“Maria Elena Boschi qui non la vogliamo”. La rivolta alla festa del Pd

Dalle stelle alle stalle. Ovvero da donna politica più invista a ospite indesiderata. Questo sta succedendo a Maria Elena Boschi. Ecco dove: alla  Festa dell'Unità di Montemurlo (nel Pratese) dove domenica prossima l'ex ministra delle Riforme e sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio incontrerà quel che resta del popolo della sinistra. Per discutere della situazione del Pd e delle prospettive future. Ma lì no nla vogliono ed ecco lei come ha reagito:

http://notizie.tiscali.it/cronaca/articoli/maria-elena-boschi-e-le-montagne-russe/

 

 

boschi.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

11 messaggi in questa discussione

Montagne russe? Ahahahah! Maria Etruria avrebbe fatto meglio a parlare di montagne bolzanine, quelle dove si era rifugiata per blindare il suo seggio con l'aiuto dei ricchi e privilegiati autonomisti locali. E pensare che è un'altra di quelli che avevano promesso di lasciare la politica. Quei ragazzi di Prato meriterebbero un monumento per come riescono tuttora a resistere nel Partito Decotto chiedendo meno renzismo e più sinistra. E invece alla festa dell'Unità gli mandano prima Bonafé e Giachetti e poi addirittura la Boschi. Mancava solo Nardella. Roba da matti! Ragazzi, avete fatto bene a restituire la Boschi al mittente, ma io al vostro posto restituirei anche la tessera. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

chissà se la vedremo come valletta affianco al Matteo in tv

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ehi  se  non  ve  ne  siete  accorti     ci  sono  i gialloeverdi  al  governo...  occuparsi   del loro far  nulla   no  vero  ?  ah  già   distrazione  di  massa...  si  parla   di  nulla  per  nascondere   le  grandi  magagne...  qualcosa  di fatto  per  gli  ItaGliani  ad  oggi   ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Migliorato il job act. Se ti licenziano INGIUSTAMENTE, con il buffone fiorentino ti toccavano max 24 mensilità. Con il pagliaccio di Napoli salgono a max. 36 mensilità. Di ripristinare l'art. 18 neppure se ne discute........ E ha il coraggio di chiamarlo Decreto Dignità !!!  Ma vada a nascondersi !!!  LA DIGNITÀ NON HA PREZZI.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Non  dovevano  smaltellarlo  il job act ?   Mi sa   che  lo hanno solo  peggiorato e  di  molto

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

........andare a lavorare?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il popolo della sx si può anche permettere di contestare un elemento o più di quelli che furono o sono parte della loro linea politica, la dx mai, non si è mai permessa di contestare un loro componente, anzi per molti anni si è coccolato un pregiudicato colluso con la mafia....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
12 ore fa, cortomalteseim ha scritto:

Migliorato il job act. Se ti licenziano INGIUSTAMENTE, con il buffone fiorentino ti toccavano max 24 mensilità. Con il pagliaccio di Napoli salgono a max. 36 mensilità. Di ripristinare l'art. 18 neppure se ne discute........ E ha il coraggio di chiamarlo Decreto Dignità !!!  Ma vada a nascondersi !!!  LA DIGNITÀ NON HA PREZZI.

Ripristinare l’art.18 ciancia il corto.

Ma il nostro eroe parla anche di INGIUSTIZIA su i licenziamenti.

Diciamola tutta burattino_somaro, quella che tu chiami cialtronescamente INGIUSTIZIA viene degnamente sostituita dalla LEGGE. 

In quel caso non esiste giudice che non applichi, in caso di sentenza su contenzioso azienda/lavoratore, un particolare riguardo proprio verso il lavoratore. 

Se poi fanno schi.fo le 36 mensilità corrisposte per legge dalle aziende, allora siamo all’apoteosi del parassitismo.

Posso anche capire la tua frustrazione da sindacalista mantenuto, che non riesce a portare uno straccio di tessera in dote alla tua rappresentanza sindacale, ma questo dato di fatto, ovvero la mancanza di fiducia e l’allontanamento dei lavoratori dalle sigle sindacali e dalle loro rappresentanze diventa un male TUTTO VOSTRO. Per anni avete bloccato situazioni incancrenite e forme di ostruzionismo e e vessazione nei confronti delle aziende, ma quando il vostro mentore e TAPPETARO fiorentino ha costruito il cetriolo gigante da battervi in quel posto dove il sole non fa mai capolino, la somma ( vuota) del circuito sindacalista ha fatto rimostranza con otto ( 8) ore di sciopero a livello nazionale! 

Una bella differenza dalle oceaniche piazze CGIL-CISL-UIL contro il governo nanesco.

Il sottoscritto Invece, caldeggia questo governo affinché venga fatta una riforma proprio sulle rappresentanze sindacali, liberando una volta per tutte le aziende e le ammistrazioni di stato da questo cancro occulto che attanaglia e impedisce con le sue vessazioni, il progredire di questo paese.

BrS

Buon rosicamento Somaro 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
21 ore fa, cortomalteseim ha scritto:

Migliorato il job act. Se ti licenziano INGIUSTAMENTE, con il buffone fiorentino ti toccavano max 24 mensilità. Con il pagliaccio di Napoli salgono a max. 36 mensilità. Di ripristinare l'art. 18 neppure se ne discute........ E ha il coraggio di chiamarlo Decreto Dignità !!!  Ma vada a nascondersi !!!  LA DIGNITÀ NON HA PREZZI.

36 mensility is mel che 24....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 6/7/2018 in 10:02 , shinycage ha scritto:

Ripristinare l’art.18 ciancia il corto.

Ma il nostro eroe parla anche di INGIUSTIZIA su i licenziamenti.

Diciamola tutta burattino_somaro, quella che tu chiami cialtronescamente INGIUSTIZIA viene degnamente sostituita dalla LEGGE. 

In quel caso non esiste giudice che non applichi, in caso di sentenza su contenzioso azienda/lavoratore, un particolare riguardo proprio verso il lavoratore. 

Se poi fanno schi.fo le 36 mensilità corrisposte per legge dalle aziende, allora siamo all’apoteosi del parassitismo.

Posso anche capire la tua frustrazione da sindacalista mantenuto, che non riesce a portare uno straccio di tessera in dote alla tua rappresentanza sindacale, ma questo dato di fatto, ovvero la mancanza di fiducia e l’allontanamento dei lavoratori dalle sigle sindacali e dalle loro rappresentanze diventa un male TUTTO VOSTRO. Per anni avete bloccato situazioni incancrenite e forme di ostruzionismo e e vessazione nei confronti delle aziende, ma quando il vostro mentore e TAPPETARO fiorentino ha costruito il cetriolo gigante da battervi in quel posto dove il sole non fa mai capolino, la somma ( vuota) del circuito sindacalista ha fatto rimostranza con otto ( 8) ore di sciopero a livello nazionale! 

Una bella differenza dalle oceaniche piazze CGIL-CISL-UIL contro il governo nanesco.

Il sottoscritto Invece, caldeggia questo governo affinché venga fatta una riforma proprio sulle rappresentanze sindacali, liberando una volta per tutte le aziende e le ammistrazioni di stato da questo cancro occulto che attanaglia e impedisce con le sue vessazioni, il progredire di questo paese.

BrS

Buon rosicamento Somaro 

A quando la sostituzione del Parlamento con la Camera dei Fasci e delle Corporazioni ? Forse non sai che tra CGIL-CISL-UIL e CONFINDUSTRIA si è firmato un accordo sulla rappresentatività sindacale, per cui la tua UGL non potrà più contare una beata m.i.nchia ?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, cortomalteseim ha scritto:

A quando la sostituzione del Parlamento con la Camera dei Fasci e delle Corporazioni ? Forse non sai che tra CGIL-CISL-UIL e CONFINDUSTRIA si è firmato un accordo sulla rappresentatività sindacale, per cui la tua UGL non potrà più contare una beata m.i.nchia ?

La mia UGL?

xDxDxD Come ci si sente nel rappresentare un sindacato che conta una emorragia di iscritti, seconda solo al PartitoDemmerda?

Della rappresentatività delle sigle sindacali al sottoscritto non può fregar di meno, probabilmente Perchè sono di parte avversa, ma con questo non mi sottraggo nell’evidenziare di cosa sono stati capaci di realizzare in questi anni i vari segretari nazionali delle sigle sindacali:

solo e unicamente accordi tesi a bilanciare in modo soddisfacente ( nei confronti dell’aziende, naturalmente) il JA partorito dalla mente di un povero bimboscemo fiorentino, contrattando  sempre e comunque la fruibilità piena delle ore di permesso sindacali. NULL’ALTRO che si possa evidenziare in tema di contrattazioni sindacali che non sia qualche contratto scaduto (metalmeccanici) con un rinnovo a colpi di bonus aziendali non monetizzati, ma con servizi di tipo assistenziale con i famosi Ticket (sostituti dei vaucherxD) per recarsi in strutture convenzionate per fare una detartrasi annuale.

Dammi retta Corto, sono con te se vuoi parlare del popolo e delle sue sofferenze, ma lascia stare l’ideologia politica. Quella serve ai raglianti tipo il Pisano MAZZOLATO.

BrS

Buon rosicamento Somari 

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora