Ricerca linguistica sull'Italiano

Si cercano volontari di madrelingua italiana per un test percettivo riguardante la lingua italiana.


Nel corso dell'esperimento ascolterai 15 registrazioni audio, di circa 30 secondi ciascuna. Dopo ogni ascolto dovrai provare a stabilire la provenienza di chi parla - madrelingua italiano vs. straniero. Secondo la scelta dovrai rispondere alle domande riguardanti i motivi della decisione. L'esperimento durerà ca. 12 minuti.

Se sei interessato vai a: https://webapp.phonetik.uni-muenchen.de/WebExperiment/percepitalia.html


Le critiche e proposte sono benvenute

Grazie di cuore e buon divertimento!

 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

Quando nel 1800 avvenne l'unificazione d'Italia, divennero una nazione unica regioni dove si parlava il dialetto e si usava il termine dialetto perché non si voleva usare il termine lingua;  in pratica si unificarono regioni con lingue diverse, l'Italiano si parlava solo in Toscana e  nelle altre regioni era parlato solo dalle classi colte; solo con l'avvento della televisione l'Italiano ha iniziato ad essere compreso d tutti , dico compreso, non parlato perché ci sono zone dove anche oggi si continua ad usare nell'uso comune il dialetto e l'Italiano viene studiato a scuola  come se si trattasse di una lingua straniera, da qui l'uso spesso scorretto dei congiuntivi o dei verbi; può pertanto accadere che uno straniero che ha studiato l'Italiano lo parli più correttamente di un Italiano che lo ha appreso in modo stentato in una famiglia dove nell'uso quotidiano l'italiano non viene mai  parlato.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora