Torte fatte in casa, qual è la più buona (e facile)?

è un po' di mesi che mi diletto con la pasticceria di casa. Quella semplice... torte di mele, muffii, crumble e tutte cose molto facili. Già la pasta frolla la evito per dirne una. Però ho finito le idee. La creatività di certi dolci è troppo complessa da rifare in cucina. 

Avete qualche segreto per me?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

13 messaggi in questa discussione

Ciambella al miele, limone e zenzero

La faceva mia nonna

Sublime

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Io adoro la sbrodolona con la Nutella.

Facile e goduriosa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, stesteph ha scritto:

è un po' di mesi che mi diletto con la pasticceria di casa. Quella semplice... torte di mele, muffii, crumble e tutte cose molto facili. Già la pasta frolla la evito per dirne una. Però ho finito le idee. La creatività di certi dolci è troppo complessa da rifare in cucina. 

Avete qualche segreto per me?

perchè eviti la pasta frolla?

comunque un bel plumcake ai frutti di bosco.

3 uova

160 g zucchero

1 bustina di Vanillina

250 g yogurt ai frutti di bosco

1 pizzico di sale

175 g farina bianca

75 g Fecola di Patate

1/2 bustina di lievito

125 g frutti di bosco

Sbattere a schiuma i tuorli (serbando le chiare) con 3 cucchiai di acqua bollente e aggiungere gradatamente 100 g di zucchero, vanillina e sale, sbattendo fino ad ottenere una massa cremosa. Incorporare lo yogurt. Montare le chiare a neve durissima e poi, sempre sbattendo, aggiungere lo zucchero rimasto. Mettere la neve sopra i tuorli sbattuti, setacciarvi sopra la farina mescolata con la fecola e, per ultimo, il lievito setacciato. Con la frusta a mano incorporare delicatamente il tutto senza sbattere, ruotando la terrina e muovendo la frusta dal basso verso l'alto in modo che la neve non si smonti. Incorporare i frutti di bosco. Versare l'impasto in uno stampo a cassetta (lungo 30 cm) imburrato e infarinato. Cuocere per 45-50 minuti circa nella parte inferiore del forno preriscaldato (elettrico: 180°C, ventilato: 170°C, a gas parte media:190°C). Se il dolce dovesse scurirsi durante la cottura, coprirlo con un foglio di carta alluminio. Sformare il dolce raffreddato, porlo su un piatto da portata e cospargere la superficie con zucchero al velo.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

fare una frolla fatta bene non è difficile, è difficilissimo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, alenemir ha scritto:

fare una frolla fatta bene non è difficile, è difficilissimo

perchè?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 minuti fa, ameliadespell ha scritto:

perchè?

Perché bisogna avere una grande conoscenza tecnologica di farine e grassi che le casalinghe non possono avere e nemmeno chi consiglia la vanillina in una torta

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, alenemir ha scritto:

Perché bisogna avere una grande conoscenza tecnologica di farine e grassi che le casalinghe non possono avere e nemmeno chi consiglia la vanillina in una torta

se lo dici tu!

tra l'altro hai appena espresso un pregiudizio, ho consigliatola vanillina perchè usare la vaniglia in baccello credo sia troppo dificile per la nosta amica. ha espresso lei questa sua difficoltà.

Modificato da ameliadespell

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Una torta di carote, semplice e fantasiosa

Pulite e grattugiate finemente le carote o, se preferite fare più velocemente, tritatele con un mixer. Frullate le mandorle fino a ridurle a farina.

Per evitare che la torta rimanga troppo liquida, passate le carote con un colino schiacciandole prima di metterle nell’impasto: si toglierà, così l’acqua!

In una terrina montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere una bella crema chiara e spumosa.

Aggiungete pian piano, tutti gli ingredienti.  Iniziate con le carote e l’olio, quindi proseguite con la farina setacciata, il lievito anch’esso setacciato, la farina di mandorle e la vanillina.

Amalgamate per bene, quindi versate l’impasto in una teglia di circa 22 cm precedentemente imburrata e infarinata.

Cuocete in forno a 180° per 40 minuti circa.

Sfornate la torta di carote e fatela intiepidire prima di sformarla e servirla.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ahhhh.... la torte di carote... che meraviglia

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, ozu1980 ha scritto:

Ciambella al miele, limone e zenzero

La faceva mia nonna

Sublime

che buona!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora