Esordio del razzista Salvini ...Aspettiamo , aspetta a giudicare Cazzaro di Napoli !!!

"Per i clandestini è finita la pacchia". Così ha detto il neo ministro di polizia Matteo Salvini. Cioè la condizione di chi dorme nelle stazioni o in case fatiscenti, raccoglie i pomodori per i caporali, viene sfruttato e depredato in tutti i modi dalla parte peggiore e malavitosa degli italiani, sarebbe un godimento. 
Qui non è in discussione la politica verso i migranti, qui è in discussione l'umanità. Se uno afferma che i clandestini vivono nella pacchia, naturalmente per farli odiare dai tanti  italiani che nella pacchia non vivono, è un mascalzone che sa di esserlo. Quella di clandestino, tra tutte  le condizioni dei migranti è la più terribile. Per lo stato il clandestino non esiste,  è una persona che non dovrebbe esserci e quindi non ha diritti sociali. Viceversa per lo sfruttatore, alla fine della catena sempre italiano, il clandestino è lo schiavo perfetto, perché dipende da lui per continuare a vivere. Prendersela con i clandestini, non con la clandestinità sia chiaro, è come perseguitare gli schiavi invece che combattere la schiavitù. Esattamente quello che vuole fare Salvini. 
Il disprezzo per i poveri, anzi il dileggio e il rancore verso di loro,  che vivrebbero nella pacchia mentre gli altri sgobbano, è la quintessenza del razzismo sociale di oggi. La frase di Salvini è infame e disumana, indegna per una persona civile, scandalosa per un politico, terribile per un ministro di polizia. 
Sarebbe stata ben motivata una obiezione di Mattarella sul ruolo di ministro degli interni per una persona che manifesti idee come quelle di Salvini. Invece, come sappiamo,  il presidente della Repubblica è stato attento ai rapporti dei suoi ministri con la UE ( ed ha fatto bene, nda), non a quelli con la civiltà ( ed ha fatto un po’ meno bene, nda). Saluti 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

5 messaggi in questa discussione

Inviata (modificato)

Il clandestino è tale perché ha fatto ingresso in Italia, oppure è rimasto in Italia, violando la legge dello Stato.

In Italia, come in tutti i Paesi civili, la violazione della legge dello Stato comporta una sanzione.

Giusto per la precisione.

Buona opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

Modificato da sardonicoebasta
mod

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, sardonicoebasta ha scritto:

Il clandestino è tale perché ha fatto ingresso in Italia, oppure è rimasto in Italia, violando la legge dello Stato.

In Italia, come in tutti i Paesi civili, la violazione della legge dello Stato comporta una sanzione.

Giusto per la precisione.

Buona opposizione di inquisiti di sinistra a tutti

" E' finita la pacchia , testadiminkia “. 
Tra poco si libereranno decine di migliaia di posti nei campi di pomodoro !
Prima gli Italiani ! Te quando parti per la Puglia o la Calabria , testadikazzo??

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, mark222220 ha scritto:

" E' finita la pacchia , testadiminkia “. 
Tra poco si libereranno decine di migliaia di posti nei campi di pomodoro !
Prima gli Italiani ! Te quando parti per la Puglia o la Calabria , testadikazzo??

italiani o stranieri è giusto che chi lavora nelle piantagioni sia pagato il giusto, non sia al nero, non sia sfruttato, mi auguro che gli ispettori le lavoro facciano il loro mestiere....... queste sono tutte cose di sinistra che avrebbe dovuto fare anche il precedente governo che si autodefiniva di sinistra.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
8 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

italiani o stranieri è giusto che chi lavora nelle piantagioni sia pagato il giusto, non sia al nero, non sia sfruttato, mi auguro che gli ispettori le lavoro facciano il loro mestiere....... queste sono tutte cose di sinistra che avrebbe dovuto fare anche il precedente governo che si autodefiniva di sinistra.

Ci sei o ci fai ?? Il governo fa le leggi . Il controllo ed il rispetto di esse va alle forze dell ‘ordine ed ai Magistrati . Cosa Caz.z.o c’entra la sx .  Mamma mia quanta ignoranza !! Come si fa , poi , a meravigliarsi che la Lega ed i 5 stelle non prendano tanti voti ?? E’ la logica conseguenza fell’ignoranza !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Quanto ai rimpatri di massa, l'ex ministro dell'Interno è perentorio:

"Furono un punto dirimente della campagna elettorale del centrodestra nel 2001. Finì con la più grande sanatoria della storia: circa 600 mila clandestini divennero regolari".

Maroni, dal canto suo, in un'intervista a Repubblica, sottolinea:

"L'immigrazione è un tema complicato. Rimandare a casa i migranti non è così semplice. Devono essere rimandati nei Paesi di origine, non di provenienza. Con la Tunisia è facile, non con la Libia. Consiglierei prudenza, prima di dire 'ne rimandiamo a casa 100mila".

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora