Chi sono i veri sciacalli?? chi da dei sciacalli ad altri

Un altro disastro PD, grazie al decreto del ministro Madia gli elicotteri del corpo forestale dello Stato, utilizzabili per l’emergenza terremoto e neve, rimangono negli hangar.

Il centro Italia messo in ginocchio da terremoto e maltempo, e gli elicotteri dell’ex Corpo forestale dello Stato, soppresso per effetto del decreto Madia, fermi negli hangar “per motivi burocratici”.

“Dopo la soppressione (Corpo forestale dello Stato, ndr) – spiega Boriassi – il personale è confluito in parte nell’Arma dei Carabinieri e in parte nei Vigili del fuoco”. Ma mentre gli uomini sono stati già “divisi”, il decreto interministeriale che dovrebbe decidere la “spartizione” degli elicotteri già in uso al Corpo forestale dello Stato non c’è ancora e chissa quando ci sarà. Risultato: si è creato una sorta di limbo normativo, per cui due elicotteri del Corpo forestale sono fermi a Cittareale (Rieti), altri a Pescara e a Ciampino.

“Mentre restano a terra, costretti all’inattività – spiega il portavoce nazionale del Conapo – una quindicina di piloti con un notevole bagaglio di preparazione ed esperienze, senza nemmeno l’uniforme”. Per Boriassi, l’Italia si trova in questo modo in “una impasse” senza precedenti che, però, “non era difficile da immaginare”. “Per evitarla sarebbe bastato, ad esempio, prevedere una fase di transizione di sei mesi – conclude – certo, nel caso di Cittareale, vista la vicinanza con le zone al centro delle emergenze di queste ore, il disappunto è ancora più grande”.

Dal Comando generale dell’Arma dei carabinieri fanno, poi, sapere che gli NH500 non sono nelle condizioni di operare nelle zone innevate nelle condizioni climatiche attuali, mentre dei tre AB 412 trasferiti all’Arma uno è operativo al Nord Italia e gli altri due sono inefficienti da mesi, in attesa di interventi straordinari di manutenzione, così come i tre A 109. “Sono efficienti e in uso – ci tengono, però, a puntualizzare – i tre AB412 già appartenenti all’Arma dei Carabinieri e a suo tempo bonificati dall’amianto, rischierati nelle basi, già appartenenti al Corpo forestale, di Rieti e Pescara, attivi permissioni aeree di verifica dei rischi valanghe, con a bordo esperti Carabinieri forestali”.

Con fonte Il Giornale

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

9 messaggi in questa discussione

mi sa dire signor director

di che tipo sono gli elicotteri in questione?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

mi sa dire signor director

di che tipo sono gli elicotteri in questione?

a me lo chiedi?? chiedilo a uno da pisa....che sa tutto lui

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

mi scusi signor director

avendo pubblicato l'articolo, ed essendo un seguace del signor Salvini pensavo lo sapesse. Anche il giornalista è stato piuttosto vago, non si capisce se gli elicotteri (ex forestale) fossero in grado di volare

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

mi scusi signor director

avendo pubblicato l'articolo, ed essendo un seguace del signor Salvini pensavo lo sapesse. Anche il giornalista è stato piuttosto vago, non si capisce se gli elicotteri (ex forestale) fossero in grado di volare

 

e quindi,se gli elicotteri della forestale non sono in grado di volere,sarebbe colpa della lega..non della disorganizzazione della p.a...e/o di chi gestisce la protezione incivile.ho capito bene il tuo rudimentale ragionamento???

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
23 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

mi sa dire signor director

di che tipo sono gli elicotteri in questione?

per dovere di cronaca x il pelatone:

L'aspetto più inverosimile è che gli spazzaneve, nella zona investita dalla perturbazione, ci sono. Ma come denuncia il sito Zonalocale, cinque mezzi di proprietà della provincia di Chieti non hanno potuto essere impiegati per il semplice motivo che non c'è nessuno in grado di guidarli: «In tutta la Provincia abbiamo solo 35 cantonieri, di cui alcuni non guidano (non hanno la patente? O hanno un certificato di invalidità? ndr), altri sono capi cantonieri», spiega il vicepresidente della Provincia. La sostanza è che i cinque, preziosi spazzaneve restano fermi al loro posto, in piena emergenza.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
22 minuti fa, director12 ha scritto:

e quindi,se gli elicotteri della forestale non sono in grado di volere,sarebbe colpa della lega..non della disorganizzazione della p.a...e/o di chi gestisce la protezione incivile.ho capito bene il tuo rudimentale ragionamento???

signor director mi scusi

il mio ragionamento sarà pure rudimentale, ma non mi sembra di aver fatto alcun ragionamento in quanto avevo fatto solo delle domande.

Mi sembra anche di non aver affatto incolpato la lega, ma è lei, con i suoi fini ed esemplari ragionamenti, che incolpa governo e protezione senza conoscere nulla dei fatti. 

Non si accorge, signor director, che a lei piace fare il cane da riporto? E' stato addestrato fin da piccolo o è una sua dote naturale?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
29 minuti fa, ahaha.ha ha scritto:

signor director mi scusi

il mio ragionamento sarà pure rudimentale, ma non mi sembra di aver fatto alcun ragionamento in quanto avevo fatto solo delle domande.

Mi sembra anche di non aver affatto incolpato la lega, ma è lei, con i suoi fini ed esemplari ragionamenti, che incolpa governo e protezione senza conoscere nulla dei fatti. 

Non si accorge, signor director, che a lei piace fare il cane da riporto? E' stato addestrato fin da piccolo o è una sua dote naturale?

meglio un cagnolino simpatico,che un gibbone mangiabanane.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

io gibbone e lei il macaco che fa le veci del cagnolino simpatico. 

Vuole che le lanci un osso o preferisce sempre le noccioline americane.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'aspetto più inverosimile è che gli spazzaneve, nella zona investita dalla perturbazione, ci sono. Ma come denuncia il sito Zonalocale, cinque mezzi di proprietà della provincia di Chieti non hanno potuto essere impiegati per il semplice motivo che non c'è nessuno in grado di guidarli: «In tutta la Provincia abbiamo solo 35 cantonieri, di cui alcuni non guidano (non hanno la patente? O hanno un certificato di invalidità? ndr), altri sono capi cantonieri», spiega il vicepresidente della Provincia. La sostanza è che i cinque, preziosi spazzaneve restano fermi al loro posto, in piena emergenza.

questa è la prova della zucca vuota sotto quei suoi bei capelli biondi.

Stavamo parlando di elicotteri, signor director!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963