Un mare di donne contro Trump. Protesta giusta?

Per l'iniziativa "Women's March" un mare di donne sono scese in piazza a protestare contro il nuovo presidente americano Donald Trump. Anche da noi, nella città di Milano per esempio circa un centinaio di donne si sono trovate in piazza della Scala: "per lottare contro le discriminazioni, per i diritti delle minoranze che Trump calpesta". Voi cosa pensate? Secondo gli organizzatori dell'inizitiva in tutto il mondo sono scese in piazza 2,5 milioni di persone!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

22 messaggi in questa discussione

Non saprei... premetto che a me trump non piace affatto ma in fin dei conti lo hanno votato... quindi.. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

che se fossi stata una donna non lo avrei mai votato...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
36 minuti fa, allegrafatt1 ha scritto:

Per l'iniziativa "Women's March" un mare di donne sono scese in piazza a protestare contro il nuovo presidente americano Donald Trump. Anche da noi, nella città di Milano per esempio circa un centinaio di donne si sono trovate in piazza della Scala: "per lottare contro le discriminazioni, per i diritti delle minoranze che Trump calpesta". Voi cosa pensate? Secondo gli organizzatori dell'inizitiva in tutto il mondo sono scese in piazza 2,5 milioni di persone!

ma perchè in tutto il mondo?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, zerograno ha scritto:

ma perchè in tutto il mondo?

iniziativa globale, lo scorso anno c'era quella per i diritti dei gay.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
33 minuti fa, ozu1980 ha scritto:

che se fossi stata una donna non lo avrei mai votato...

onestamente sono d'accordo... ma per essere stato eletto molte donne lo avranno votato... mi sembra quasi come gli italiani con berlusconi... tutti lo odiavano però poi quasi tutti lo votavano

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Se lo merita tutta questa mobilitazione!!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
33 minuti fa, albcosta ha scritto:

Se lo merita tutta questa mobilitazione!!!

che non servirà a nulla

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

le donne non hanno votato trump, è qui che casca l'asino, in america possono votare solo gli elettori iscritti alle liste elettorali. iscrizione volontaria, che va effettuata presso gli uffici competenti ad ogni elezione, che richiede molti mesi per diventare effettiva e che può essere rifiutata. in più bisogna dichiarare il proprio orientamento politico (democratico o repubblicano), quindi, è facile far vincere chi si vuole, le lobby che pagano di  più, possono far iscrivere più votanti nelle liste del partito che appoggiano.

[...] Intanto iniziamo col dire che possono votare solo coloro che sono iscritti alle liste elettorali. Iscrizione che molti Stati richiedono parecchi mesi prima delle tornata elettorale. Non solo: nel farlo ognuno deve dichiarare preventivamente anche l’appartenenza politica: democratico, repubblicano o indipendente. Altro che voto segreto…

Gli elenchi sono poi controllati da commissioni statali che cancellano le persone non idonee, ovvero coloro con precedenti penali, interdette dai pubblici uffici o ritenute non adatte per una serie di altri motivi.

Le epurazioni ovviamente vanno a toccare la parte più povera della popolazione, cioè soprattutto neri ed ispanici. È noto infatti che negli Stati Uniti c’è un’alta percentuale di pregiudicati di pelle non bianca, e questo per vari motivi tra cui anche il pregiudizio razziale. [...]

(cit. http://www.eastjournal.net/archives/22448)

quindisiamo proprio sicure chetutte quelle donne che ora manifestano lo abbiano votato, che tutti igay, gli afroamericani e gli ispanici che vivono negli usa lo abbiano votato?

ricordiamoci anche che c'è l'ombra dei servizi sereti russi (basta aver letto qualche giornale nei giorni scorsi) dietro l'elezione di mr trump.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ameliadespell ha scritto:

le donne non hanno votato trump, è qui che casca l'asino, in america possono votare solo gli elettori iscritti alle liste elettorali. iscrizione volontaria, che va effettuata presso gli uffici competenti ad ogni elezione, che richiede molti mesi per diventare effettiva e che può essere rifiutata. in più bisogna dichiarare il proprio orientamento politico (democratico o repubblicano), quindi, è facile far vincere chi si vuole, le lobby che pagano di  più, possono far iscrivere più votanti nelle liste del partito che appoggiano.

[...] Intanto iniziamo col dire che possono votare solo coloro che sono iscritti alle liste elettorali. Iscrizione che molti Stati richiedono parecchi mesi prima delle tornata elettorale. Non solo: nel farlo ognuno deve dichiarare preventivamente anche l’appartenenza politica: democratico, repubblicano o indipendente. Altro che voto segreto…

Gli elenchi sono poi controllati da commissioni statali che cancellano le persone non idonee, ovvero coloro con precedenti penali, interdette dai pubblici uffici o ritenute non adatte per una serie di altri motivi.

Le epurazioni ovviamente vanno a toccare la parte più povera della popolazione, cioè soprattutto neri ed ispanici. È noto infatti che negli Stati Uniti c’è un’alta percentuale di pregiudicati di pelle non bianca, e questo per vari motivi tra cui anche il pregiudizio razziale. [...]

(cit. http://www.eastjournal.net/archives/22448)

quindisiamo proprio sicure chetutte quelle donne che ora manifestano lo abbiano votato, che tutti igay, gli afroamericani e gli ispanici che vivono negli usa lo abbiano votato?

ricordiamoci anche che c'è l'ombra dei servizi sereti russi (basta aver letto qualche giornale nei giorni scorsi) dietro l'elezione di mr trump.

ma questo vale per le primarie (e allora potrebbe anche starci, anche se tirato per i capelli) o proprio per le elezioni? Perché se fosse il secondo caso alla faccia del paese liberale e democratico!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
44 minuti fa, jbarnes ha scritto:

ma questo vale per le primarie (e allora potrebbe anche starci, anche se tirato per i capelli) o proprio per le elezioni? Perché se fosse il secondo caso alla faccia del paese liberale e democratico!

elezioni, non ho scritto primarie e non è scritto neppure nello stralcio di articolo che ho citato.

quello che ho riposrtato è il sistema elettorale americano. leggi l'articolo se ne hai voglia, è molto interessante!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
Il 23/1/2017 in 16:41 , allegrafatt1 ha scritto:

Per l'iniziativa "Women's March" un mare di donne sono scese in piazza a protestare contro il nuovo presidente americano Donald Trump. Anche da noi, nella città di Milano per esempio circa un centinaio di donne si sono trovate in piazza della Scala: "per lottare contro le discriminazioni, per i diritti delle minoranze che Trump calpesta". Voi cosa pensate? Secondo gli organizzatori dell'inizitiva in tutto il mondo sono scese in piazza 2,5 milioni di persone!

Nonostante Trump non mi sia simpatico tutte queste proteste mi sembrano un po' premature... come il nobel per la pace a Obama. E in quanto all'osservazione di Amelia, che le donne che ora protestano potrebbero non averlo votato, beh, è stata una loro decisione di non iscriversi alle liste elettorali e rinunciare al loro diritto di voto. Che, per quanto ricordo, oltre ad essere un diritto sarebbe anche un dovere.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
25 minuti fa, wade.harper ha scritto:

Nonostante Trump non mi sia simpatico tutte queste proteste mi sembrano un po' premature... come il nobel per la pace a Obama. E in quanto all'osservazione di Amelia, che le donne che ora protestano potrebbero non averlo votato, beh, è stata una loro decisione di non iscriversi alle liste elettorali e rinunciare al loro diritto di voto. Che, per quanto ricordo, oltre ad essere un diritto sarebbe anche un dovere.

inrealtà, perdonami, ma potrebbero non aver visto accettata la loro iscrizione, in quanto povere, afroamericane, madri singles con piccoli precedenti penali o comunque persone ritenute non idonee. altre potrebbero aver votato la clinton, poi, mai sentito parlare dei grandi elettori?

in america non vince chi ha in assoluto il maggior numero di voti, ma chi si aggiudica più grandi elettori.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, ameliadespell ha scritto:

inrealtà, perdonami, ma potrebbero non aver visto accettata la loro iscrizione, in quanto povere, afroamericane, madri singles con piccoli precedenti penali o comunque persone ritenute non idonee. altre potrebbero aver votato la clinton, poi, mai sentito parlare dei grandi elettori?

in america non vince chi ha in assoluto il maggior numero di voti, ma chi si aggiudica più grandi elettori.

Ma quello che vale per le donne vale anche per gli uomini, quindi siamo punto e d'accapo. E in quanto ad aggiudicarsi più grandi elettori, comunque ogni voto vale uno. Significa forse che le donne si sono fatte convincere più facilmente degli uomini a votare Trump?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, wade.harper ha scritto:

Ma quello che vale per le donne vale anche per gli uomini, quindi siamo punto e d'accapo. E in quanto ad aggiudicarsi più grandi elettori, comunque ogni voto vale uno. Significa forse che le donne si sono fatte convincere più facilmente degli uomini a votare Trump?

inrealtà nonè proprio così, basta avere la maggioranza neglistati che hanno più grandi elettori.

magari 1 milione di persone h a votato la clinton, 999999 trump, ma trump ha vinto neglistati strategici.

[...] Iniziamo col dire che gli elettori non votano direttamente il presidente, ma i cosiddetti “Grandi Elettori”. In pratica, ognuno dei 50 Stati facenti parte della repubblica federale elegge un numero prestabilito di Grandi Elettori che sono associati con un candidato presidente. In tutto sono 535 e sono costoro che poi votano il presidente cui erano associati. Almeno teoricamente. Chi garantisce che qualcuno di questi, per un motivo o un altro, non possa cambiare idea? Obama, per continuare a occupare la Sala Ovale, dovrà avere l’appoggio di almeno 270 Grandi Elettori.

Quanti Elettori ha ogni Stato americano? Si calcolano più o meno in base alla popolazione. “Più o meno” perché in realtà ogni Stato ha diritto a due grandi elettori più un numero pari ai deputati inviati alla Camera. Ne viene che le zone poco popolate sono proporzionalmente più rappresentate. Per esempio: la California ha 37 milioni di abitanti ed elegge 55 Elettori, mentre il Wyoming (meno di 600mila persone) ne prende 3.[...]

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, ameliadespell ha scritto:

inrealtà nonè proprio così, basta avere la maggioranza neglistati che hanno più grandi elettori.

magari 1 milione di persone h a votato la clinton, 999999 trump, ma trump ha vinto neglistati strategici. (ecc... ecc..)

ok, ma allora vuol dire che i grandi elettori hanno cambiato idea e/o negli stati strategici c'è maggioranza di uomini ... e questo rientra comunque nella normalità delle elezioni, sia nel caso di Trump che nel caso di Obama o Clinton o chiunque altro. Non è che stavolta hanno cambiato la legge apposta per favorire Trump, è solo che a un sacco di gente, uomini e donne, sta sulle balle.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, wade.harper ha scritto:

ok, ma allora vuol dire che i grandi elettori hanno cambiato idea e/o negli stati strategici c'è maggioranza di uomini ... e questo rientra comunque nella normalità delle elezioni, sia nel caso di Trump che nel caso di Obama o Clinton o chiunque altro. Non è che stavolta hanno cambiato la legge apposta per favorire Trump, è solo che a un sacco di gente, uomini e donne, sta sulle balle.

no, quello che volevo dire io è solo che magari ha avuto meno voti della clinton, ma aver vinto lo stesso. e le donne che non l'hanno votato, dato che hanno visto cancellate molte proposte sociali contro la violenza, contro le discriminazioni, si sono ribellate.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, ameliadespell ha scritto:

no, quello che volevo dire io è solo che magari ha avuto meno voti della clinton, ma aver vinto lo stesso. e le donne che non l'hanno votato, dato che hanno visto cancellate molte proposte sociali contro la violenza, contro le discriminazioni, si sono ribellate.

Sì, questo è decisamente possibile, ma come ho detto prima rientra nella normalità (se mai può chiamarsi così) del sistema elettorale americano. Bisognerà ora vedere come si evolverà la situazione e se queste proteste saranno di qualche utilità o no.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, wade.harper ha scritto:

Sì, questo è decisamente possibile, ma come ho detto prima rientra nella normalità (se mai può chiamarsi così) del sistema elettorale americano. Bisognerà ora vedere come si evolverà la situazione e se queste proteste saranno di qualche utilità o no.

sì, appunto, rientra nella normalità, solo che si era dato per scotato che lo avessero votato, invece, magari, non lo hanno fatto.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, ameliadespell ha scritto:

sì, appunto, rientra nella normalità, solo che si era dato per scotato che lo avessero votato, invece, magari, non lo hanno fatto.

beh, io non ho seguito molto telegiornali o quant'altro, e nonostante questo ho visto parecchie interviste dove c'erano delle donne che tifavano spudoratamente per lui. Che dire? Chi è causa del suo mal, pianga sè stesso! Peccato per tutte quelle che invece vorrebbero prenderlo allegramente a calci nei... gioielli di famiglia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, wade.harper ha scritto:

beh, io non ho seguito molto telegiornali o quant'altro, e nonostante questo ho visto parecchie interviste dove c'erano delle donne che tifavano spudoratamente per lui. Che dire? Chi è causa del suo mal, pianga sè stesso! Peccato per tutte quelle che invece vorrebbero prenderlo allegramente a calci nei... gioielli di famiglia.

quoto. il punto è solo che magari quelle che lo prenderebbero a calci sono più di quelle che lo hanno votato. non che sia una novità in america,la loro legge elettrale è una porcilaia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, ameliadespell ha scritto:

quoto. il punto è solo che magari quelle che lo prenderebbero a calci sono più di quelle che lo hanno votato. non che sia una novità in america,la loro legge elettrale è una porcilaia.

eheheheh certo che se poi a dirlo siamo noi Italiani... :-)

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

...e certo, come no..... meglio il rispetto ke il democratico marito della Clinton riservava sotto la scrivania alle donne ke lavoravano x lui,  alla moglie ke rese cornuta davanti al mondo,  alla figlia adolescente quale insegnamento oppure i democratici fratelli Kennedy con le mani sempre sulla patta dei pantaloni.....                                        

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963