A queste amministrative il M5S ha perso voti però,

Inviata (modificato)

questi voti persi non sono andati ne a DX ne a SX ma all'astensione, non a caso l'affluenza è nettamente diminuita e si sa bene che se diminuiscono gli elettorali di una forza politica con l'astensione automaticamente aumentano le percentuali delle altre forze politiche dove non c'è stata l'astensione dei loro elettori. In definitiva anche se il M5S scompare aumenterà solo l'astensione mentre automaticamente aumenteranno le percentuali degli altri partiti considerato che le percentuali vengono stabilite no sul totale degli aventi diritto ma solo su coloro che votano (classico esempio se gli aventi diritto sono 40.000.000 ma a votare va solo 1 persona che vota *** il partito *** avrà il 100% dei consensi)  fermo restando che il numero di elettori che votano al CDX o al CSX saranno sempre gli stessi o poco meno mai di più come abbiamo visto anche in queste amministrative.

Modificato da monello.07

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Se poniamo pari a 100 il radicamento sul territorio di partiti come il Pd o la Lega (più la seconda per la verità perché il Pd è in crisi anche in questo), quello dei 5stelle vale 2 o 3 al massimo. É un movimento senza fondi, senza sedi, senza posti e senza prebende distribuite e da distribuire. Con questo non voglio giustificarlo. Sono anni che scrivo che i 5s devono curare la presenza fisica sul territorio (e non solo quella virtuale via web) e la selezione dei candidati. Poi non si alleano con nessuno (almeno alle elezioni, al governo hanno fatto un'eccezione, a mio avviso sbagliando) ed è già un miracolo se alle politiche sono riusciti a fronteggiare le coalizioni. Ma alle comunali non possono che soccombere davanti al dilagare e alla preponderanza numerica delle liste civiche. Un fenomeno che andrebbe arginato. A mio avviso i partiti che hanno già una rappresentanza nel parlamento nazionale non dovrebbero essere tenuti a raccogliere firme per presentare liste a livello locale. Mentre le firme necessarie per una lista civica andrebbero come minimo triplicate. 3 o 4 liste civiche per ogni comune possono andare, 15 o 20 sono decisamente troppe, l'elettore va in confusione e vota per parentela, amicizia o voto di scambio.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora