Irlanda, tagliati i fondi per gas, petrolio e carbone. In Italia a che punto siamo?

Quella che sta per accadere in Irlanda è una vera rivoluzione verde, perché il governo ha deciso di tagliare i fondi pubblici diretti a petrolio, carbone e gas naturale

Il Fossil Fuel Divestment Bill, che ha ricevuto 90 voti favorevoli e 53 contrari, propone di cancellare tutti gli investimenti del fondo sovrano irlandese (l'Ireland Strategic Investment Fund) destinati a carbone, petrolio e gas. Il fondo vale circa 8 miliardi di euro.

L'Italia, invece, guarda un po' ha intrapreso la strada esattamente contraria, come racconta questo aticolo

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/02/08/energia-litalia-e-sulla-strada-piu-sporca-tanto-carbone-crollo-delle-rinnovabili/2439310/

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

Era ora che qualche Paese scegliesse di abbandonare i combustibili fossili!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Noi siamo sempre indietro... in realtà non credo ci importi molto dell'ambiente se non quando ci troviamo obbligati a seguire dei protocolli. Un esempio è stato con i pannelli solari, dovevano intervenire le regioni per aiutare nelle spese, tramite fondi europeri, poi fatta la domanda alla regione competente, tutto è andato nel dimenticatoio....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'Italia è sempre più un Paese governato da buffoni!

Modificato da lala-mustan1

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'Irlanda rispetta alla perfezione la sua nomea. Una terra magica, fatta di persone magiche e di una disponibilità unica

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'Italia non va avanti e neppure indietro è sempre ferma in mezzo alla mer... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'Italia purtroppo non fa che perdere occasioni. E non si tratta solo di "farsi belli" ed ecologici, perché, se i politici che abbiamo avessero un minimo di cervello (o cedessero meno alle lusinghe del soldo), capirebbero che la svolta green porterebbe anche notevoli benefici economici. Ma rimaniamo schiavi del petrolio che va bene

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pallantani ha scritto:

Era ora che qualche Paese scegliesse di abbandonare i combustibili fossili!!!

in realtà anche la Norvegia ci aveva provato ma poi ci ha dovuto rinunciare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
17 ore fa, tonyman4 ha scritto:

Quella che sta per accadere in Irlanda è una vera rivoluzione verde, perché il governo ha deciso di tagliare i fondi pubblici diretti a petrolio, carbone e gas naturale

Il Fossil Fuel Divestment Bill, che ha ricevuto 90 voti favorevoli e 53 contrari, propone di cancellare tutti gli investimenti del fondo sovrano irlandese (l'Ireland Strategic Investment Fund) destinati a carbone, petrolio e gas. Il fondo vale circa 8 miliardi di euro.

L'Italia, invece, guarda un po' ha intrapreso la strada esattamente contraria, come racconta questo aticolo

http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/02/08/energia-litalia-e-sulla-strada-piu-sporca-tanto-carbone-crollo-delle-rinnovabili/2439310/

Pensa che in sardegna non hanno voluto il metanodotto ...perche'  docono che rovinerebbe i nuraghe...ahaha...

In Irlanda probabilmente hanno altre risorse, credo...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963