l'italia del pd:laureati in fila per fare i sciuscia'

PALERMO 26 GEN – Quindici postazioni nei punti nevralgici di Palermo per offrire nuove possibilità di lavoro e, allo stesso tempo, far rivivere un mestiere ormai scomparso, quello del lustrascarpe. Ed è subito boom di candidature, complice la crisi e la fame di lavoro.

Sono oltre settanta i curriculum di giovani, alcuni diplomati e anche laureati, inviati a Confartigianato Palermo per partecipare alla selezione per un posto fisso da Sciuscià, come nel film di Vittorio De Sica, da mille euro al mese.

La prima tranche di aspiranti lustrascarpe, tra cui anche alcune donne, è stata valutata ieri, una seconda selezione si terrà l’1 febbraio. Quindici i posti a disposizione, chi verrà scelto farà parte di una cooperativa, le spese saranno sostenute dall’associazione degli artigiani, che formerà i ragazzi e fornirà loro gratis gli strumenti da lavoro. Questo è il lavoro per i giovani garantito da questo governo e precedenti di sx!!!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

3 messaggi in questa discussione

potrebbe essere un idea per wronsco....con la bava che gli esce dalla bocca non gli serve nemmeno la straccetto imbevuto...basta la sua bile per fare il lustrascarpone.e con tutti i kuli che ha lek/kkato quando era dipendente della pa....quanti ***!!cosi',tra una sbavata e l'altra di fiele,parla del cavaleire,delle olgette...della nipote del'egiziano!! ha un tarlo..povero sclerotico l

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 26/1/2017 in 19:27 , director12 ha scritto:

PALERMO 26 GEN – Quindici postazioni nei punti nevralgici di Palermo per offrire nuove possibilità di lavoro e, allo stesso tempo, far rivivere un mestiere ormai scomparso, quello del lustrascarpe. Ed è subito boom di candidature, complice la crisi e la fame di lavoro.

Sono oltre settanta i curriculum di giovani, alcuni diplomati e anche laureati, inviati a Confartigianato Palermo per partecipare alla selezione per un posto fisso da Sciuscià, come nel film di Vittorio De Sica, da mille euro al mese.

La prima tranche di aspiranti lustrascarpe, tra cui anche alcune donne, è stata valutata ieri, una seconda selezione si terrà l’1 febbraio. Quindici i posti a disposizione, chi verrà scelto farà parte di una cooperativa, le spese saranno sostenute dall’associazione degli artigiani, che formerà i ragazzi e fornirà loro gratis gli strumenti da lavoro. Questo è il lavoro per i giovani garantito da questo governo e precedenti di sx!!!!!

Serve ancora andare all'università?Occorre buttare via denaro e tempo per andare a fare il lustrascarpe o il barbone?Director 12 più che eloquente e chiaro.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

negli USA era lavoro riservato agli emigranti; in ItaGlia è riservato ai laureati xké ai "poveri profughi extcmt" il lavoro buono glielo trova o la kiesa o lo stato.

Tutto il mio rispetto a questi giovani laureati ke la dignità di nn farsi mantenere dallo stato accettando un lavoro dignitoso ke nn li fa sentire parassiti.                     

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963