fibra ottica
LA FINTA FIBRA

Tutti abbiamo visto pubblicità televisive dove si spacciavano per fibra collegamenti via radio fatti con scatolotti che di fibra avevano solo il nome, pubblicità dove si diceva... qui prende.... anche qui prende..... collegamenti magari velocissimi ma che non erano fibra ma solo collegamenti via radio, la fibra è un filo di materiale vetroso dentro il quale anziché la corrente elettrica scorre la luce, per sfruttare tutta la velocità resa possibile da questo tipo di collegamento occorre che la fibra arrivi fino all'abitazione del cliente, molte volte invece in passato si è fatta passare per fibra un collegamento misto dove la fibra arrivava solo all'armadio stradale spesso lontano centinaia di metri dall'abitazione del cliente con il vecchio filo di rame nel tratto finale fra l'armadio e il cliente; adesso viene posto rimedio e non si potrà più usare la parola fibra senza specificare le caratteristiche tecniche del servizio  http://www.repubblica.it/economia/2018/07/13/news/telefonia_stretta_dell_agcom_sulla_parola_fibra_si_puo_usare_solo_se_arriva_fino_al_palazzo_o_a_casa-201686156/?ref=RHPPBT-VE-I0-C6-P11-S1.6-T1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

42 messaggi in questa discussione

interessante tema, come andrà a finire .....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, dune-buggi ha scritto:

interessante tema, come andrà a finire .....

diciamo che le compagnie telefoniche sono state multate https://www.dday.it/redazione/31840/multe-antitrust-tim-wind-tre-fastweb-vodafone-pratiche-scorrette-fibra   ovviamente fanno finta di niente, preferiscono pagare multe e contravvenzioni perché i  loro guadagni sono enormemente superiori a quello che viene fatto loro pagare come multa, è come tanto per fare un esempio,  con la fatturazione a 28 giorni anziché a trenta ; in pratica un cliente anziché pagare 12 volte in un anno pagava tredici volte, sono state multate e obbligate a rimborsare gli utenti ma la maggior parte di noi non ha ricevuto nessun rimborso; nel frattempo hanno aumentato le tariffe per ricompensare la loro  perdita subita dovendo fatturare a 30 giorni anziché a 28.. un vecchio proverbio dice: fatta la legge trovato l'inganno...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Adesso con il coronavirus le carenze strutturali delle reti Italiane vengono a galla, si parla di telelavoro e di scuola a distanza, ma non tutti i ragazzi hanno un computer e non in tutte le case c'è una connessione internet; il caso di questo ragazzo costretto a cercare nel bosco un punto dove c'è il segnale la dice lunga sulle carenze della rete  https://video.repubblica.it/edizione/firenze/coronavirus-a-casa-internet-non-va-dodicenne-studia-in-campagna-durante-la-lezione-online-si-sente-il-verso-del-capriolo/358311/358869?ref=RHPPTP-BS-I253430426-C12-P9-S1.4-T1&refresh_ce

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
57 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Adesso con il coronavirus le carenze strutturali delle reti Italiane vengono a galla, si parla di telelavoro e di scuola a distanza, ma non tutti i ragazzi hanno un computer e non in tutte le case c'è una connessione internet; il caso di questo ragazzo costretto a cercare nel bosco un punto dove c'è il segnale la dice lunga sulle carenze della rete  https://video.repubblica.it/edizione/firenze/coronavirus-a-casa-internet-non-va-dodicenne-studia-in-campagna-durante-la-lezione-online-si-sente-il-verso-del-capriolo/358311/358869?ref=RHPPTP-BS-I253430426-C12-P9-S1.4-T1&refresh_ce

 

Te l'ho detto e te lo ripeto: la tua stupidità va molto più veloce della tecnologia. Per portare una connessione decente a tutti gli Italiani il modo peggiore è quello che suggerisci tu e cioè buttare alle ortiche qualche milione di connessioni in rame che se sfruttate adeguatamente forniscono una qualità eccellente per molti utenti. Non sto parlando della classica linea ADSL che parte dalla centrale più vicina fino a casa dell'utente, ma solo del tratto dall'armadio stradale più vicino fino a dentro l'abitazione. Nel mio caso (abbastanza tipico), ad esempio, l'armadio stradale è a 185 mt dalla mia abitazione e con la fibra mista che tu tanto disprezzi, ho una connessione di 150 Mbit in Download e 20 Mbit in Upload, e in circa un anno e mezzo dall'installazione non mi ha mai dato neanche il minimo problema, né per quanto riguarda eventuali disconnessioni, né per quanto riguarda le prestazioni che verifico con uno speedtest abbastanza regolarmente. Ma che ci devi fare con una velocità superiore, quando tale velocità ti basta e avanza per trasmettere le tue messe urbi et orbi e pure sordi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Te l'ho detto e te lo ripeto: la tua stupidità va molto più veloce della tecnologia. Per portare una connessione decente a tutti gli Italiani il modo peggiore è quello che suggerisci tu e cioè buttare alle ortiche qualche milione di connessioni in rame che se sfruttate adeguatamente forniscono una qualità eccellente per molti utenti. Non sto parlando della classica linea ADSL che parte dalla centrale più vicina fino a casa dell'utente, ma solo del tratto dall'armadio stradale più vicino fino a dentro l'abitazione. Nel mio caso (abbastanza tipico), ad esempio, l'armadio stradale è a 185 mt dalla mia abitazione e con la fibra mista che tu tanto disprezzi, ho una connessione di 150 Mbit in Download e 20 Mbit in Upload, e in circa un anno e mezzo dall'installazione non mi ha mai dato neanche il minimo problema, né per quanto riguarda eventuali disconnessioni, né per quanto riguarda le prestazioni che verifico con uno speedtest abbastanza regolarmente. Ma che ci devi fare con una velocità superiore, quando tale velocità ti basta e avanza per trasmettere le tue messe urbi et orbi e pure sordi?

Nel caso del ragazzino che è costretto a fare le lezioni nel bosco cercando da altre fondi si scopre che quella famiglia ha una connessione in rame ma che da mesi c'è un guasto che evidentemente è difficile o costoso (per la compagnia telefonica) da riparare, nella casa di quel ragazzino non arriva nemmeno la connessione via radio (evidentemente le torri di trasmissione della telefonia cellulare sono lontane e non c'è la convenienza economica di mettere in quell'area delle torri)  

Sono contento che tu abiti a solo 185 metri dall'armadio e che tu abbia la velocità che hai, devi però ammettere di essere una fortunata eccezione perché il resto dell'Italia e mi riferisco ai piccoli paesini e alle campagne non è nella tua fortunata condizione e se si devono stendere chilometri di nuove linee tanto vale metterle in fibra anziché in rame visto che la fibra può essere messa anche via aerea sui vecchi pali del rame senza costosi scavi, necessari nelle città ma che si possono benissimo evitare in molte realtà rurali.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Nel caso del ragazzino che è costretto a fare le lezioni nel bosco cercando da altre fondi si scopre che quella famiglia ha una connessione in rame ma che da mesi c'è un guasto che evidentemente è difficile o costoso (per la compagnia telefonica) da riparare, nella casa di quel ragazzino non arriva nemmeno la connessione via radio (evidentemente le torri di trasmissione della telefonia cellulare sono lontane e non c'è la convenienza economica di mettere in quell'area delle torri)  

Sono contento che tu abiti a solo 185 metri dall'armadio e che tu abbia la velocità che hai, devi però ammettere di essere una fortunata eccezione perché il resto dell'Italia e mi riferisco ai piccoli paesini e alle campagne non è nella tua fortunata condizione e se si devono stendere chilometri di nuove linee tanto vale metterle in fibra anziché in rame visto che la fibra può essere messa anche via aerea sui vecchi pali del rame senza costosi scavi, necessari nelle città ma che si possono benissimo evitare in molte realtà rurali.

Io non ci riesco a credere che tu sia stupido fino a questo a punto. Preferisco pensare che faccia finta. La mia situazione, che ho definito "abbastanza tipica" riguarda la stragrande maggioranza della popolazione, quella che vive in città. Non ho scritto da nessuna parte che in caso di nuove linee si debba usare il rame; è ovvio che in quei casi conviene utlizzare direttamente la fibra, ma io stavo parlando dei casi in cui LA LINEA IN RAME GIA' C'E'.

Buttare milioni di linee in rame non aiuta in alcun modo a risolvere il problema di quel ragazzino che non ha la connessione in casa. Anzi, TU sei la causa principale (ammesso che qualche sciagurato ti dia retta) per cui quel ragazzino probabilmente non avrà la connessione Internet: tu inviti a buttare centinaia di milioni di Euro, cosicché mancherebbero le risorse economiche per portare la linea a tutti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Adesso con il coronavirus le carenze strutturali delle reti Italiane vengono a galla, si parla di telelavoro e di scuola a distanza, ma non tutti i ragazzi hanno un computer e non in tutte le case c'è una connessione internet; il caso di questo ragazzo costretto a cercare nel bosco un punto dove c'è il segnale la dice lunga sulle carenze della rete  https://video.repubblica.it/edizione/firenze/coronavirus-a-casa-internet-non-va-dodicenne-studia-in-campagna-durante-la-lezione-online-si-sente-il-verso-del-capriolo/358311/358869?ref=RHPPTP-BS-I253430426-C12-P9-S1.4-T1&refresh_ce

 

La notizia del ragazzino senza connessione internet  era diventata un caso nazionale e si è mosso persino il ministero; alla fine hanno risolto con una connessione via radio fornita da Eolo che con i propri tecnici e riuscita a stabilire una connessione con la casa del ragazzo

https://www.gonews.it/2020/04/17/camminava-1-km-per-trovare-la-connessione-per-le-lezioni-a-distanza-risolto-il-problema-del-piccolo-giulio/

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, etrusco1900 ha scritto:

La notizia del ragazzino senza connessione internet  era diventata un caso nazionale e si è mosso persino il ministero; alla fine hanno risolto con una connessione via radio fornita da Eolo che con i propri tecnici e riuscita a stabilire una connessione con la casa del ragazzo

https://www.gonews.it/2020/04/17/camminava-1-km-per-trovare-la-connessione-per-le-lezioni-a-distanza-risolto-il-problema-del-piccolo-giulio/

 

 

Quindi non hanno risolto migliorando la mia connessione già ottima così cos'è. E non hanno ascoltato te che proponevi di sprecare denaro che i cittadini italiani avrebbero dovuto ripagare, grazie alle tue farneticazioni. Tu ragioni come il tizio la cui automobile ha le gomme liscie e lui per risolvere il problema si fa installare un impianto stereo. La tua stupidità batte ogni record.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

la mia connessione già ottima così cos'è.

Sono contento che la tua connessione sia ottima; purtroppo spesso chi ha la pancia piena non si preoccupa di chi lo stomaco invece l'ha vuoto; il caso del ragazzino è stato risolto con un ponte radio visto che era diventato un caso nazionale, ma quante situazioni ci sono in Italia dove la connessione a velocità accettabili è un sogno e dove ministri e giornali non segnalano e non intervengono, gente distante dalle centrali e dagli armadi , con doppini in rame vecchi di decenni;  ti *** il link di un forum dove quotidianamente si parla di telefonia e dei problemi di connessione 

https://www.digital-forum.it/forumdisplay.php?67-Telefonia-fissa-e-mobile&s=7d232c6671d3daa8396015d9015b00eb

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Sono contento che la tua connessione sia ottima; purtroppo spesso chi ha la pancia piena non si preoccupa di chi lo stomaco invece l'ha vuoto; il caso del ragazzino è stato risolto con un ponte radio visto che era diventato un caso nazionale, ma quante situazioni ci sono in Italia dove la connessione a velocità accettabili è un sogno e dove ministri e giornali non segnalano e non intervengono, gente distante dalle centrali e dagli armadi , con doppini in rame vecchi di decenni;  ti *** il link di un forum dove quotidianamente si parla di telefonia e dei problemi di connessione 

https://www.digital-forum.it/forumdisplay.php?67-Telefonia-fissa-e-mobile&s=7d232c6671d3daa8396015d9015b00eb

 

Lascia stare i link: ho lavorato per un decennio nelle linee Internet in fibra e in rame, dunque so di cosa parlo. Ribadisco che non capisci una mazza di qualunque argomento si tratti, che siano linee Internet, che sia la politica, che sia la religione.

La mia non è una situazione ottimale, ma è una situazione tipica. La Fibra Mista risolve anche i problemi di distanza dalla centrale telefonica, che è praticamente l'unico motivo del degrado di una linea (l'altro motivo possono essere dei pozzetti pieni d'acqua e i cavi in perdita). Nel tratto finale di circa 200 metri anche il problema dei cavi in perdita è limitato. E nei casi più critici si può ridurre un po' la velocità. In ogni caso gli operatori telefonici prima della trasformazione ADSL/FibraMista fanno delle verifiche e se queste danno esito negativo dovrebbero ricorrere ad altre soluzioni (ad esempio avvicinando l'armadio stradale al gruppo di utenti interessato). Rimane il fatto che comprare l'impianto stereo non risolve il problema delle gomme lisce. Continua a dire messe che è meglio, caro padre etrusco.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

ho lavorato per un decennio nelle linee Internet in fibra e in rame, dunque so di cosa parlo

Una volta c'erano i vecchi telefoni neri con il disco combinatorio e funzionavano benissimo, che necessità c'era di cambiare? poi arrivarono i fax, poi arrivarono le prime connessioni internet , per accedere si doveva fare un numero di telefono e durante la navigazione la linea era occupata;poi....poi il mondo va avanti, si chiama obsolescenza economica, impianti , macchinari cose che funzionano benissimo vanno sostituite perché tecnicamente superate; ovviamente tutto procede per gradi e chi ha in bilancio impianti, attrezzature , cose che funzionano benissimo ha difficoltà nel portare a bilancio impianti funzionanti ma tecnicamente superati mettendoli a bilancio al valore simbolico di un euro . Tu parli della fibra fino agli armadi, guarda caso che fino a quando il governo (mi pare fosse Renzi. ma non vi vorrei sbagliare) fino a quando il governo di fronte all'immobilismo tecnologico del monopolista telefonico che non aveva nessuna intenzione di investire sulla fibra, fino a quando  il governo non minacciò di realizzare una rete alternativa in  fibra l'ex monopolista non fece niente, ma non appena sorse all'orizzonte il pericolo di un concorrente la telecom iniziò immediatamente  a cablare in fibra  gli armadi anche in zone apparentemente a fallimento di mercato  il concorrente temuto dalla telecom è questo https://openfiber.it/corporate/chi-siamo/mission/ e guarda caso la telecom sta adesso proponendo una fusione o una integrazione con questa società  sua concorrente con la giustificazione che bisogna evitare duplicazione di reti 

e qui la cosa diventa politica e le scelte sono puramente politiche... leggevo tempo fa che in Francia stanno pensando di disattivare tutte le vecchie connessioni telefoniche tradizionali  spostandole tutte sul VOIP il che vuol dire dare obbligatoriamente la connessione internet a tutti, ma anche queste sono scelte politiche.. su come fare e dove fare gli investimenti.. ricordo quando tanti anni fa in Italia c'era chi era contrario all'introduzione della  televisione a colori, a cosa serve? dicevano, quella in bianco e nero funziona benissimo.. anche oggi c'è chi dice a cosa serve la fibra fino all'abitazione? le alternative funzionano benissimo....  

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Una volta c'erano i vecchi telefoni neri con il disco combinatorio e funzionavano benissimo, che necessità c'era di cambiare? poi arrivarono i fax, poi arrivarono le prime connessioni internet , per accedere si doveva fare un numero di telefono e durante la navigazione la linea era occupata;poi....poi il mondo va avanti, si chiama obsolescenza economica, impianti , macchinari cose che funzionano benissimo vanno sostituite perché tecnicamente superate; ovviamente tutto procede per gradi e chi ha in bilancio impianti, attrezzature , cose che funzionano benissimo ha difficoltà nel portare a bilancio impianti funzionanti ma tecnicamente superati mettendoli a bilancio al valore simbolico di un euro . Tu parli della fibra fino agli armadi, guarda caso che fino a quando il governo (mi pare fosse Renzi. ma non vi vorrei sbagliare) fino a quando il governo di fronte all'immobilismo tecnologico del monopolista telefonico che non aveva nessuna intenzione di investire sulla fibra, fino a quando  il governo non minacciò di realizzare una rete alternativa in  fibra l'ex monopolista non fece niente, ma non appena sorse all'orizzonte il pericolo di un concorrente la telecom iniziò immediatamente  a cablare in fibra  gli armadi anche in zone apparentemente a fallimento di mercato  il concorrente temuto dalla telecom è questo https://openfiber.it/corporate/chi-siamo/mission/ e guarda caso la telecom sta adesso proponendo una fusione o una integrazione con questa società  sua concorrente con la giustificazione che bisogna evitare duplicazione di reti 

e qui la cosa diventa politica e le scelte sono puramente politiche... leggevo tempo fa che in Francia stanno pensando di disattivare tutte le vecchie connessioni telefoniche tradizionali  spostandole tutte sul VOIP il che vuol dire dare obbligatoriamente la connessione internet a tutti, ma anche queste sono scelte politiche.. su come fare e dove fare gli investimenti.. ricordo quando tanti anni fa in Italia c'era chi era contrario all'introduzione della  televisione a colori, a cosa serve? dicevano, quella in bianco e nero funziona benissimo.. anche oggi c'è chi dice a cosa serve la fibra fino all'abitazione? le alternative funzionano benissimo....  

La tua stupidità proprio non conosce limiti. E' inutile che scrivi un poema se poi racconti una montagna di scemenze. Qui l'obsolescenza non c'entra una mazza: l'innovazione tecnologica deve essere proporzionata ai costi e alle esigenze. Con la Fibra Mista si ottengono velocità che vanno dai 20 Mbit (nei casi più sfigati) fino ai 200 Mbit (nei casi normali); velocità che per utenti di tipo residenziale rimarranno adeguate fino almeno ai prossimi 10 anni. E non hai ancora spiegato il vantaggio di buttare tanti soldi per niente. Dato che non lo sai, allora ti spiego che con la Fibra Mista la telefonia è già in VOIP e ti posso anche dire che funziona alla grande, diversamente da quanto accadeva qualche anno fa.  Quello che poi non sai è che il collegamento degli ultimi 200 metri in rame, oltre che far risparmiare sui costi, è anche il sistema tecnicamente più affidabile (dal punto di vista dei guasti) e sfido chiunque a dimostrarmi il contrario, mentre io in base all'esperienza posso affermare che è così e so anche spiegarne tecnicamente il motivo. Ma non è finita: i miei 2 PC, uno mio e uno di mia moglie, dei 150 Mbit che ho ne possono sfruttare solo 40 Mbit (più che sufficienti anche per guardare film in HD) perché mi collego in Wireless solo utilizzando la frequenza a 2,4 Ghz (non disponendo, questi due PC, della frequenza a 5 Ghz che permetterebbe velocità superiori). Stai parlando senza avere la sia pur minima cognizione di causa. Non abbiamo soldi per avere una sanità decente e tu vorresti buttare centinaia di milioni per adeguare delle linee Internet a chi già ne ha di ottime.

PS. Non difendo il "monopolista", visto che tutte le mie linee fissa e cellulari sono Windtre-Infostrada e ne sono più che soddisfatto.

PPS. Ma tu una sola cosa intelligente non riesci proprio a scriverla?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
42 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Ma tu una sola cosa intelligente non riesci proprio a scriverla?

Evidentemente non sono il solo a dire e pensare cose a tuo parere non intelligenti visto che questi signori fanno quello che penso io https://openfiber.it/corporate/chi-siamo/mission/  probabilmente dal tuo punto di vista non sono intelligenti nemmeno loro e i loro investimenti  così come non è stato intelligente il governo che ha fatto partire in tutta italia open fiber per cablare con la fibra fino all'abitazione tutta l'Italia  e non sono intelligenti nemmeno quelli che ne forum che ti ho postato poco sopra ma che evidentemente non hai letto e non hai intenzione di leggere parlano quotidianamente  di telefonia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Evidentemente non sono il solo a dire e pensare cose a tuo parere non intelligenti visto che questi signori fanno quello che penso io https://openfiber.it/corporate/chi-siamo/mission/  probabilmente dal tuo punto di vista non sono intelligenti nemmeno loro e i loro investimenti  così come non è stato intelligente il governo che ha fatto partire in tutta italia open fiber per cablare con la fibra fino all'abitazione tutta l'Italia  e non sono intelligenti nemmeno quelli che ne forum che ti ho postato poco sopra ma che evidentemente non hai letto e non hai intenzione di leggere parlano quotidianamente  di telefonia

Almeno leggili i link che proponi. Lì non c'è scritto che verranno buttate le linee in rame esistenti. Li si dice solo che verranno portate linee FTTH, ma mi pare evidente che si comincerà (se e quando si comincerà) da nuove linee o da linee che non sono riutilizzabili. Infatti nell'abitazione del ragazzino di cui hai raccontato più sopra, che linea gli hanno portato? Avanti, scrivilo! Ma io temo che a te non sia chiaro nenache cosa si intenda per "linea in rame". Per linea in rame si intende quella tra la centrale e la casa dell'utente perché le linee di backbone sono già in fibra da circa un ventennio, come minimo. E, indipendentemente da cosa c'è scritto nel tuo link, buttare milioni di linee in rame è una cosa demenziale. Naturalmente sto parlando della tratta armadio stradale-abitazione, che poi è quella che richiede il maggior lavoro ed è anche quella meno necessaria, almeno da qui ai prossimi 10 anni. E soprattutto non è di alcuna utlità per risolvere il digital divide, anzi, ne aggrava il problema perché aumenta i costi che sarebbero utilizzati in parte considerevole per chi già ha una connessione più che decente. Le tue messe le dovrai trasmettere con i segnali di fumo, altro che fibra ottica, caro padre etrusco!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Almeno leggili i link che proponi.

nel sito di open fiber c'è scritto:

Stiamo creando una nuova strada che accompagnerà gli italiani, dai piccoli borghi alle grandi aree metropolitane, verso servizi digitali innovativi, garantendo a tutti il pieno accesso alle opportunità offerte da un mondo sempre più interconnesso.

La rete Open Fiber fa viaggiare gli italiani con velocità fino a 1 Gigabit per secondo (Gbps) con la più diffusa infrastruttura italiana interamente in fibra ottica.

quindi la fibra dovrà arrivare direttamente sino alle abitazioni; (si dice interamente in fibra ottica) ovviamente la cosa richiederà molto tempo e ci saranno molti ostacoli da superare sia tecnici che burocratici; se leggi il forum di telefonia di cui ti ho postato  il link noterai che ci sono amministratori di condominio che non permettono ai tecnici di mettere la fibra dentro i palazzi benché ci sia una legge che li obbliga  all'istallazione, e ci sono utenti nei  condomini che ovviamente protestano per la mancata istallazione,  poi ci sono le varie amministrazioni comunali, le belle arti, le pavimentazioni in pietra dei centri storici e  tutti i lacci e laccioli della burocrazia Italiana, ma se all'estero la mettono anche l'Italia dovrà necessariamente seguire l'esempio tu dici dieci anni? forse per arrivare nelle aree rurali anche di più, ma si sa, noi siamo e saremo sempre il fanalino d'Europa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
43 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

nel sito di open fiber c'è scritto:

Stiamo creando una nuova strada che accompagnerà gli italiani, dai piccoli borghi alle grandi aree metropolitane, verso servizi digitali innovativi, garantendo a tutti il pieno accesso alle opportunità offerte da un mondo sempre più interconnesso.

La rete Open Fiber fa viaggiare gli italiani con velocità fino a 1 Gigabit per secondo (Gbps) con la più diffusa infrastruttura italiana interamente in fibra ottica.

quindi la fibra dovrà arrivare direttamente sino alle abitazioni; (si dice interamente in fibra ottica) ovviamente la cosa richiederà molto tempo e ci saranno molti ostacoli da superare sia tecnici che burocratici; se leggi il forum di telefonia di cui ti ho postato  il link noterai che ci sono amministratori di condominio che non permettono ai tecnici di mettere la fibra dentro i palazzi benché ci sia una legge che li obbliga  all'istallazione, e ci sono utenti nei  condomini che ovviamente protestano per la mancata istallazione,  poi ci sono le varie amministrazioni comunali, le belle arti, le pavimentazioni in pietra dei centri storici e  tutti i lacci e laccioli della burocrazia Italiana, ma se all'estero la mettono anche l'Italia dovrà necessariamente seguire l'esempio tu dici dieci anni? forse per arrivare nelle aree rurali anche di più, ma si sa, noi siamo e saremo sempre il fanalino d'Europa.

Appunto, ci vorrà molto tempo. E io cosa ho detto? Quello che non sai è che la fibra è molto difficile farla passare su tubazioni predisposte per il rame e spesso vengono inchiodate sulle facciate esterne dei palazzi e gli amministratori fanno benissimo a opporsi, tanto più che si tratta di una soluzione che al momento non serve e che è anche meno affidabile del rame. Quali sarebbero questi "servizi digitali innovativi"? Il VOIP? C'è già. La TV ad alta definizione? C'è già. La trasmissioni di immagini in HD dell'abitazione che possono essere visualizzate tramite smartphone? C'è già.

Io vorrei tanto capire cosa ci fai tu con 1 Gbit. Le tue messe le puoi trasmettere tranquillamente anche con 20Mbit, caro phadre etrusco (con la "p" di pera e la "h" aspirata).

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

adesso con le lezioni da casa si sono accorti della necessità di avere connessioni veloci in tutte le scuole Italiane  https://fai.informazione.it/531BA652-70A2-4914-A88D-085BF916CDDB/Scuola-digitale-approvato-il-piano-per-la-fornitura-di-banda-ultralarga-alle-scuole

Ma portare la fibra ottica in tutte le scuole e in tutte le realtà territoriali del paese la vedo come una cosa lunga difficile e costosa.. forse se fossero partiti anni fa come sarebbe stato logico fare,  ci sarebbero meno difficoltà sia per le scuole che per le famiglie degli alunni, ragazzi  spesso senza nessuna connessione internet e senza computer.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

adesso con le lezioni da casa si sono accorti della necessità di avere connessioni veloci in tutte le scuole Italiane  https://fai.informazione.it/531BA652-70A2-4914-A88D-085BF916CDDB/Scuola-digitale-approvato-il-piano-per-la-fornitura-di-banda-ultralarga-alle-scuole

Ma portare la fibra ottica in tutte le scuole e in tutte le realtà territoriali del paese la vedo come una cosa lunga difficile e costosa.. forse se fossero partiti anni fa come sarebbe stato logico fare,  ci sarebbero meno difficoltà sia per le scuole che per le famiglie degli alunni, ragazzi  spesso senza nessuna connessione internet e senza computer.

