Io penso non ci siano dubbi su quel che vogliono fare . E voi ??

11 messaggi in questa discussione

Bisogna chiarire alcune cose; se una nazione esce dall'euro non è come quando si è entrati nella moneta  unica; mi spiego meglio: quando siamo usciti dalla lira per entrare nell'euro, la lira ha cessato di esistere, se si uscisse dall'euro l'euro non scomparirebbe continuerebbe comunque ad esistere, solo che per noi diverrebbe una moneta estera così come per noi sono una moneta estera il dollaro o la sterlina; se io ho un debito in dollari con una banca estera io per rimborsare quel debito devo comperare dollari sul mercato e restituire dollari, se ho un debito in sterline devo comperare sterline e restituire sterline, se io ho la nuova lira e  ho un debito in euro con banche estere devo comperare euro e restituire euro,  se faccio la nuova lira cambio 1 a uno 1 cioè un euro pari a una nuova lira e poi faccio svalutazioni competitive stampando moneta e dopo qualche tempo 1 nuova lira vale cinquanta centesimi di euro, se ho un mutuo in euro quel debito espresso in moneta nazionale mi raddoppia;  forse l'unica soluzione razionale sarebbe una trattativa seria con la Germania  e Francia convincerle a creare loro una nuova loro forte moneta e uscire loro dall'euro lasciando a noi il vecchio euro,  perlomeno i debiti espressi in euro resterebbero tali, ma non credo che alla Germania questo converrebbe  perché i crediti che loro  hanno nei nostri confronti  espressi in vecchi  euro verrebbero riconvertiti nella loro nuova moneta nazionale  e il risultato per noi resterebbe lo stesso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Bisogna chiarire alcune cose; se una nazione esce dall'euro non è come quando si è entrati nella moneta  unica; mi spiego meglio: quando siamo usciti dalla lira per entrare nell'euro, la lira ha cessato di esistere, se si uscisse dall'euro l'euro non scomparirebbe continuerebbe comunque ad esistere, solo che per noi diverrebbe una moneta estera così come per noi sono una moneta estera il dollaro o la sterlina; se io ho un debito in dollari con una banca estera io per rimborsare quel debito devo comperare dollari sul mercato e restituire dollari, se ho un debito in sterline devo comperare sterline e restituire sterline, se io ho la nuova lira e  ho un debito in euro con banche estere devo comperare euro e restituire euro,  se faccio la nuova lira cambio 1 a uno 1 cioè un euro pari a una nuova lira e poi faccio svalutazioni competitive stampando moneta e dopo qualche tempo 1 nuova lira vale cinquanta centesimi di euro, se ho un mutuo in euro quel debito espresso in moneta nazionale mi raddoppia;  forse l'unica soluzione razionale sarebbe una trattativa seria con la Germania  e Francia convincerle a creare loro una nuova loro forte moneta e uscire loro dall'euro lasciando a noi il vecchio euro,  perlomeno i debiti espressi in euro resterebbero tali, ma non credo che alla Germania questo converrebbe  perché i crediti che loro  hanno nei nostri confronti  espressi in vecchi  euro verrebbero riconvertiti nella loro nuova moneta nazionale  e il risultato per noi resterebbe lo stesso.

????????????????????  Fantascienza o cattiva digestione? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Vogliono uscire dall'Europa e dall'euro per fare i cavolacci loro senza che si intrometto l Europa, ecco il loro scopo.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

5 minuti fa, wronschi ha scritto:

Vogliono uscire dall'Europa e dall'euro per fare i cavolacci loro senza che si intrometta l Europa, ecco il loro scopo.

 

Un po'come fanno gli schiavisti..poi hai voglia a protestare... non ci ascolterà più nessuno.

Modificato da wronschi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, il.pignonista ha scritto:

????????????????????  Fantascienza o cattiva digestione? 

A cosa ti riferisci? al fatto che a uscire dall'Euro possa essere la Germania? tu sai che su internet girano false notizie e bufale; tempo fa era uscita la notizia che la Germania, in gran segreto, stesse stampando in Svizzera banconote per un nuovo marco Tedesco; piano B della Germania o scialuppe di salvataggio come dice Salvini?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Già   ma  saranno   tutti  gli  Italiani  ha  pagarne  lo  scotto  o  meglio  quelli   che  non  sono ricchi ci sarà  una  inflazione   galoppante  l'esempio  lampante  è  la G.B.  e  loro   non  avevano addottato  nemmeno la  moneta  unica  e  certo  loro   non stanno   male   come   stiamo  noi...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, pm610 ha scritto:

o  meglio  quelli   che  non  sono ricchi ci sarà  una  inflazione   galoppante 

Premesso che non bisogna uscire dall'euro guarda che quando c'è un'inflazione galoppante si svalutano sia i depositi in banca che i debiti, lo stato ci guadagna perché si svaluta il debito pubblico,  chi ha  i debiti teoricamente ci guadagnerebbe perché il debito si svaluta, peccato però che i tassi vadano alle stelle e annullino i vantaggi della svalutazione del debito, chi ha i risparmi, sia il libretto di risparmio  della nonna o del nipotino, o soldi  sul conto corrente  oppure quanto accantonato nel fondo pensione si svaluta e quindi ci rimette, ci guadagnano solo quelli che hanno debiti in patria e risparmi all'estero; per quanto riguarda i risultati dell'inflazione galoppante anziché guardare alla G.B che non ha nessuna inflazione galoppante,  direi di guardare al Venezuela o all'Argentina

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

e  no  il  debito  non  si svaluta   rimane  con  le  cifre   che   ci  sono    se hai   centomila   euro  da  pagare   devi  pagare  per  centomila   euro e  se  l'euro    sale  perchè  la  tua   moneta  scende  paghi  cosa  ?  Non  sto  parlando   di debiti  interni  ma  se  il  prestito  è   estero. Sopratutto  i tassi  d'interesse   che  e  non  ci  sono  dubbi  che  torneranno  a quelli  pre  Euro  ti  voglio  ben  vedere ... ti  ricordo che  erano   attorno al 20/25 %  .  Purtroppo  abbiamo  avuto  governi ,  la  dx  specialmente   al  momento  dell'ingresso  nella  moneta  unica   che  hanno agevolato chi  ha  trasformato  la  spesa  delle  mille  lire  in  un Euro ma   non  è stato  però  per stipendi e  pensioni... La  grillina  Lombardi  con  il  suo  video  per  la  propaganda per  l'uscita  dall'euro  è esempio  lampante ... sarà  così  se  ne    usciremo , stai  tranquillo  ma  non  per  tutti  chiaramente ma  solo  per  chi  oggi  gli stessi  si ergono  a  difensori  dei  deboli...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

A cosa ti riferisci? al fatto che a uscire dall'Euro possa essere la Germania? tu sai che su internet girano false notizie e bufale; tempo fa era uscita la notizia che la Germania, in gran segreto, stesse stampando in Svizzera banconote per un nuovo marco Tedesco; piano B della Germania o scialuppe di salvataggio come dice Salvini?

No, non contestavo questo, semplicemente contestavo il fatto che se dovessero uscire come da te ipotizzato Germania e Francia, l'Euro (come l'Europa)non avrebbe più nessuna ragione di essere e sarebbe peggio della carta straccia, ti pensi che possa essere meglio?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, pm610 ha scritto:

e  no  il  debito  non  si svaluta   rimane  con  le  cifre   che   ci  sono    se hai   centomila   euro  da  pagare   devi  pagare  per  centomila   euro e  se  l'euro    sale  perchè  la  tua   moneta  scende  paghi  cosa  ?  Non  sto  parlando   di debiti  interni  ma  se  il  prestito  è   estero.

Forse  ci sono persone che non hanno chiaro come le cose funzionano tecnicamente ; supponiamo che tu abbia un debito in una valuta estera, supponiamo che tu sia debitore di centomila dollari usa, il debito è quello, inflazione o non inflazione, centomila sono, centomila rimangono  (a parte gli interessi) tu quel debito però lo devi pagare, devi comperare sul mercato dollari e usarli per ripagare il debito; supponiamo che oggi il cambio euro dollaro sia alla pari 1 contro uno, il tuo debito di centomila dollari e uguale a centomila euro; supponiamo che fra qualche tempo quando andrai a estinguere il tuo debito l'Euro si sia dimezzato come valore rispetto al dollaro (è una ipotesi e simulazione puramente teorica) per comperare sul mercato i centomila dollari ti occorreranno duecentomila euro (mai indebitarsi in una valuta estera, lo puoi fare solamente se sei un'azienda che importa e esporta, che riceve valuta estera e paga le forniture nella stesa valuta -compensando il rischi di cambio-) quindi non è vero che il tuo debito inflazione o non inflazione rimane lo stesso; attualmente abbiamo l'euro e il problema non si pone, ma se uscissimo dall'euro la moneta euro continuerebbe ad esistere solo che per noi diverrebbe una valuta estera al pari del dollaro o della sterlina con gli stessi problemi di rischio di cambio e con una politica inflazionistica come ai tempi della lira e delle svalutazioni competitive chi ha mutui o  debiti espressi in euro con banche estere.....povero lui.....

Poi ci sono persone persino qualche politico che ha ipotizzato la doppia valuta, enorme baggianata dal punto di vista tecnico, tutti avrebbero interesse a indebitarsi nella moneta debole e mettere i risparmi sulla moneta forte, la doppia moneta in teoria esiste anche oggi, nessuno ti vieta di vendere all'estero e fatturare in dollari, poi però devi pagare i tuoi operai in euro, pagare l'energia elettrica in euro, sostenere costi e pagare tasse in euro e devi quindi vendere i  dollari che incassi (con annessi rischi di cambio) e comperare euro.. cosa risolvi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, il.pignonista ha scritto:

No, non contestavo questo, semplicemente contestavo il fatto che se dovessero uscire come da te ipotizzato Germania e Francia, l'Euro (come l'Europa)non avrebbe più nessuna ragione di essere e sarebbe peggio della carta straccia, ti pensi che possa essere meglio?

Se Germania e Francia uscissero dall'euro e l'euro rimanesse solo per Italia, Grecia, Spagna, sarebbe chiaramente carta straccia, buona solo per le svalutazioni , l'Euro a quel punto sarebbe la vecchia lira che ha cambiato nome e anche i tassi sarebbero quelli della vecchia lira,  ci sono persone anche politici che pensano che si possa continuare a fare debito pubblico e ripagarlo con l'inflazione; ai tempi della vecchia lira c'era chi con l'inflazione ci marciava, comperava una casa che costava cinquanta milioni di lire e faceva un mutuo di cinquanta milioni; dopo qualche anno e alcune rate di mutuo pagate il valore del mutuo residuo scendeva a 45 milioni ma il valore della casa nel frattempo era salito a cento milioni; in pratica pagavano i debiti con l'inflazione quindi se rivendevano la casa lucravano sulla differenza fra il debito residuo e in nuovo valore dell'immobile; peccato che tutto questo lo pagassero i risparmiatori che vedevano il valore reale dei risparmi investiti sgonfiarsi come potere di acquisto come un palloncino; non ci illudiamo i debiti vanno pagati e inevitabilmente se c'è uno che guadagna  c'è qualche altro che ci rimette.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora