profughi schizzignosi rifiutano alloggio a loro dire modesto.salvini gli espelle

La pacchia è davvero finita. Verranno espulsi i dieci cosiddetti profughi che si sono rifiutati di entrare nella casa della cooperativa San Francesco, a Castagnè di Mezzane di Sotto, nel Veronese.


I richiedenti asilo, giovani maschi adulti sotto i 30 anni ( minorenni????), non hanno accettato di entrare nell’abitazione ritenuta piccola e fatiscente. Evidentemente, a casa loro,in africa, erano abituati meglio.

E allora, la Prefettura deciso di ritirare ai profughi schizzinosi il permesso di soggiorno umanitario. Finalmente i prefetti, che agiscono su input del ministro dell’Interno, fanno il loro dovere.

Ieri mattina in Questura sono già state avviate le prime pratiche per il rimpatrio.

Ieri mattina c’erano stati attimi di tensione con i residenti della contrada. Una donna, sostenuta dai pochi abitanti della zona, ha seguito in diretta sui social l’arrivo dei fancazzisti.

Tutto è bene quel che finisce bene.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora