“I mercati insegneranno all’Italia a votare giusto”. Così parlò. Non Zarathustra, ma il commissario Ue Oettinger. Non una parola di più non una di meno. Con spocchia, protervia e arroganza da dittatore vecchio stile. È dittatura finanziaria del mercato. Ancora non avete capito cosa è successo il 27.5.2018? Un colpo di Stato finanziario. Lo ripeterò finché non sarò capito, per dirla à la Voltaire. Hanno fermato e rovesciato un governo che non era gradito ai mercati e a lor signori, i mondialisti del capitale finanziario. Come sempre, con il pieno appoggio delle sinistre al servigio dei padroni e traditrici dei lavoratori. Una prova? Ecco i messaggi dai lettori di "Repubblica", il quotidiano turbomondialista fiduciario dei mercati, la grancassa degli euroinomani unificati: "Mattarella difende la Costituzione". Sic! E sovviene, motu proprio, la caverna di Platone: schiavi che amano le proprie catene e che sono pronti a battersi per difenderle. L’abbiamo inteso assai bene, oramai. Il volere dei mercati apolidi viene prima rispetto alla volontà democratica dei cittadini dello Stato nazionale. La chiamate “Unione Europea” e “globalizzazione”: è svuotamento di democrazia, è dittatura del mercato e dei suoi agenti. È dittatura finanziaria dei mercati. "I mercati brindano a Carlo Cottarelli. Lo spread subito in calo a quota 190": così titolavano i giornali in questi giorni. Addirittura i mercati personificati, che col governo gialloverde erano nervosi un giorno sì e l’altro pure, ora festeggiano. Si danno alla danza e alla baldanza: stappano e brindano! Brindano a Cottarelli, l’uomo del Fondo Monetario Internazionale, l’eroe indomito della spending review e dei conti in regola (id est dei tagli spietati della spesa pubblica). La dittatura finanziaria dei mercati è compiuta. V'è stato un colpo di Stato finanziario. In altri tempi, ne sarebbero scaturite dieci rivoluzioni francesi e quindici rivoluzioni russe. E invece il popolo italiano subisce in silenzio. Nessuno scatto di dignità, nessun impeto rivoluzionario. Hitler è tornato. Senza svastica e senza baffetti. È in giacca e cravatta. Parla inglese e ripete che "ce lo chiede l'Europa". Rassicura i Mercati. Condanna le tragedie passate, per legittimare i genocidi economici che sta compiendo, sempre in nome del mercato e della libera circolazione. Opera mediante colpo di Stato finanziario. Benvenuti nel nuovo totalitarismo glamour dei mercati finanziari. Il colpo di Stato del 27.5 fa cadere ogni maschera: è dittatura finanziaria.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

4 messaggi in questa discussione

2 minuti fa, shinycage ha scritto:

“I mercati insegneranno all’Italia a votare giusto”. Così parlò. Non Zarathustra, ma il commissario Ue Oettinger. Non una parola di più non una di meno. Con spocchia, protervia e arroganza da dittatore vecchio stile. È dittatura finanziaria del mercato. Ancora non avete capito cosa è successo il 27.5.2018? Un colpo di Stato finanziario. Lo ripeterò finché non sarò capito, per dirla à la Voltaire. Hanno fermato e rovesciato un governo che non era gradito ai mercati e a lor signori, i mondialisti del capitale finanziario. Come sempre, con il pieno appoggio delle sinistre al servigio dei padroni e traditrici dei lavoratori. Una prova? Ecco i messaggi dai lettori di "Repubblica", il quotidiano turbomondialista fiduciario dei mercati, la grancassa degli euroinomani unificati: "Mattarella difende la Costituzione". Sic! E sovviene, motu proprio, la caverna di Platone: schiavi che amano le proprie catene e che sono pronti a battersi per difenderle. L’abbiamo inteso assai bene, oramai. Il volere dei mercati apolidi viene prima rispetto alla volontà democratica dei cittadini dello Stato nazionale. La chiamate “Unione Europea” e “globalizzazione”: è svuotamento di democrazia, è dittatura del mercato e dei suoi agenti. È dittatura finanziaria dei mercati. "I mercati brindano a Carlo Cottarelli. Lo spread subito in calo a quota 190": così titolavano i giornali in questi giorni. Addirittura i mercati personificati, che col governo gialloverde erano nervosi un giorno sì e l’altro pure, ora festeggiano. Si danno alla danza e alla baldanza: stappano e brindano! Brindano a Cottarelli, l’uomo del Fondo Monetario Internazionale, l’eroe indomito della spending review e dei conti in regola (id est dei tagli spietati della spesa pubblica). La dittatura finanziaria dei mercati è compiuta. V'è stato un colpo di Stato finanziario. In altri tempi, ne sarebbero scaturite dieci rivoluzioni francesi e quindici rivoluzioni russe. E invece il popolo italiano subisce in silenzio. Nessuno scatto di dignità, nessun impeto rivoluzionario. Hitler è tornato. Senza svastica e senza baffetti. È in giacca e cravatta. Parla inglese e ripete che "ce lo chiede l'Europa". Rassicura i Mercati. Condanna le tragedie passate, per legittimare i genocidi economici che sta compiendo, sempre in nome del mercato e della libera circolazione. Opera mediante colpo di Stato finanziario. Benvenuti nel nuovo totalitarismo glamour dei mercati finanziari. Il colpo di Stato del 27.5 fa cadere ogni maschera: è dittatura finanziaria.

Condivido sostanzialmente le parole del Commissario Oattinger . Uno che vede lontano ( mica come te inarrivabile idio ta  che non vedi un caz.z.o nemmeno da vicino , nda ). 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, mark222220 ha scritto:

Condivido sostanzialmente le parole del Commissario Oattinger . Uno che vede lontano ( mica come te inarrivabile idio ta  che non vedi un caz.z.o nemmeno da vicino , nda ). 

Prova a sillabare, somaro. Potrebbe essere un aiuto caritatevole che fai nei confronti del tuo insegnante di sostegno che sta per gettare la spugna.

Dopodichè ti *** personalmente in qualche CIM, per scaricare quell’oberante lavoro imposto ai tuoi cari.

BrS

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, mark222220 ha scritto:

Lo ripeterò finché non sarò capito

Puoi ripeterlo all'infinito che tanto su certe zucche somaresche non attecchisce.Ti basta leggere la risposta che il Somaro Pisano ti ha dato.Del resto hai mai visto il contadino seminare il grano sul granito?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, virus128 ha scritto:

Puoi ripeterlo all'infinito che tanto su certe zucche somaresche non attecchisce.Ti basta leggere la risposta che il Somaro Pisano ti ha dato.Del resto hai mai visto il contadino seminare il grano sul granito?

Devi scusarmi idio ta sopraffino ma la frase “Lo ripeterò finché non sarò capito “, non l’ho detto io bensì il cecato Shinycaghetta . Una ottima perla di Virusebete che dimostra di essere un co@lione di primissimo livello ...!! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora