Figli meno intelligenti dei padri: scendono i punteggi del QI

I punteggi dei test sul Quoziente d'Intelligenza (QI) hanno cominciato a scendere a partire dagli anni '70, con una media di 7 punti per ogni generazione: lo ha scoperto la ricerca condotta su 730.000 test dal 1970 al 2009, da Bernt Bratsberg e Ole Rogeberg del Centro Ragnar Frisch per la Ricerca Economica in Norvegia. Lo studio, pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, indica tra le possibili cause la tendenza dei bambini di oggi a leggere poco e passare molto tempo con i videogiochi.
Vedi che danno fanno i videogiochi! Fate leggere libri ai vostri figli...

http://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/biotech/2018/06/13/figli-meno-intelligenti-dei-papa-scendono-i-punteggi-del-qi-_55973642-1f16-4e64-a414-04b04b960032.html

Uno studio su 730.000 uomini indica che a partire dagli anni '70 i punteggi dei test de'intelligenza stanno diventando sempre più bassi (fonte: v i p e z, Flickr) © Ansa

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

Il 14/6/2018 in 11:37 , bollaciao ha scritto:

I punteggi dei test sul Quoziente d'Intelligenza (QI) hanno cominciato a scendere a partire dagli anni '70, con una media di 7 punti per ogni generazione: lo ha scoperto la ricerca condotta su 730.000 test dal 1970 al 2009, da Bernt Bratsberg e Ole Rogeberg del Centro Ragnar Frisch per la Ricerca Economica in Norvegia. Lo studio, pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, indica tra le possibili cause la tendenza dei bambini di oggi a leggere poco e passare molto tempo con i videogiochi.
Vedi che danno fanno i videogiochi! Fate leggere libri ai vostri figli...

http://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/biotech/2018/06/13/figli-meno-intelligenti-dei-papa-scendono-i-punteggi-del-qi-_55973642-1f16-4e64-a414-04b04b960032.html

Uno studio su 730.000 uomini indica che a partire dagli anni '70 i punteggi dei test de'intelligenza stanno diventando sempre più bassi (fonte: v i p e z, Flickr) © Ansa

I tempi del regolo calcolatore con il quale è stato progettato il LEM dello sbarco sulla Luna sono definitivamente andati quando nel '73 vennero fuori le prime calcolatrici.Svolgevano le 4 operazioni base.Erano della Texas Instrument e costavano 300.000 lire.Da allora la tecnologia ha fatto passi da gigante,mentre il cervello si è atrofizzato.....Normale.Più che normale.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Diciamo che sono meno creativi,più tecnologici e meno rispettosi degli adulti..perchè si credono

superiori...quindi, meno sensibili e intelligenti sicuramente....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

azzardo una ipotesi dato che si tratta di dati statistici medi che tengono conto di tutto e che quindi non tutti i giovani sono così, non è per caso che l'uso o il fumo di certe sostanze  ( che certi politici vorrebbero liberalizzare) da parte di alcuni giovani ha conseguenze sul cervello di questi giovani e abbassa la media generale?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Penso che l'uso del PC rincoglionira' più di una generazione. Lo strumento si basa sulla matematica binaria. Acceso/spento = bianco/nero = buono/cattivo. La fine del pensiero complesso e critico, la fine del dubbio. L'inizio di un modernissimo medioevo. Film preferito: blade runner.

Modificato da cortomalteseim

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora