DIMISSIONI MATTARELLA

Al punto in cui è arrivata la situazione nessuno può fare un passo indietro senza perdere la faccia; vista l'impossibilità di un governo tecnico del presidente che mai avrebbe la fiducia e che significherebbe il ritorno alle urne, l'unica soluzione è il via al governo Lega 5stelle con Savona ministro e immediatamente dopo il voto di fiducia, con un governo in carica,   le dimissioni del presidente della repubblica.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

36 messaggi in questa discussione

11 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Al punto in cui è arrivata la situazione nessuno può fare un passo indietro senza perdere la faccia; vista l'impossibilità di un governo tecnico del presidente che mai avrebbe la fiducia e che significherebbe il ritorno alle urne, l'unica soluzione è il via al governo Lega 5stelle con Savona ministro e immediatamente dopo il voto di fiducia, con un governo in carica,   le dimissioni del presidente della repubblica.

Cerca di non bere troppo almeno al mattino . Hai tutto il tempo durante la giornata !! 

2 persone è piaciuto questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
20 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Cerca di non bere troppo almeno al mattino . Hai tutto il tempo durante la giornata !! 

Qui non si tratta di bere o di non bere, si tratta semplicemente di prendere atto che chi farà un passo indietro farà una gran brutta figura; Salvini non ha alcuna intenzione di fare passi indietro, il presidente della repubblica para che non voglia fare passi indietro; dando per scontato che un governo del presidente non avrebbe i voti e significherebbe elezioni, quale altra soluzione proponi perché tutti possano salvare la faccia ed essere coerenti con le proprie posizioni?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, etrusco1900 ha scritto:

Qui non si tratta di bere o di non bere, si tratta semplicemente di prendere atto che chi farà un passo indietro farà una gran brutta figura; Salvini non ha alcuna intenzione di fare passi indietro, il presidente della repubblica para che non voglia fare passi indietro; dando per scontato che un governo del presidente non avrebbe i voti e significherebbe elezioni, quale altra soluzione proponi perché tutti possano salvare la faccia ed essere coerenti con le proprie posizioni?

Quello che te escludi in piena crisi etilica , sarà invece quel che accadrà nel caso il governo non partirà . Il PDR nominerà un governo in 24 ore e lo manderà alle camere . Qui non le verra’ data la fiducia , si dimetterà ma gestirà la fase difficile dell’economia e soprattutto la fase ed il periodo prima di tornare al voto . Qui la brutta figura non la fa Mattarella che esplica il suo ruolo così come gli viene imposto dalla Costituzione bensì dal duo barbaro/ razzista che pretenderebbero di mandare all’economia un vecchio pazzoide che vuole uscire dall’euro e dall’Europa . 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
13 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Quello che te escludi in piena crisi etilica , sarà invece quel che accadrà nel caso il governo non partirà . Il PDR nominerà un governo in 24 ore e lo manderà alle camere . Qui non le verra’ data la fiducia , si dimetterà ma gestirà la fase difficile dell’economia e soprattutto la fase ed il periodo prima di tornare al voto . Qui la brutta figura non la fa Mattarella che esplica il suo ruolo così come gli viene imposto dalla Costituzione bensì dal duo barbaro/ razzista che pretenderebbero di mandare all’economia un vecchio pazzoide che vuole uscire dall’euro e dall’Europa . 

Sono perfettamente d'accordo, si tornerà al voto subito dopo l'estate, con le borse in fibrillazione, i tassi in rialzo e la gente arrabbiata verso Mattarella che aveva la possibilità di un governo liberamente eletto dai cittadini e non l'ha voluto.

Tu dici "   gestirà la fase difficile dell’economia "  con quali voti? un governo senza fiducia si vedrà bocciare tutti i decreti leggi emessi, si tornerà al voto subito dopo l'estate e sarà un ballottaggio fra lega e 5stelle che  non dico avranno l'80 per cento come dice D'Alema https://youtu.be/wZ1nvDou8AE   ma avrà comunque una bella percentuale certamente superiore al 50 per cento dei voti.. e poi?

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, etrusco1900 ha scritto:

Al punto in cui è arrivata la situazione nessuno può fare un passo indietro senza perdere la faccia; vista l'impossibilità di un governo tecnico del presidente che mai avrebbe la fiducia e che significherebbe il ritorno alle urne, l'unica soluzione è il via al governo Lega 5stelle con Savona ministro e immediatamente dopo il voto di fiducia, con un governo in carica,   le dimissioni del presidente della repubblica.

Che eri nerofacsio lo sapevamo, non era il caso di farlo sapere a tutti.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
4 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Sono perfettamente d'accordo, si tornerà al voto subito dopo l'estate, con le borse in fibrillazione, i tassi in rialzo e la gente arrabbiata verso Mattarella che aveva la possibilità di un governo liberamente eletto dai cittadini e non l'ha voluto.

Tu dici "   gestirà la fase difficile dell’economia "  con quali voti? un governo senza fiducia si vedrà bocciare tutti i decreti leggi emessi, si tornerà al voto subito dopo l'estate e sarà un ballottaggio fra lega e 5stelle che  non dico avranno l'80 per cento come dice D'Alema https://youtu.be/wZ1nvDou8AE   ma avrà comunque una bella percentuale certamente superiore al 50 per cento dei voti.. e poi?

La gente arrabbiata con Mattarella ?? Annamo bene !! E perché ?? Perché non vuol nominare un ministro che dice che la Germania mette in atto le politiche economiche come faceva il Terzo Reich ?? E che la Merkel pur con metodi diversi si comporta come Hitler ?? Ma ci rendiamo conto o no ?? Ma soltanto degli ebe ti all’ennesima Potenza possono volere un ministro del genere !! Te lo vuoi ?? 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 minuto fa, wronschi ha scritto:

Che eri nerofacsio lo sapevamo, non era il caso di farlo sapere a tutti.

Qui non si tratta di offendere dando del "nerofascio"  quando non si sa come e cosa razionalmente replicare;  proponi tu una soluzione RAZIONALE che consenta a tutti di salvare la faccia e dare un governo al paese....  proponi!......

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, etrusco1900 ha scritto:

Qui non si tratta di offendere dando del "nerofascio"  quando non si sa come e cosa razionalmente replicare;  proponi tu una soluzione RAZIONALE che consenta a tutti di salvare la faccia e dare un governo al paese....  proponi!......

Per salvarti la faccia, bisogna tornare al voto cambiando la legge.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, etrusco1900 ha scritto:

Qui non si tratta di offendere dando del "nerofascio"  quando non si sa come e cosa razionalmente replicare;  proponi tu una soluzione RAZIONALE che consenta a tutti di salvare la faccia e dare un governo al paese....  proponi!......

Ma davvero insisti ?? E cosa avrebbe da salvare la faccia Mattarella ?? Quella di difendere la faccia di tutti gli italiani con le prerogative che le da la Cistituzione ?? Siete fuori di testa !! E con gente come voi non c’è sakvezza !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
9 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Ma davvero insisti ?? E cosa avrebbe da salvare la faccia Mattarella ?? Quella di difendere la faccia di tutti gli italiani con le prerogative che le da la Cistituzione ?? Siete fuori di testa !! E con gente come voi non c’è sakvezza !! 

Guarda che lui non è etrusco, ma Egiziano, un Faraone, 🤔 che vorrebbe schiavizzare la povera gente.....

.

 

 

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, mark222220 ha scritto:

La gente arrabbiata con Mattarella ?? Annamo bene !! E perché ?? Perché non vuol nominare un ministro che dice che la Germania mette in atto le politiche economiche come faceva il Terzo Reich ?? E che la Merkel pur con metodi diversi si comporta come Hitler ?? Ma ci rendiamo conto o no ?? Ma soltanto degli ebe ti all’ennesima Potenza possono volere un ministro del genere !! Te lo vuoi ?? 

Tu sei liberissimo di difendere le politiche della  signora Merkel;  solo bisogna prendere atto di quello che sta accadendo, la popolazione Inglese, che non ha i limiti dell'euro, ha votato per uscire dall'Europa (se ci si trovavano bene avrebbero deciso di rimanere) in Austria, in Ungheria, tu vedi come sta votando la gente,  stessi problemi in Spagna, senza contare la Grecia , in Francia la sinistra per evitare che vincesse l'estrema destra ha dovuto votare, turandosi il naso, l'attuale presidente;     la Germania prima ha salvato le proprie banche e  dopo averlo fatto ha cambiato le regole per impedire che anche gli altri potessero farlo, ti sembra che l'Europa a guida tedesca sia un successo?  ci considera una nazione a sovranità limitata e pretende di imporci  governi , ministri e politiche economiche .. che la gente è arrabbiata se ne è accorto anche  D'Alema, .....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
11 minuti fa, etrusco1900 ha scritto:

Tu sei liberissimo di difendere le politiche della  signora Merkel;  solo bisogna prendere atto di quello che sta accadendo, la popolazione Inglese, che non ha i limiti dell'euro, ha votato per uscire dall'Europa (se ci si trovavano bene avrebbero deciso di rimanere) in Austria, in Ungheria, tu vedi come sta votando la gente,  stessi problemi in Spagna, senza contare la Grecia , in Francia la sinistra per evitare che vincesse l'estrema destra ha dovuto votare, turandosi il naso, l'attuale presidente;     la Germania prima ha salvato le proprie banche e  dopo averlo fatto ha cambiato le regole per impedire che anche gli altri potessero farlo, ti sembra che l'Europa a guida tedesca sia un successo?  ci considera una nazione a sovranità limitata e pretende di imporci  governi , ministri e politiche economiche .. che la gente è arrabbiata se ne è accorto anche  D'Alema, .....

Io non difendo nessuno . Ma se non si prende atto che la Merkel non si può paragonare a Hitler e’ inutile continuare a discutere !! Sabina ha detto questo ed ha pure detto che la Germania porta avanti la stessa pilitica economica del Terzo Reich . Se a voi sta bene un ministro che rappresenta l’Italia che va in giro a dire certe cose , che vuole uscire daln’europa e dall’euro vuol dire che siete dei mentecatti senza speranza e la gente perbene ed onesta non può che schierarsi con Mattarella . Punto e basta !! Con Di Maio e Salvini possono schierarsi solo i disonesti ed i ritardati mentali !! 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, mark222220 ha scritto:

Se a voi sta bene un ministro che rappresenta l’Italia che va in giro a dire certe cose , che vuole uscire daln’europa e dall’euro

Dire che bisogna uscire dall'Europa, non vuol dire uscire…. vuol dire mercanteggiare, vuol dire trattare, vuol dire cercare alleanze con nazioni Europee che hanno gli stessi nostri interessi, l'attuale Europa non è come l'avevano pensata e prevista i grandi politici che la vollero alla fine della seconda guerra mondiale, anche un grande sostenitore dell'Europa come Prodi non è d'accordo su come è impostata adesso l'Europa,  ti posto uno dei tanti articoli che si possono trovare in rete , http://www.romanoprodi.it/interviste/i-partiti-populisti-sono-una-via-di-fuga-resta-da-vedere-se-saranno-allaltezza_14971.html stesso discorso anche  per la moneta unica, l'euro doveva essere una cosa diversa dal marco che ha cambiato nome e adesso si chiama euro , quando abbiamo deciso di adottare l'euro, abbiamo deciso di adottare l'euro e non il marco Tedesco con un nome diverso.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

MATTARELLA FABENE A NON CEDERE AI RICATTI! La gente non è arrabbiata con MATTARELLA! LUI è il PRESIDENTE di TUTTI FLI ITALIANI LI TUTELA E GARANTE DELLA COSTITUZIONE!

gli ITALIANI lo amano, si fidano di LUI e egli non CEDERA!

Hanno pensato che potesserò arraffare tutto ma lo hanno fatto! Hanno arraffato tutto quello che cìera ma hanno fatto male i conti, hanno trovato uno scoglio: MATTARELLA!

Se ci fosse stato Napolitano  la cosa già sarebbe stata RISOLTA ma LUi  ci tiene ad essere precise attento a fare rispettare ciò che la COSTITUZIONE DICE:

EPREROGATIVA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA FARLA RISPETTARE TUTELARLA!

NELLESUE PREROGATIVE RIENTRA NOMINARE IL PREMIER E I MINISTRI! HA l'obbligo di visionare e  vigilare!

LO STA FACENDO BENISSIMO!

Caro PRESIDENTE NON CEDAGLI ITALIANI SONO CON LEI!

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 minuti fa, aleksev ha scritto:

gli ITALIANI lo amano, si fidano di LUI e egli non CEDERA!

certamente non cederà, così come non cederà Salvini, chi dei due cedesse perderebbe la faccia, si andrà sicuramente a nuove elezioni e probabilmente si avvererà la previsione di D'Alema…..

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
3 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Qui non si tratta di bere o di non bere, si tratta semplicemente di prendere atto che chi farà un passo indietro farà una gran brutta figura; Salvini non ha alcuna intenzione di fare passi indietro, il presidente della repubblica para che non voglia fare passi indietro; dando per scontato che un governo del presidente non avrebbe i voti e significherebbe elezioni, quale altra soluzione proponi perché tutti possano salvare la faccia ed essere coerenti con le proprie posizioni?

AHAHAHAH    SALVINI  NON FA  PASSI  INDIETRO ?  NO CORRE  INDIETRO DA  SEMPRE  LA  RUSPA  DOV'   E' E  MAI  CON  IL  PREGIUDICATO ?   O  MAI  CON  I GRILLI ?  NO EUROPA   MA  SI BECCA  DA  ANNI LO  STIPENDIO (soldi nostri ) DALL'EUROPA

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

La  faccia   il Salvini  la persa   da  tempo, solo   degli  inebetiti  pensano  il  contrario ha  fatto  tutte  le  giravolte possibili.  Devo  elencarle  nuovamente  ?

Resta   il fatto   che  è  Il  P.d. R.  a  decidere    chi   sono  i  ministri e  se  la proposta  del l'incaricato   P.d.C. non  è gradita  lo stesso  deve  cambiare   nomi , e  questo  non lo  può  dire  o fare salvineeee  che  è  un  signor  nessuno scaricato  anche  dai  suoi  presunti  alleati..., 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Dimissioni  per  cosa  ?   Per  avere  nuovamente  questo ?   Ma  siete  rincojoniti come  dicev ail Dibba  che  è  il  primo della  lista....

PAOLO SAVONA E LA RAPINA DEI CONTI CORRENTI.

Era la notte tra il 9 e il 10 luglio del 1992, Paolo Savona Ministro del Tesoro del Governo Amato decide, senza il consenso degli interessati di rapinare tutti i conti correnti degli italiani prelevando il 6x1000.

Gli italiani, popolo bue, non protestano e dopo pochi mesi lo rifa' di nuovo. E' il 13 settembre e il marco tedesco grazie a questa operazione, si rafforza del 7% sulla lira.

Ecco il motivo per il quale Renzi non volle Amato al Colle, preferendogli Mattarella.

Amato era il candidato di Berlusconi, D'Alema e Bersani che si coalizzarono contro il Referendum, facendo credere agli italiani che fosse contro la Costituzione.

Gli italiani abboccarono all'amo e oggi grazie a loro e alla stampa e ai media che li hanno aiutati siamo arrivati a quell'asse Salvini-Di Maio gia' saldatosi molto prima delle elezioni.

Siamo ora davanti alla farsa del Governo del Cambiamento che e' la riedizione dei peggiori governi della prima Repubblica.

Questi non hanno nessuna opposizione. Il PD dorme preoccupato solo delle sue lotte interne. Tocca a tutti i democratici allora di svegliarsi perche il sonno della ragione ha generato questi mostri.

Facciamo circolare la verità in rete, tra i nostri amici e i nostri colleghi di lavoro.

Difendiamo quello che resta di questo nostro paese. Condividiamo questo post e discutiamolo al bar la mattina, sull'autobus, con chiunque senza timore.

COMINCIA LA RESISTENZA PARTECIPA ANCHE TU!

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
6 ore fa, etrusco1900 ha scritto:

Al punto in cui è arrivata la situazione nessuno può fare un passo indietro senza perdere la faccia; vista l'impossibilità di un governo tecnico del presidente che mai avrebbe la fiducia e che significherebbe il ritorno alle urne, l'unica soluzione è il via al governo Lega 5stelle con Savona ministro e immediatamente dopo il voto di fiducia, con un governo in carica,   le dimissioni del presidente della repubblica.

La prima parte del ragionamento di Etrusco mi sembra ineccepibile. Dirò di più. Al punto in cui siamo arrivati un pezzetto di faccia l'hanno già perso tutti. Mattarella si era speso per evitare le elezioni anticipate ma ora, con questo veto di sospetta natura esogena (establishment, Germania), non solo offre a Salvini e a Di Maio un ghiotto pretesto per tornare alle urne senza pagare dazio per il tempo perduto, ma ingenera qualche dubbio sulla sua credibilità e autonomia. Se il capo dello Stato è autonomamente convinto che un certo ministro sarebbe un male per il paese, anche peggiore di una legislatura buttata alle ortiche, dovrebbe dirlo esplicitamente, e possibilmente motivarlo. Ma stanno sbagliando di grosso anche Salvini e Di Maio, specie il secondo che da mesi stava cercando di cucirsi un'immagine da leader non dico moderato ma pienamente rispettoso delle istituzioni. In questa fase non spetta certo a loro trattare con il Colle, e tanto meno trattare a distanza, lanciando minacce e ultimatum via social. Sul piano della correttezza istituzionale e del rispetto per la Costituzione i due, specie il primo, hanno ancora molto da imparare. L'unico autorizzato a parlare con Mattarella è il premier incaricato Conte, ma anche lui purtroppo dà l'impressione di essere eterodiretto. Perché è già salito due volte al Quirinale e se credeva fermamente in Savona oggi dovrebbe salirvi solo per rimettere il mandato. La sensazione è che faccia da portavoce di Salvini e Di Maio. Gli spetta tuttavia l'attenuante dell'inesperienza. Non mette conto parlare degli altri che la faccia l'avevano già persa anche prima del 4 marzo. Peraltro lo spettacolo non proprio edificante che l'Italia offre al mondo da quasi tre mesi è in larga misura imputabile a chi ci ha governato malissimo e ci ha lasciato in eredità non solo i debiti ma anche una legge elettorale inefficiente e assurda.

Sulla seconda parte sarei anche d'accordo, in teoria. Mattarella da siciliano, da uomo del Sud e di passione come diceva l'ing. De Crescenzo, potrebbe arrivare al gesto estremo delle dimissioni. Però è anche un uomo dell'istituzioni, un politico razionale, e diciamolo pure un politico proveniente da una parte che ha perso le elezioni. Difficilmente lascerebbe il paese senza una guida in questa fase che, comunque la si pensi, è tra le più delicate e incerte di questi ultimi decenni. E difficilmente lascerebbe alle forze vincitrici anche il Quirinale dopo i presidenti delle due Camere e il premier. 

 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
10 ore fa, wronschi ha scritto:

Che eri nerofacsio lo sapevamo, non era il caso di farlo sapere a tutti.

Che eri violentato nel cervello da 70 anni di comunismo ne avevamo la certezza....Difficile mentire o cercare di nascondersi dietro un PC.....

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, virus128 ha scritto:

Che eri violentato nel cervello da 70 anni di comunismo ne avevamo la certezza....Difficile mentire o cercare di nascondersi dietro un PC.....

A te che sei schizzato nel "cervello"  da una seppia da almeno 40 anni ? 😂

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 minuti fa, wronschi ha scritto:

A te che sei schizzato nel "cervello"  da una seppia da almeno 40 anni ? 😂

Le seppie sono buone con le patate o in frittura.O con gli spaghetti al Nero...Tra il rosso del "marchese" che ti hanno messo in testa e che costituisce la tua materia pensante ed il nero di seppia la differenza è abissale.Scrivi meno boiate che togli ogni dubbio e dai certezze.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

L'immagine può contenere: 1 persona, testo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 ore fa, fosforo31 ha scritto:

La prima parte del ragionamento di Etrusco mi sembra ineccepibile. Dirò di più. Al punto in cui siamo arrivati un pezzetto di faccia l'hanno già perso tutti. Mattarella si era speso per evitare le elezioni anticipate ma ora, con questo veto di sospetta natura esogena (establishment, Germania), non solo offre a Salvini e a Di Maio un ghiotto pretesto per tornare alle urne senza pagare dazio per il tempo perduto, ma ingenera qualche dubbio sulla sua credibilità e autonomia. Se il capo dello Stato è autonomamente convinto che un certo ministro sarebbe un male per il paese, anche peggiore di una legislatura buttata alle ortiche, dovrebbe dirlo esplicitamente, e possibilmente motivarlo. Ma stanno sbagliando di grosso anche Salvini e Di Maio, specie il secondo che da mesi stava cercando di cucirsi un'immagine da leader non dico moderato ma pienamente rispettoso delle istituzioni. In questa fase non spetta certo a loro trattare con il Colle, e tanto meno trattare a distanza, lanciando minacce e ultimatum via social. Sul piano della correttezza istituzionale e del rispetto per la Costituzione i due, specie il primo, hanno ancora molto da imparare. L'unico autorizzato a parlare con Mattarella è il premier incaricato Conte, ma anche lui purtroppo dà l'impressione di essere eterodiretto. Perché è già salito due volte al Quirinale e se credeva fermamente in Savona oggi dovrebbe salirvi solo per rimettere il mandato. La sensazione è che faccia da portavoce di Salvini e Di Maio. Gli spetta tuttavia l'attenuante dell'inesperienza. Non mette conto parlare degli altri che la faccia l'avevano già persa anche prima del 4 marzo. Peraltro lo spettacolo non proprio edificante che l'Italia offre al mondo da quasi tre mesi è in larga misura imputabile a chi ci ha governato malissimo e ci ha lasciato in eredità non solo i debiti ma anche una legge elettorale inefficiente e assurda.

Sulla seconda parte sarei anche d'accordo, in teoria. Mattarella da siciliano, da uomo del Sud e di passione come diceva l'ing. De Crescenzo, potrebbe arrivare al gesto estremo delle dimissioni. Però è anche un uomo dell'istituzioni, un politico razionale, e diciamolo pure un politico proveniente da una parte che ha perso le elezioni. Difficilmente lascerebbe il paese senza una guida in questa fase che, comunque la si pensi, è tra le più delicate e incerte di questi ultimi decenni. E difficilmente lascerebbe alle forze vincitrici anche il Quirinale dopo i presidenti delle due Camere e il premier. 

 

Questa è comunque una giornata storica che rimarrà negli annali, Mattarella si è assunta una responsabilità enorme, facile immaginare le reazioni dei mercati nel periodo che ci separa dalle elezioni, avrebbe potuto sempre e comunque bloccare le leggi che non gradiva invece ha scelto questa strada contro partiti che rappresentavano una larga fetta dell'elettorato, con questa scelta non si è posto sopra le parti ma è intervenuto a gamba tesa prendendo una precisa posizione politica, probabilmente rimanderà alle camere Gentiloni che non otterrà la fiducia e si andrà al voto un voto che sarà un ballottaggio fra lega e 5stelle. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora