E stasera brindiamo!! alla rande!! W il sogno americano!!

13 messaggi in questa discussione

sarebbe interessante conoscere l'opinione della signora nei riguardi del vecchietto che la segue.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
7 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

sarebbe interessante conoscere l'opinione della signora nei riguardi del vecchietto che la segue.

Ambiente ed energia: Abolizione delle "barriere" imposte all'industria per difendere l'ambiente e creazione di nuovi posti di lavoro nel settore dell'energia. Rilancio di progetti accantonati come l'oleodotto Keystone. Cessazione dei versamenti all'Onu per finanziare i programmi per i cambiamenti climatici. Uscita degli Stati Uniti dagli accordi di Parigi sul clima.

Commercio: rinegoziare il North American Free Trade Agreement (Nafta), ritiro dall'accordo della *** Pacific Partnership.

Difesa: aumentare il bilancio militare, riformare la Nato e far pagare di più gli altri paesi membri.

Economia e occupazione: Trump promette una crescita economica annuale di almeno il 4% e la creazione di 25 milioni nuovi posti di lavoro durante il suo primo mandato. Verranno imposte tariffe punitive alle imprese americane che trasferiranno all'estero i posti di lavoro.

Immigrazione: la promessa più famosa è quella di costruire (o meglio prolungare) il muro anti immigrati al confine con Messico, i cui costi dovranno essere ripagati da questo paese. Ma si è parlato anche di rimandare a casa due milioni di stranieri illegali, di controlli più rigorosi sugli immigrati e regole più strette per i visti. Prevista la cancellazione dei nuovi visti per quei paesi che non accetteranno i rimpatri.

Regole: per ogni nuova regolamentazione introdotta, ne verranno abolite due vecchie.

Sanità: sostituire l'Obamacare con un'altra riforma sanitaria. Al Washington Post Trump ha promesso però che tutti i cittadini americani saranno coperti da assicurazione sanitaria e le case farmaceutiche saranno costrette a ridurre i prezzi.

Tasse: riduzione delle aliquote fiscali da sette a tre. Riduzione dal 35 al 15% per la tassa sulle imprese.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ambiente ed energia: Abolizione delle "barriere" imposte all'industria per difendere l'ambiente e creazione di nuovi posti di lavoro nel settore dell'energia. Rilancio di progetti accantonati come l'oleodotto Keystone. Cessazione dei versamenti all'Onu per finanziare i programmi per i cambiamenti climatici. Uscita degli Stati Uniti dagli accordi di Parigi sul clima.

Commercio: rinegoziare il North American Free Trade Agreement (Nafta), ritiro dall'accordo della *** Pacific Partnership.

Difesa: aumentare il bilancio militare, riformare la Nato e far pagare di più gli altri paesi membri.

Economia e occupazione: Trump promette una crescita economica annuale di almeno il 4% e la creazione di 25 milioni nuovi posti di lavoro durante il suo primo mandato. Verranno imposte tariffe punitive alle imprese americane che trasferiranno all'estero i posti di lavoro.

Immigrazione: la promessa più famosa è quella di costruire (o meglio prolungare) il muro anti immigrati al confine con Messico, i cui costi dovranno essere ripagati da questo paese. Ma si è parlato anche di rimandare a casa due milioni di stranieri illegali, di controlli più rigorosi sugli immigrati e regole più strette per i visti. Prevista la cancellazione dei nuovi visti per quei paesi che non accetteranno i rimpatri.

Regole: per ogni nuova regolamentazione introdotta, ne verranno abolite due vecchie.

Sanità: sostituire l'Obamacare con un'altra riforma sanitaria. Al Washington Post Trump ha promesso però che tutti i cittadini americani saranno coperti da assicurazione sanitaria e le case farmaceutiche saranno costrette a ridurre i prezzi.

Tasse: riduzione delle aliquote fiscali da sette a tre. Riduzione dal 35 al 15% per la tassa sulle imprese.

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, director12 ha scritto:

Difesa: aumentare il bilancio militare, riformare la Nato e far pagare di più gli altri paesi membri.

signor director

guardi che se i paesi membri devono pagare di più, va a finire che tassano di più anche noi due.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

signor director

guardi che se i paesi membri devono pagare di più, va a finire che tassano di più anche noi due.

ha parlato il premio nobel dell'economia!! tanto lo danno a cani &......faccia lei!!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mi perdoni signor director

la ringrazio innanzi tutto per avermi definito un Nobel, sa perfettamente che non lo sono, ma io volevo sapere da lei se è disposto a pagare di più solo perchè lo vuole il signor Trump.?

Mi permetta inoltre di chiederle quali guadagni pensa lei di ottenere dalla politica del signor Trump, che se non vado errato governerà gli USA e non l'Italia.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

mi perdoni signor director

la ringrazio innanzi tutto per avermi definito un Nobel, sa perfettamente che non lo sono, ma io volevo sapere da lei se è disposto a pagare di più solo perchè lo vuole il signor Trump.?

Mi permetta inoltre di chiederle quali guadagni pensa lei di ottenere dalla politica del signor Trump, che se non vado errato governerà gli USA e non l'Italia.

invece di preoccuparti di trump.pensa a quanti euro abbiamo perso pe r l'embargo con la russia!!! svejate..che sei grande,grosso  e..pelato

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Possibile che tu non abbia un motivo migliore - stasera - per brindare??

Voglio dire: al di là di Trump o Obama. Brindare per la tua vita...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, piccolina907 ha scritto:

Possibile che tu non abbia un motivo migliore - stasera - per brindare??

Voglio dire: al di là di Trump o Obama. Brindare per la tua vita...

bè....sono un altruista!!  tifo per il bene degli americani!!

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, director12 ha scritto:

bè....sono un altruista!!  tifo per il bene degli americani!!

 

E loro - gli americani - brinderebbero per il tuo di bene? Se sì, brindo anch'io

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 minuti fa, director12 ha scritto:

invece di preoccuparti di trump.pensa a quanti euro abbiamo perso pe r l'embargo con la russia!!! svejate..che sei grande,grosso  e..pelato

guardi signor director

 che non sono io ad essermi occupato del signor Trump, ma lei.

Essendo poi grande, grosso e pelato non so quanti euro abbiamo perduto con l'embargo, me lo dice lei per favore che è piccolo, magro e pieno di capelli ma con la zucca vuota?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
27 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

guardi signor director

 che non sono io ad essermi occupato del signor Trump, ma lei.

Essendo poi grande, grosso e pelato non so quanti euro abbiamo perduto con l'embargo, me lo dice lei per favore che è piccolo, magro e pieno di capelli ma con la zucca vuota?

 Neanche due anni di guerra commerciale e diplomatica tra Ue e Russia sono costati all'Italia 3,6 miliardi di euro di export andato in fumo. E' questo, secondo il conteggio della Cgia di Mestre, l'effetto delle sanzioni economiche che l'Ue ha introdotto nel 2014 verso Mosca (prima a luglio, poi rafforzate a settembre), a seguito della crisi politico-militare con l'Ucraina, che poi hanno portato all'embargo di reazione da parte della Russia (da agosto). "L'export italiano verso la federazione russa, infatti, è passato dai 10,7 miliardi del 2013 ai 7,1 miliardi di euro del 2015 (-34 per cento)", dice l'ufficio studi dell'associazione di Mestre.

Sanzioni ed embargo, la Russia è costata all'Italia 3,6 miliardi

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

signor director

 

mi sa dire perchè è stato istituito l' embargo contro la Russia Komunista? Lei che odia il Komunismo dovrebbe essere a favore dell'embargo, o no.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963