l'amore malato

mi sono svegliata così, pensando ai problemi che ci portiamo tutti inevitabilmete dentro.

e riflettevo, noi siamo il frutto delle relazioni che bbiamo avuto negli anni, coi genitori prima, con i vari partners poi. e mi sono accorta (inrealtà non me nesono accorta all'improvviso, ma mi è venuto da pensarci) che molte delle nostre relazioni derivano da quelo c he abbiamo imparato da piccoli, quidi l'amore malato di un genitore (per incapacitàdi comunicare,troppa severità oal contrrio troppa libertà concessa) porterà a vivere amori malati ache in età a dulta o ci portarà  vivere in maniera sbagliata le relazioni.

chene pensate? avete mai riflettuto sulle vostre storie, avete mai pensato che potreste aver replicato quello che avete "imparato" da bambini sull'amore?

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

Si ci ho riflettuto e no non ho commesso gli stessi errori dei miei genitori

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, stesteph ha scritto:

Si ci ho riflettuto e no non ho commesso gli stessi errori dei miei genitori

in realtà non avevo scritto quello.

ho scritto che i nostri comportamenti soo i frutto di quello che abbiamo vissuto da piccoli. il che vuol dire che possiamo cercare nei nostri compagni di vita i nostri geitori, oppure possiamo cercare persone completamente diverse da loro. possiamo buttarci a capofitto nelle storie (finendo nei guai), oppure possiamo avere paura di amare o, ancora, possiamo essere incapaci di comunicare il nostro amore. e tutto questo in base agli errrori che hanno fatto i nostri genitori nell'amarci e nell'educarci.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io credo di aver ereditato la mania del controllo da mia madre. Mi ha cresciuta così e, sì, inevitabilmente mi ha influenzata e a volte, nei rapporti con gli uomini, l'ho un po' pagata.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, jbarnes ha scritto:

io credo di aver ereditato la mania del controllo da mia madre. Mi ha cresciuta così e, sì, inevitabilmente mi ha influenzata e a volte, nei rapporti con gli uomini, l'ho un po' pagata.

è inevitabile prendere parte dei comportamenti dei genitori, il fatto che tu te ne renda conto è già un passo avanti. conosco persone che passano da una relazione fallita ad un'altra, senza porsi una domanda e senza riflettere sui loro atteggiamenti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
40 minuti fa, ameliadespell ha scritto:

è inevitabile prendere parte dei comportamenti dei genitori, il fatto che tu te ne renda conto è già un passo avanti. conosco persone che passano da una relazione fallita ad un'altra, senza porsi una domanda e senza riflettere sui loro atteggiamenti.

quando la storia si ripete credo sia inevitabile porsi delle domande. Ma hai ragione, al giorno d'oggi le "colpe" vengono sempre cercate fuori, mai in noi stessi.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, jbarnes ha scritto:

quando la storia si ripete credo sia inevitabile porsi delle domande. Ma hai ragione, al giorno d'oggi le "colpe" vengono sempre cercate fuori, mai in noi stessi.

esatto sono sempre gli altri. alle volte è vero, le colpe non sono "nostre" (non in senso stretto almeno), ma derivano da "bagaglio emotivo" che ci portiamo dietro. però questo bagaglio è notro e sta a noi analizzarlo, chiarire con chi ha contribuito a crearlo, lavorare su noi stessi. però è più facile cercare le colpe fuori, quando e colpe sono sempre un'insieme di situazioni che dipendono sia da noi che dagli altri.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ameliadespell ha scritto:

mi sono svegliata così, pensando ai problemi che ci portiamo tutti inevitabilmete dentro.

e riflettevo, noi siamo il frutto delle relazioni che bbiamo avuto negli anni, coi genitori prima, con i vari partners poi. e mi sono accorta (inrealtà non me nesono accorta all'improvviso, ma mi è venuto da pensarci) che molte delle nostre relazioni derivano da quelo c he abbiamo imparato da piccoli, quidi l'amore malato di un genitore (per incapacitàdi comunicare,troppa severità oal contrrio troppa libertà concessa) porterà a vivere amori malati ache in età a dulta o ci portarà  vivere in maniera sbagliata le relazioni.

chene pensate? avete mai riflettuto sulle vostre storie, avete mai pensato che potreste aver replicato quello che avete "imparato" da bambini sull'amore?

a me succcede sempre, abbastanza di frequante direi, la tua è una questione a cui è decisamente difficile rispondere in tutta sincerità, perché il più delle volte tendiamo comunque ad "addomesticare" i nostri ricordi. Io sono nato qualche anno depo la fine della guerra e cresciuto in quei tempi. Spazi e vedute ristrette, necessità che impedivano di dedicarsi ad arte e cultura, non parliamo poi del ***, l'argomento era tabù, quasi negato.  Le cose che imparavi sul *** avvenivano per strada, distorte dalle vanterie  e dall'ignoranza, la strada in questo caso non è decisamante una buona maestra se non hai parametri di valutazione, o dai libri, con i quali se ti ci dedicavi potevi farti una cultura. Credo di non dover rimproverare nulla ai miei genitori, una vita di sacrifici, poco tempo per il dialogo, per consentirci di affacciarci al mondo con il minimo indispesabile per affrontare la vita. Ma una cosa sono certo di avere imparato, il rispetto, e nello stesso tempo una reazione naturale e istintiva nei confronti dei prepotenti e dei furbi, la conservo ancora a pelle, e per quanto riguarda l'amore e i rapporti con l'atro ***, beh diciamo che mi sono arrangiato, con qualche errore, ma sempre senza sopraffare alcuno.

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

ref, come al solito mi trovi d'accordo.

alle volte quelle dei genitori non sono colpe, ma il frutto di scarsa cultura, educazione, scarsa disponibilità, tabù... e, come hai giustamente sottolineato, certi argomenti, alle volte ,si sono imparati dalla strada..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963