La modernità di un antimoderno, di M. Fini

Inviata (modificato)

Un ponderoso volume unico (1070 pagine), dal titolo La modernità di un antimoderno, raccoglie i 6 più importanti saggi di Massimo Fini, uno dei grandi vecchi del giornalismo italiano, da sempre voce fuori dal coro, non allineata, antagonista, ribelle. Mi hanno fatto compagnia  per quasi un anno, poche pagine al giorno per sorseggiare la prosa elegante e l'originalità di pensiero di questo libero e acuto pensatore. Il saggio che mi è piaciuto di più è stato Il denaro."Sterco del demonio". Una spietata  decostruzione storica e scientifica di uno dei più grandi e illusori miti dell'uomo, mai come oggi schiavo del denaro nelle sue molteplici e sempre più immateriali e ingannevoli forme. Un libro che consiglio a tutti anche per la convenienza economica: 6 imperdibili saggi quasi al prezzo di uno.

Modificato da fosforo31

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

5 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Un ponderoso volume unico (1070 pagine), dal titolo La modernità di un antimoderno, raccoglie i 6 più importanti saggi di Massimo Fini, uno dei grandi vecchi del giornalismo italiano, da sempre voce fuori dal coro, non allineata, antagonista, ribelle. Mi hanno fatto compagnia  per quasi un anno, poche pagine al giorno per sorseggiare la prosa elegante e l'originalità di pensiero di questo libero e acuto pensatore. Il saggio che mi è piaciuto di più è stato Il denaro."Sterco del demonio". Una spietata  decostruzione storica e scientifica di uno dei più grandi e illusori miti dell'uomo, mai come oggi schiavo del denaro nelle sue molteplici e sempre più immateriali e ingannevoli forme. Un libro che consiglio a tutti anche per la convenienza economica: 6 imperdibili saggi quasi al prezzo di uno.

 

E9C6C2DF-EA3E-4709-B700-7DB2E0F21C9A.jpeg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora