lanciafiamme artigianale contro anziano;:non voleva pagargli la cena

Roma – Eur

Una vile aggressione a danno di un anziano che non voleva pagargli la cena al fast food, con il 71enne aggredito prima con un coccio di bottiglia e poi raggiunto da una sfiammata provocata da una bomboletta spray innescata con un accendino. L’aggressore è un 31enne brasiliano. I fatti in via Paride Stefanini, tra l’Eur ed il Torrino.

Aggressione al fast food dell’Eur

Le violenze sono accadute sabato 2 giugno, all’interno del fast food Qui il 31enne ha minacciato di morte un 71enne, pensionato originario della provincia di Sassari e residente a Roma, intimandogli di pagargli la cena. Al rifiuto dell’anziano, il malvivente lo ha aggredito con il coccio di una bottiglia di vetro e poi lo ha centrato con una fiammata provocata da un “lanciafiamme artigianale”: una bomboletta spray innescata da un accendino

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

6 messaggi in questa discussione

Brutta cosa. Però c'è anche da dire che non si tratta di uno del Togo o del Burundi ma di un Brasiliano. 

I Brasiliani non mi risulta che fossero messi in conto. Altrimenti, se dobbiamo espellere tutti, Brasiliani,  Cinesi, Austriaci, Francesi, meticci, Filippini, Ceki e Ceke, Portoghesi, Spagnoli,ecc., magari fino alla quinta generazione, altro che 600000 dobbiamo rimpatriare....

Poi magari potremo scoprire che qualcuno ha pure qualche avo straniero e bisogna espellere anche noi stessi. Boh, ci penserei....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Brutta cosa. Però c'è anche da dire che non si tratta di uno del Togo o del Burundi ma di un Brasiliano. 

I Brasiliani non mi risulta che fossero messi in conto. Altrimenti, se dobbiamo espellere tutti, Brasiliani,  Cinesi, Austriaci, Francesi, meticci, Filippini, Ceki e Ceke, Portoghesi, Spagnoli,ecc., magari fino alla quinta generazione, altro che 600000 dobbiamo rimpatriare....

Poi magari potremo scoprire che qualcuno ha pure qualche avo straniero e bisogna espellere anche noi stessi. Boh, ci penserei....

anche questo dei riti voodu non andra' in galera...anche s e i presupposti come quello  di tentato omicidio ci sarebbero tutte.le leggi che VOI di sx sono chiare:se la condanna non supera i 5 anni,non si va dentro,.quindi,i ltuo amico con il piattello dell'amazzonia in bocca,potra scorazzare ancora tra un fast food e un altro.ma se ti incontra,sicuramente tu gl i offrirari un pasto..magari al bilionaire.....con qualche coniglietta tua amica

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, director12 ha scritto:

anche questo dei riti voodu non andra' in galera...anche s e i presupposti come quello  di tentato omicidio ci sarebbero tutte.le leggi che VOI di sx sono chiare:se la condanna non supera i 5 anni,non si va dentro,.quindi,i ltuo amico con il piattello dell'amazzonia in bocca,potra scorazzare ancora tra un fast food e un altro.ma se ti incontra,sicuramente tu gl i offrirari un pasto..magari al bilionaire.....con qualche coniglietta tua amica

Ho capito. Almeno i calciatori Brasiliani possono rimanere? Guarda che almeno quelli del Milandevi lasciarli,  altrimenti Salvini espelle anche te.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ildi_vino ha scritto:

Ho capito. Almeno i calciatori Brasiliani possono rimanere? Guarda che almeno quelli del Milandevi lasciarli,  altrimenti Salvini espelle anche te.

Personalmente poi io lascerei anche qualche Brasiliana, qualche argentina, qualche polacca e pura anche qualche russa e qualche ucraina. Si potrebbe fare una eccezione almeno in questo caso?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
57 minuti fa, director12 ha scritto:

Roma – Eur

Una vile aggressione a danno di un anziano che non voleva pagargli la cena al fast food, con il 71enne aggredito prima con un coccio di bottiglia e poi raggiunto da una sfiammata provocata da una bomboletta spray innescata con un accendino. L’aggressore è un 31enne brasiliano. I fatti in via Paride Stefanini, tra l’Eur ed il Torrino.

Aggressione al fast food dell’Eur

Le violenze sono accadute sabato 2 giugno, all’interno del fast food Qui il 31enne ha minacciato di morte un 71enne, pensionato originario della provincia di Sassari e residente a Roma, intimandogli di pagargli la cena. Al rifiuto dell’anziano, il malvivente lo ha aggredito con il coccio di una bottiglia di vetro e poi lo ha centrato con una fiammata provocata da un “lanciafiamme artigianale”: una bomboletta spray innescata da un accendino

Peccato che la bomboletta non è scoppiata in mano......Sai gli strilli che tirava?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
19 minuti fa, virus128 ha scritto:

Peccato che la bomboletta non è scoppiata in mano......Sai gli strilli che tirava?

ahahahahahha e poi il-divino,pm610 e il pensionato ligure fanno la colletta..si,di guanti usati

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963