A Messina il sindaco in mutande

"È stato eletto sindaco di Messina ai ballottaggi con oltre il 65% dei voti. E ha subito portato i fiori alla statua della Madonna Immacolata. Ma il nome di Cateno De Luc a, nuovo primo cittadino, sostenuto da liste civiche, non è affatto sconosciuto né al mondo politico né a quello giudiziario.
Una delle immagini che hanno fatto scalpore, di lui, è quella di quando, nel 2007, si tolse i pantaloni per rimanere in mutande nell’Assemblea regionale della Sicilia: la Bibbia in una mano, un Pinocchio nell’altra. All’epoca era deputato e protestava contro la decisione dell’allora presidente Micciché di estrometterlo dalla Commissione Bilancio: si era spogliato, coppola nera in testa, e aveva usato la bandiera della Sicilia come pareo. Un anno prima, un altro «***», quella volta in conferenza stampa: eletto alla regionali nella lista del Movimento per le autonomie di Raffaele Lombardo, si era spogliato per protestare contro i tagli di fornitura d’acqua alle Eolie"
Dice il Corriere

I messinesi lo hanno acclamato a gran voce...

http://www.lasicilia.it/news/messina/170263/messina-cateno-de-luca-festeggia-l-elezione-a-sindaco.html
 

 

500d45f6939d438e57275dea343ce22a-k4FB-U4

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

Ma siamo sicuri che si tratti di liste civiche e non di liste di… proscrizione?

:ph34r:

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Secondo me è una metafora

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora