razzista c'è: si tratta pur sempre di episodi, per quanto più frequenti che in passato. Ma non bisogna sottovalutarli: il razzismo è una malapianta che sparge semi dappertutto. É chiaro, eccetto ai faziosi, che Salvini non ha colpe dirette, ma è altrettanto chiaro che un ministro e vicepremier xenofobo, o che fa di tutto per essere percepito come tale, può diventare una figura simbolica e giustificatoria nelle menti più bacate. Il ministro dell'interno dovrebbe non solo condannare con maggiore fermezza questi episodi ma sollecitare le forze di polizia a un'azione repressiva più forte. La grande maggioranza degli italiani non è razzista e nemmeno xenofoba, e alla lunga toglierebbe il consenso a un governo morbido sulla violenza razzista e xenofoba. Il quale governo, come scrivo da mesi, dovrebbe elevare a priorità assoluta i punti del Contratto relativi alla "giustizia rapida ed efficiente" e alla certezza della pena. Sono riforme a costo zero o quasi (servono nuove carceri, due sono previste nel Contratto) ma di grande impatto non solo sulla sicurezza degli italiani e di tutti i residenti e gli immigrati in Italia, ma anche sulla serietà di un paese dove le sentenze non vengono praticamente mai applicate alla lettera.

I bulli scolastici ringalluzziscono se il preside rilascia interviste in cui dice che nella sua scuola il bullismo non c'è. O no ? Si chiamava una volta "responsabilità politica" e comportava talvolta le dimissioni dai propri incarichi pubblici. Ma già, si era nella vituperata Prima Repubblica. Un riconoscimento alle parole chiare del Presidente Fico.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

... di sto passo il piccolo uovo di gallina prende dimensioni da uovo di dinosauro xké ha colpito una fanciulla di colore ma penso ke i lanciatori folli preferissero far target sugli abiti del bersaglio occasionale xké + scenografico.

un minimo d'intelletto dice ke ciò nn deve accadere né verso umani, né verso animali. mentre animale é e rimane ki raglia riducendo il fatto a gesto razziale x mero interesse politico e magari lieto ke il bersaglio sia di colore x imbastirne una sciocca filippica.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non bisogna mai fidarsi delle uova, hanno il vizio di fare quello che vogliono e con questo comportamento alle volte ti fanno fare delle figure barbine.

Per esempio l'altro giorno dei giovinastri hanno visto una bella ragazza bianca, per farle un complimento le hanno lanciato contro un bel uovo crudo da allevamento padano.

Cosa ti fa quest'uovo padano?

Cambia traiettoria come se avesse vita propria.

E dove va a finire questo uovo padano?

Va a finire su un occhio di una negretta.

Ordinaria amministrazione direbbe un bresciano o un bergamasco.

Ma non è così, quell'uovo padano è andato a colpire una atleta italiana, nera come la pece, ma italiana. Da poco tempo ma pur sempre italiana.

Bisogna stare attenti alle uova padane, non sai mai cosa ti combinano.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora