INTERVISTA AL NON ELETTO ........NON E' PERVENUTO

Da leggere e condividere.
Oggi è uscita un’intervista sul Fatto Quotidiano al presidente del consiglio Giuseppe Conte. L’ha fatta Marco Travaglio e credetemi: lascia completamente senza fiato per la durezza delle domande. Vi dico solo che ho appena finito di leggerla, e mi sta ancora tremando la faccia.

Ma vediamola un po’ nel dettaglio; e analizziamola come farebbe il Travaglio di qualche anno fa, ok?

Travaglio inizia con un montante che mette subito alle corde Conte: “Presidente, perché esterna così poco?” Poi parte un jab, dritto al mento: “Quante volte al giorno sente Di Maio e Salvini?” Il premier si rifugia in un angolo, ma Travaglio lo insegue come un cane rabbioso: “Chi è il suo modello di premier?”

Conte, stremato, vorrebbe bloccare il match e si rivolge – in lacrime – all’arbitro. Ma Travaglio non molla, e lo manda al tappeto per una prima volta: “Ha detto, nell’unica intervista tv, che il suo cuore batteva a sinistra. Per chi votava?” Conte prova a rialzarsi; ma Travaglio lo ricaccia giù con un calcione devastante: “Cosa l’ha delusa del Pd?”

Non è finita qui. All’improvviso si parla di leader europei, e il direttore del Fatto mena ancora più duro: “Con chi va più d’accordo?” Conte risponde “con tutti”, ma Travaglio non molla la presa – ormai è un massacro – e sferra l’ennesimo uppercut: “Salvini le ha parlato della sentenza della Lega?”

Arriviamo alle fasi terminali dello scempio. Travaglio decide che ne ha abbastanza, e fa partire un trittico devastante - una mossa presa di peso dal manuale della scuola di Hokuto: “Lei cosa guarda in tv?”; “Gioca a calcio e a tennis?”; e infine, il violentissimo “Che libri legge?”

L’arcata sopraccigliare di Conte esplode, fiumi di sangue scorrono sul ring, gli occhi si riversano all'insù. Tutto è pronto per la fatality. Ed eccola: “Le dispiace, da uomo di sinistra, la quasi estinzione della sinistra?” Sì, dice Conte con un filo di voce, SÌ: “non gioisco affatto per le difficoltà del Pd e della sinistra in generale”.

Possiamo tirare un grosso sospiro di sollievo. Perché con interviste del genere, e con un giornalismo così feroce e senza sconti, il governo non avrà vita lunga.

L'immagine può contenere: 1 persona, testo e primo piano

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

L'immagine può contenere: 1 persona, testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora