Robot psicopatico, ecco perchè

Inviata (modificato)

Gli esperti del Mit di Bostonhanno creato la prima intelligenza artificiale ufficialmente psicopatica. Si chiama Norman, appunto come il Norman Bates del celebre film di Alfred Hitchcock, ed è capace di osservare una foto e capirne il contenuto dopo aver costruito un database da immagini precedenti. I ricercatori lo hanno così allenato con delle immagini macabre di persone morenti e poi sottoposto al test delle macchie di Rorschach, a cui ha dato risposte inquietanti. E’ stato così dimostrato che precedenti intelligenze artificiali diventate razziste e sessiste erano state influenzate dalle *** ricevute dai loro programmatori.
“Norman nasce dal fatto che i dati che vengono usati per addestrare un algoritmo influenzano significativamente il comportamento – scrivono gli ideatori sul sito – Quindi quando le persone parlano di algoritmi ‘razzisti’ o ‘scorretti’ il problema non è nell’algoritmo in sé, ma nei dati usati”. Il problema è già emerso diverse volte in passato e il caso più celebre è quello di Tay, l’intelligenza artificiale sviluppata da Microsoft sotto forma di utente di Twitter. Pochi giorni dopo il lancio, Tay è diventata razzista a causa dei commenti che leggeva.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/06/05/intelligenza-artificiale-al-mit-viene-creata-norman-e-la-prima-a-essere-psicopatica/4406323/

 

norman.jpg

Modificato da nextext

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963