Pisa:il pugno al carabiniere è violenza contro tutti gli italiani

“Mi chiedo cosa diranno ora i paladini dell’accoglienza indiscriminata nei confronti di soggetti che si introducono clandestinamente in Italia per vivere a spese dei contribuenti commettendo ogni sorta di illecito nella certezza della più assoluta tolleranza e benevolenza da parte di chi, finora, si è arricchito speculando sulla falsa accoglienza e su una impossibile integrazione”. “Sì, perché il pugno che ha colpito un fedele servitore dello Stato la cui unica colpa è stata quella di aver sequestrato merce contraffatta è un atto di violenza nei confronti delle istituzioni che quel militare rappresenta e dell’intero popolo italiano –

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

12 messaggi in questa discussione

In Toscana Il problema della vendita di merce da parte di extracomunitari non si limita a città come Pisa ma interessa l'intera regione, in particolar modo durante l'estate le coste e le spiagge; navigando in rete ho trovato questa pagine di "albo pretorio on line" di un comune toscano https://rosignanomarittimo.comune-online.it/web/trasparenza/papca-ap/-/papca/igrid/1113/1069  fra le varie notizie presenti c'è la fornitura di permessi alla vendita sulle spiagge, a favore di extracomunitari; mi chiedo: se li autorizzano perché non li dotano di un pettorino  colorato dove è scritto comune di…..autorizzazione di vendita numero…. in modo che la gente presente sulla spiaggia possa facilmente riconoscere gli autorizzati rispetto a tutti gli  altri?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

In Toscana Il problema della vendita di merce da parte di extracomunitari non si limita a città come Pisa ma interessa l'intera regione, in particolar modo durante l'estate le coste e le spiagge; navigando in rete ho trovato questa pagine di "albo pretorio on line" di un comune toscano https://rosignanomarittimo.comune-online.it/web/trasparenza/papca-ap/-/papca/igrid/1113/1069  fra le varie notizie presenti c'è la fornitura di permessi alla vendita sulle spiagge, a favore di extracomunitari; mi chiedo: se li autorizzano perché non li dotano di un pettorino  colorato dove è scritto comune di…..autorizzazione di vendita numero…. in modo che la gente presente sulla spiaggia possa facilmente riconoscere gli autorizzati rispetto a tutti gli  altri?

fanno multe di 500 euro per un regalo del gelato.ma questi,con tanto di autorizzazioni....hanno il registratore di cassa? ecco..qui gent..aglia come losoio,wronschi non hanno nulla da dichiarare

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
39 minuti fa, director12 ha scritto:

“Mi chiedo cosa diranno ora i paladini dell’accoglienza indiscriminata nei   etc etc...

... nn dicono nulla poiké impegnati indignarsi sulla morte di un ragazzo di colore ke, tutto sommato, si appropriava di merce nn sua ma, a quanto viene raccontato, cercava materiale abbandonato x rabberciare una specie di baracca onde proteggersi.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, director12 ha scritto:

fanno multe di 500 euro per un regalo del gelato.ma questi,con tanto di autorizzazioni....hanno il registratore di cassa? ecco..qui gent..aglia come losoio,wronschi non hanno nulla da dichiarare

Tre anni fa in quel comune è accaduto un fatto molto simile a quello accaduto pochi giorni fa a Pisa http://iltirreno.gelocal.it/cecina/cronaca/2015/08/21/news/nuovo-blitz-anti-abusivi-scoppia-la-rivolta-in-strada-1.11964687

sarebbe interessante tornare la prossima estate in quella stessa località di mare fra Vada e Cecina e vedere se nel frattempo è cambiato qualche cosa o se è rimasto tutto come tre anni fa…...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ricordo  che    ci  siete  voi  al  governo razzisti e  xenofobi..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

 Carabiniere   stupra  una  minorenne... 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
16 minuti fa, pm610 ha scritto:

 Carabiniere   stupra  una  minorenne... 

perchè non fai nome e cognome,visto che sei tanto certo? che hai paura,di gagarti sotto? tanto pannolone piu' o uno meno te li passa la mutua

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pm610 ha scritto:

Ricordo  che    ci  siete  voi  al  governo razzisti e  xenofobi..

per fortuna!! ah,dunque,dici che un carabiniere picchiato a sangue,non ha reagito (non certo se fossimo stati negli USA)...e dai del razzista? tu sei da TSO obbligatori!

scio,pussa via perdente

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...comodo nn nominare il carabiniere pestato dall'abusivo extcmt o da quella massa di vigliakki extcmt ke puntualmente aggrediscono i controllori di bus e treni poiké pretendono viaggiare senza biglietto o di tutta la sfilza di stupri e delitti compiuti sempre dalle risorse umane su itaGliane ed itaGliani...

solo capaci agitarsi se i ladri vengono uccisi da ki difende la sua proprietà. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

la Corte europea dei diritti umani di Strasburgo ha condannato l’Italia per la condotta tenuta dalle forze dell’ordine durante l’irruzione alla scuola Diaz al G8 di Genova del 2001, dove secondo i giudici le azioni della polizia ebbero «finalità punitive» con una vera e propria «rappresaglia, per provare l’umiliazione e la sofferenza fisica e morale delle vittime». La Corte parlò quindi di «tortura» e invitò l’Italia a «dotarsi di strumenti giuridici in grado di punire adeguatamente i responsabili di atti di tortura o altri maltrattamenti impedendo loro di beneficiare di misure in contraddizione con la giurisprudenza della Corte».

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

la Corte europea dei diritti umani di Strasburgo ha condannato l’Italia per la condotta tenuta dalle forze dell’ordine durante l’irruzione alla scuola Diaz al G8 di Genova del 2001, dove secondo i giudici le azioni della polizia ebbero «finalità punitive» con una vera e propria «rappresaglia, per provare l’umiliazione e la sofferenza fisica e morale delle vittime». La Corte parlò quindi di «tortura» e invitò l’Italia a «dotarsi di strumenti giuridici in grado di punire adeguatamente i responsabili di atti di tortura o altri maltrattamenti impedendo loro di beneficiare di misure in contraddizione con la giurisprudenza della Corte».

Mi dici cosa c'entra la corte dei diritti di Strasburgo con il carabiniere pestato a Pisa? vuoi forse dire che impedire a extracomunitari irregolari di vendere al nero senza scontrino borse taroccate è una forma di tortura? oppure è una forma di tortura mostrare quello che succede quotidianamente a Pisa? https://youtu.be/dFkMkEW4tpU

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 ore fa, ahaha.ha ha scritto:

la Corte europea dei diritti umani di Strasburgo ha condannato l’Italia per la condotta tenuta dalle forze dell’ordine durante l’irruzione alla scuola Diaz al G8 di Genova del 2001, dove secondo i giudici le azioni della polizia ebbero «finalità punitive» con una vera e propria «rappresaglia, per provare l’umiliazione e la sofferenza fisica e morale delle vittime». La Corte parlò quindi di «tortura» e invitò l’Italia a «dotarsi di strumenti giuridici in grado di punire adeguatamente i responsabili di atti di tortura o altri maltrattamenti impedendo loro di beneficiare di misure in contraddizione con la giurisprudenza della Corte».

senti pelato,dai un'occhiata al calendario.siamo nel 2018!! ma che c@@o tiri fuori?? visto che ci sei,fai il processo anche a bruto di giulio cesare!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963