Tu nella vita potevi fare solo il prete perché vivi in un mondo che se ne frega della realtà: la fibra ottica nel 95 % dei casi è superflua oggi e lo sarà ancora per altri 10 anni, figuriamoci "anni fa". Naturalmente il discorso è diverso per grossi c l i e n t i e siti istituzionali per i quali la fibra ottica esiste almeno da 15 anni.

Inoltre il link che proponi è solo un argomento di tipo commerciale e non tecnico (agevolazioni fiscali et similia). Lì si parla di una banda minima garantita di 100 Mbit (io, senza la fibra, ne ho 150).

In più, continui a non capire, ma mi rendo conto che non puoi. Non capisci che per portare ua connessione decente a tutti gli Italiani non serve a niete aumentare la velocità agli utenti a ch già ha una connessione più che decente. Funziona come per le multe per essesso di velocità: per scoraggiare quelli che vanno a 120 in città, si puniscono tutti quelli che vanno a 60.

Per me neanche sei un prete: al massimo sei un sagrestano.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

10 ore fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Tu nella vita potevi fare solo il prete perché vivi in un mondo che se ne frega della realtà: la fibra ottica nel 95 % dei casi è superflua oggi e lo sarà ancora per altri 10 anni, figuriamoci "anni fa". Naturalmente il discorso è diverso per grossi c l i e n t i e siti istituzionali per i quali la fibra ottica esiste almeno da 15 anni.

Inoltre il link che proponi è solo un argomento di tipo commerciale e non tecnico (agevolazioni fiscali et similia). Lì si parla di una banda minima garantita di 100 Mbit (io, senza la fibra, ne ho 150).

In più, continui a non capire, ma mi rendo conto che non puoi. Non capisci che per portare ua connessione decente a tutti gli Italiani non serve a niete aumentare la velocità agli utenti a ch già ha una connessione più che decente. Funziona come per le multe per essesso di velocità: per scoraggiare quelli che vanno a 120 in città, si puniscono tutti quelli che vanno a 60.

Per me neanche sei un prete: al massimo sei un sagrestano.

due premesse:

la prima è che non sono un prete e nemmeno un sagrestano

la seconda è che tu vedi preti  e sagrestani da tutte le parti e questa cosa ha un nome si chiama "avversione al sacro" non è una cosa grave,  si può curare o da un bravo psicologo o da un bravo esorcista... fai te.. scegli te..

fatta queste premesse immagina una scuola con una ventina di classi; per ogni classe un insegnante connesso in teleconferenza con   una ventina di alunni,  di quanta banda avrà necessità quella scuola?  il fatto che il governo voglia portare la fibra ottica al  più alto numero possibile di scuole Italiane è una cosa positiva; evidentemente in Italia  a livello governativo riguardo all'utilità della fibra ottica non tutti la pensano come te

hai usato il termine "figuriamoci anni fa" .. anni fa , molti anni fa, la telecom di quel periodo aveva iniziato con il progetto chiamato Socrate https://it.wikipedia.org/wiki/Progetto_Socrate  ma il progetto fu abbandonato, il monopolista pensò che fosse meglio fornire agli Italiani un prodotto scadente al prezzo più alto possibile rispetto alla qualità del servizio

in questi giorni se guardi la televisione vedrai molte trasmissioni giornalistiche con collegamenti esterni con persone che intervengono nella trasmissione, collegamenti fatti via  sk y pe  e molti di questi collegamenti vanno male, squadrettano vanno a scatti,  questo ti mostra il livello medio delle connessioni internet in Italia....

Modificato da etrusco1900

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

due premesse:

la prima è che non sono un prete e nemmeno un sagrestano

la seconda è che tu vedi preti  e sagrestani da tutte le parti e questa cosa ha un nome si chiama "avversione al sacro" non è una cosa grave,  si può curare o da un bravo psicologo o da un bravo esorcista... fai te.. scegli te..

fatta queste premesse immagina una scuola con una ventina di classi; per ogni classe un insegnante connesso in teleconferenza con   una ventina di alunni,  di quanta banda avrà necessità quella scuola?  il fatto che il governo voglia portare la fibra ottica al  più alto numero possibile di scuole Italiane è una cosa positiva; evidentemente in Italia  a livello governativo riguardo all'utilità della fibra ottica non tutti la pensano come te

hai usato il termine "figuriamoci anni fa" .. anni fa , molti anni fa, la telecom di quel periodo aveva iniziato con il progetto chiamato Socrate https://it.wikipedia.org/wiki/Progetto_Socrate  ma il progetto fu abbandonato, il monopolista pensò che fosse meglio fornire agli Italiani un prodotto scadente al prezzo più alto possibile rispetto alla qualità del servizio

in questi giorni se guardi la televisione vedrai molte trasmissioni giornalistiche con collegamenti esterni con persone che intervengono nella trasmissione, collegamenti fatti via  sk y pe  e molti di questi collegamenti vanno male, squadrettano vanno a scatti,  questo ti mostra il livello medio delle connessioni internet in Italia....

Come prima cosa rispondo alle tue premesse:

La prima è che sei un prete, sicuramente non un parroco, ma al massimo un preticello mal sopportato.

La seconda è che la mia unica avversione è per chi campa alle mie spalle, senza lavorare.

Nel merito, quello che tu proponi, cioè portare la fibra ottica "a tappeto", senza alcuna distinzione tra chi ne ha bisogno e chi non ne ha. Nel mio condominio, ad esempio, e vale anche per la quasi totalità degli utenti della mia zona, la banda è di 150 Mbit (download) - 20 Mbit (upload), senza la fibra ottica, o meglio con la cosiddetta "Fibra mista", cioè Fbra fino all'armadio stradale e doppino telefonico per gli ultimi 200 mt.

La mia proposta, invece, che poi è anche quella che tutto il mondo che abbia un minimo di ragione residua porta avanti in pratica, è quella di sfruttare i doppini in rame già esistenti in tutti quei casi in cui possano garantire prestazioni decenti, fermo restando che la fibra ottica venga utilizzata in tutte le costruzioni nuove e in tutti i casi in cui i doppini in rame siano danneggiati (es. rosicchiate dai topi), nonché in tutti gli altri casi, per i quali è già così, in cui un utente che abbia bisogno paghi per farsi portare una connessione in fibra.

Quello che io contesto è che in una situazione in cui scarseggiano i soldi per gli ospedali e per portare una connessione valida a tutti, tu li vuoi sprecare per portare la fibra a me che già ho una connessione che è e sarà esagerata almeno per i prossimi 10 anni, visto che già adesso mi permetterebbe di vedere programmi in 4 K per almeno 4 utenti dentro la mia abitazione (e di fatto non ne posso usare neanche uno, visto che i miei due PC, di fascia bassa, non sono in grado di far girare filmati in 4 K.

Poi, se tu sei ignorante come una zappa, certo non è colpa mia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Come prima cosa rispondo alle tue premesse:

La prima è che sei un prete, sicuramente non un parroco, ma al massimo un preticello mal sopportato.

La seconda è che la mia unica avversione è per chi campa alle mie spalle, senza lavorare.

Prendo atto che hai avversione verso tutti i politici visto che la maggior parte di loro campa alle tue spalle senza lavorare; noto anche che hai avversione verso la fibra ottica e che ti inventi come nemici preti e parroci;  queste cose le devi dire al tuo psicologo che senza dubbio saprà consigliarti;    fatta questa premessa le tue posizioni sono diverse da quelle del governo che è invece intenzionato a portare la fibra in tutta Italia altrimenti non  avrebbero inventato e costituito  OPENFIBER che ha come scopo la fibra in tutte le abitazioni in tutta Italia

poi dici: fermo restando che la fibra ottica venga utilizzata in tutte le costruzioni nuove e in tutti i casi in cui i doppini in rame siano danneggiati...... per fare questo bisogna che la fibra sia presente in modo capillare in tutte le città e in tutte le strade altrimenti come farebbero ad allacciare le nuove costruzioni? poi parli della velocità della tua connessione, non vuoi ammettere che tu sei un caso fortunato; ti ho citato il caso delle trasmissioni televisive giornalistiche nelle quali vengono effettuati collegamenti con gli ospiti che parlano da casa via S K Y PE e molti di questi collegamenti vanno male, vanno a scatti, squadrettano, evidentemente non tutti hanno le velocità e le capacità della  connessione che hai te in casa tua... visto che dici che in passato hai lavorato nel settore,  sei forse un raccomandato? o solo un fortunato che abita vicino all'armadio e con un doppino in rame nuovo di zecca?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

Prendo atto che hai avversione verso tutti i politici visto che la maggior parte di loro campa alle tue spalle senza lavorare; noto anche che hai avversione verso la fibra ottica e che ti inventi come nemici preti e parroci;  queste cose le devi dire al tuo psicologo che senza dubbio saprà consigliarti;    fatta questa premessa le tue posizioni sono diverse da quelle del governo che è invece intenzionato a portare la fibra in tutta Italia altrimenti non  avrebbero inventato e costituito  OPENFIBER che ha come scopo la fibra in tutte le abitazioni in tutta Italia

poi dici: fermo restando che la fibra ottica venga utilizzata in tutte le costruzioni nuove e in tutti i casi in cui i doppini in rame siano danneggiati...... per fare questo bisogna che la fibra sia presente in modo capillare in tutte le città e in tutte le strade altrimenti come farebbero ad allacciare le nuove costruzioni? poi parli della velocità della tua connessione, non vuoi ammettere che tu sei un caso fortunato; ti ho citato il caso delle trasmissioni televisive giornalistiche nelle quali vengono effettuati collegamenti con gli ospiti che parlano da casa via S K Y PE e molti di questi collegamenti vanno male, vanno a scatti, squadrettano, evidentemente non tutti hanno le velocità e le capacità della  connessione che hai te in casa tua... visto che dici che in passato hai lavorato nel settore,  sei forse un raccomandato? o solo un fortunato che abita vicino all'armadio e con un doppino in rame nuovo di zecca?

Vedi che da uno psichiatra, molto bravo, dovresti andarci tu. Basta che riguardi i tuoi ragionamenti bislacchi come il seguente: siccome LA MAGGIOR PARTE dei politici campa alle mie spalle (cosa peraltro non del tutto vera perché chi governi un Paese ci deve essere), allora io dovrei avere un’avversione per TUTTI loro. Un ragionamento che potrebbe fare solo uno suonato come te. Io sono una persona comunissima, uno che ha vissuto lavorando, che ha difeso con i denti il proprio lavoro, che si è fatto una famiglia, che si è sempre adoperato per non farle mancare nulla. E non sono uno che, come dici tu, ha un’avversione per la fibra, né per la tecnologia in generale. Anzi, sono uno che si è permesso il lusso di prendere una certificazione Cisco (cerca su Google cos’è) alla bella età di 59 anni. Quindi so bene cosa è una fibra multimode o monomode, con le tre finestre di funzionamento laser (3 lunghezze d’onda diverse per la monomode, mentre la multimode non funziona tramite laser, ma tramite apposito diodo LED che emette luce visibile).

Tra le cose che non capisci c’è il fatto che nelle città e grandi paesi la fibra ottica per le dorsali c’è già. Non solo: gli operatori telefoni hanno interesse a portare la fibra fino agli armadi stradali, tanto è vero che per farlo offrono sconti agli utenti perché a loro costa meno che portare linee separate per ogni utente dalla centrale fino a casa dell’utente stesso. Tanto è vero che la mia bolletta, dopo essere passato dalla classica ADSL alla fibra mista, è diminuita di circa una ventina di euro a bimestre avendo anche altri importanti vantaggi che da soli valgono effettivamente anche più del citato risparmio.

Semmai il problema è nelle zone rurali o nei paesini dove ci sono poche persone giovani (e quindi interessate a una connessione Internet), dove per gli operatori telefonici diventa una cosa antieconomica. Ma naturalmente, a  uno che fa il prete cosa vuoi che gliene freghi se un’impresa ha l’esigenza di lavorare per guadagnare e non gratis come fanno i preti (nei tuoi sogni, forse).

E non avendo argomenti la butti sul personale dicendo che sarei raccomandato. Tu sei una persona disperata: hai bisogno di cure. Anche perché uno che nella vita fa il prete, vuol dire che proprio tutte le rotelle a posto non le ha.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
15 minuti fa, lupogrigio1953 ha scritto:

Anche perché uno che nella vita fa il prete, vuol dire che proprio tutte le rotelle a posto non le ha.

Mi stai dando ragione, vedi preti ovunque, chi non la pensa come te è un prete, ho usato il termine avversione al sacro; probabilmente ho ragione

Ritornando alla fibra tu dici :  gli operatori telefonici hanno interesse a portare la fibra fino agli armadi stradali, tanto è vero che per farlo offrono sconti agli utenti perché a loro costa meno che portare linee separate per ogni utente dalla centrale fino a casa dell’utente stesso....  è ovvio che è così, la telecom  aveva cercato  di barattare con il nome fibra quello che fibra non era  (FINTA FIBRA) tanto è vero che il governo e le associazioni consumatori hanno  imposto di fare chiarezza chiamando con nomi diversi la fibra fino agli armadi e la fibra fino agli utenti; poi visto che la telecom  TIM  monopolista nazionale non aveva nessuna intenzione di portare la fibra fino alle abitazioni, ha deciso di costituire openfiber per fare una reta alternativa a quella dell'ex monopolista... e questi sono fatti documentati e reali, non sono opinioni

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
32 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Mi stai dando ragione, vedi preti ovunque, chi non la pensa come te è un prete, ho usato il termine avversione al sacro; probabilmente ho ragione

Ritornando alla fibra tu dici :  gli operatori telefonici hanno interesse a portare la fibra fino agli armadi stradali, tanto è vero che per farlo offrono sconti agli utenti perché a loro costa meno che portare linee separate per ogni utente dalla centrale fino a casa dell’utente stesso....  è ovvio che è così, la telecom  aveva cercato  di barattare con il nome fibra quello che fibra non era  (FINTA FIBRA) tanto è vero che il governo e le associazioni consumatori hanno  imposto di fare chiarezza chiamando con nomi diversi la fibra fino agli armadi e la fibra fino agli utenti; poi visto che la telecom  TIM  monopolista nazionale non aveva nessuna intenzione di portare la fibra fino alle abitazioni, ha deciso di costituire openfiber per fare una reta alternativa a quella dell'ex monopolista... e questi sono fatti documentati e reali, non sono opinioni

Non so cosa faccia la Telecom (ora TM) con le sue politiche commerciali. Io ho Wind (ora WINDTRE) da quasi 15 anni e quando mi hanno proposto la trasformazione da ADSL a Fibra, mi hanno chiaramente spiegato che si trattava di una fibra mista e a tale proposito il nuovo contratto è stato stipulato tramite una registrazione telefonica nella quale io confermavo le varie opzioni che mi proponevano. Per questo contratto potevo esercitare (per un periodo di tempo che non ricordo) il diritto di ripensamento e la registrazione era riascoltabile per un anno. E le prestazioni in circa un anno e mezzo sono rimaste assolutamente stabili. Poi, lo so benissimo che la fibra ottica fino all'abitazione offre prestazioni anche migliori, ma se dovessi essere io a pagarle non le vorrei.

Quanto alle trasmissioni a scatti via s k y p e, a cui facevi riferimento più sopra, lo stesso problema lo avresti anche con la fibra, se hai un PC di bassa gamma o anche uno più performante, ma sovraccarico di programmi (app, come le chiamano ora) quasi sempre inutili. 

Ma ciò che più conta, e che proprio non riesci a capire, è che aumentando le velocità di connessione agli utenti che già stanno bene così, non migliora in alcun modo a risolvere il problema agli utenti svantaggiati che non hanno neanche una ADSL appena appena dignitosa. Quindi, se la tua chiesa è a 3 km dal paese più vicino, dovrai continuare a trasmettere le tue messe con i segnali di fumo, se a me portano la fibra fino a dentro casa.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora