finalmente la persona giusta al posto giusto

Gli 800 clandestini morti quest’anno durante le traversate in mare “pesano sulla coscienza di scafisti e buonisti”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che ha lanciato un “ultimatum” a Bruxelles nel caso non venga rivisto il regolamento di Dublino. “L’aria in Europa sta cambiando e confidiamo nel buonsenso dei colleghi europei, anche perché non vorremmo arrivare a ridiscutere il finanziamento italiano all’Ue”, ha affermato.

E l’Italia è uno dei più grandi finanziatori della UE:

Salvini ha rovesciato il paradigma. Si parla sempre di ‘finanziamenti europei’, ma in realtà è l’Italia che finanzia la Ue. Noi abbiamo il coltello dalla parte del manico. Ma avevamo politici incapaci di tenerlo in mano. In mano tenevano altre cose.

“Secondo il progetto della relocation la Spagna avrebbe dovuto accogliere 3.265 richiedenti asilo dall’Italia, ma finora ne ha presi soltanto 235, quindi può accogliere anche i prossimi quattro barconi”, ha poi sottolineato il ministro dell’Interno.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

2 messaggi in questa discussione

ecco sinistri di m....digerite anche questa!!!!:

Così il sottosegretario all'Interno, Nicola Molteni, ha depositato insieme ad altri deputati leghisti (Fedriga, Giorgetti, Grimoldi, Guidesi, Invernizzi, Picchi e Saltamartini) una proposta di legge che permette a chi subisce un furto in casa di reagire."Modificare la legge sulla legittima difesa non è una priorità ma la nostra priorità", spiega - come riporta l'Huffington Post - il braccio destro di Matteo Salvini – anticipa Nicola Molteni, sottosegretario all'Interno, nonché braccio destro del vice premier – "ho già depositato agli atti del sindacato ispettivo una proposta di legge di cui sono primo firmatario. Ne ho già parlato con Matteo. Senza sicurezza non c'è nessuna libertà, appena si insedieranno le commissioni partirà l'iter, partiremo da quel testo. Con il ministro Bonafede c'è sempre stata grande intesa, per 5 anni abbiamo lavorato fianco a fianco in Commissione".

In particolare la proposta - presentata qualche giorno fa anche al Senato - vuole cambiare l'articolo 52 del codice penale introducendo la "presunzione di legittima difesa" a cui si può appellare "colui che compie un atto per respingere l'ingresso o l'intrusione mediante effrazione o contro la volontà del proprietario o di chi ha la legittima disponibilità dell'immobile, con violenza o minaccia di uso di armi di una o più persone, con violazione di domicilio". Cioè, cade la necessità di dimostrare la proporzionalità tra difesa e offesa. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Lo vedo bene Salvini col coltello in mano.....a pelare patate.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora