Matteo Renzi e Luigi Di Maio

Cosa hanno in comune ? Entrambi considarano vecchio e superato l'articolo 18. Un lavoratore licenziato ingiustamente non potrà più rivolgersi a un giudice della Repubblica per riottenere il suo posto di lavoro. Potrà solo avere dei soldi  a titolo di risarcimento. Di più o di meno. Pare che Di Maio alzerà il prezzo stabilito da Renzi. Nessuno dei due pare minimamente sfiorato dal sospetto che pagare la dignità in banconote sia di per se stessa una p.o.r.c.a.t.a.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

È una porcata, ma il peggio sarà quando il licenziato cercherà lavoro e il possibili nuovo datore di lavoro chiederà *** al vecchio.

Perché le chiederà, ossi' se le chiederà!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963