Governo, Pizzarotti: "Di Maio farà la fine di Renzi"

L'intesa con la Lega per dare vita a un Governo segna "l'epilogo, la morte, di quello che è stato il Movimento Cinque Stelle", una realtà che era "di Grillo e Casaleggio" e che è diventata "il partito di Di Maio e Casalino".

"Questo è l'epilogo, la morte, di quello che è stato il Movimento Cinque Stelle - argomenta -: oggi questo tipo di dinamiche e di scelte che vanno verso un unione con la Lega per trovare una maggioranza di governo che altrimenti non esisterebbe, determinano la fine di un percorso". In casa Cinque Stelle "fino a ieri dicevano che non si sarebbero alleati mai con nessuno, oggi vanno con la Lega. Questo non è più il Movimento Cinque Stelle, è diventato il partito di Di Maio. Io spero che vadano al Governo, un accordo col Pd sarebbe stato ancora più dirompente. Spero che governino questi due partiti populisti italiani, così si vedrà anche lo sgonfiarsi delle loro promesse elettorali".

D'altronde, commenta Pizzarotti, "nel contratto di Governo ci sono cose che si potrebbero realizzare, forse, in vent'anni. Loro buttano tutto nel calderone".

A giudizio del sindaco di Parma, inoltre, "quello che era il Movimento di Grillo e Casaleggio, è diventato il partito di Di Maio e Casalino. Si vede dalle modalità di gestione interna. Di Maio è capo politico ed è pluripotenziale. Decide i capigruppo, in Tv vanno sempre i soliti due o tre. Non so quanto potrà reggere questa situazione, rispetto al malpancismo interno. Di Maio - conclude Pizzarotti - farà la fine di Renzi: finché sarà intoccabile, tutto gli andrà bene ma quando avrà qualche problematica, i gregari invece di dargli la staffetta gli metteranno i bastoni tra le ruote".

 

Sospetto che abbia proprio ragione, forse era l'unico serio del movimento e lo sta dimostrando ancora una volta.
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

8 messaggi in questa discussione

Ammesso che il Salvimaio si faccia (io conservo qualche piccolo dubbio), l'analisi di Pizzarotti è in buona parte condivisibile ma errata nella conclusione. Di Maio ha tradito una impostazione storica e peculiare del Movimento (che non si era mai alleato con nessuno sottolineando con orgoglio il suo essere alternativo a tutti) e, quel che è peggio (sempre nell'ipotesi di cui sopra), HA MENTITO AGLI ELETTORI. Per tutta la campagna elettorale aveva detto: se non avremo la maggioranza assoluta dei seggi, proporremo la nostra squadra di governo (con lui premier) e il nostro programma a tutte le forze politiche che vorranno appoggiarlo integralmente dall'esterno. Nessuna alleanza, nessun compromesso sulla piena attuazione di quel programma da parte della squadra presentata al gran completo agli italiani. Una posizione radicale e discutibile ma coerente, lineare e premiata dagli elettori. Dopo il 4 marzo bisognava rimanere fermi, fermissimi su quella posizione. A TUTTI I COSTI! Gli italiani avrebbero pensato: caspita, questa è gente seria, gente con le palle quadrate! Ci sarebbe stato un breve governo del presidente prima delle elezioni? Tanto di guadagnato per il Movimento: ogni giorno di opposizione a quel governo sarebbe stato almeno un decimo di punto guadagnato. Renzusconi avrebbe convinto Salvini (o una parte della Lega) ad appoggiare un grande e indecente inciucio? Tantissimo di guadagnato per il Movimento e tanto peggio per Salvini, per la Lega e per Renzusconi. Prima o poi si sarebbe tornati al voto e sarebbe stato un plebiscito pentastellato. E invece Di Maio, a quanto pare, ha cambiato idea e si è avventurato in questa IDEA FOLLE di governare con Salvini, per giunta un Salvini tuttora agganciato al Delinquente, e per un'intera legislatura. É chiaro che i milioni di elettori del Sud e i milioni di elettori di sinistra, delusi dal Pd di Renzi, che votarono 5stelle il 4 marzo tutto si potevano immaginare eccetto che  il loro voto sarebbe stato usato in questo modo. Conosco persone letteralmente imbufalite: lo sarei anch'io se avessi votato M5S. Naturalmente perfino le idee folli, in rari casi, funzionano. E questa è la mia speranza, ma solo una speranza, perché la ragione lascia prevedere poco o nulla di buono. Certo è che chi si augura a priori il fallimento di questo governo non vuole bene all'Italia. Anche perché il programma, sulla carta, non è affatto da buttare via. Solo per fare esempio, in tema di giustizia e di lotta alla corruzione contiene una serie di proposte eccellenti e innovative come l'impiego degli agenti sotto copertura. Per contro c'è la vergognosa e incostituzionale flat tax di Salvini e non ci sono più alcuni punti qualificanti del programma originale di Di Maio, come il ripristino dell'art.18 e la cancellazione del faraonico e inutile TAV Torino-Lione. É chiaro che, come dice Pizzarotti, il probabile fallimento di questo governo sarebbe la sicura fine, la sicura MORTE di un movimento che, nella migliore delle ipotesi, risulterebbe declassato al livello di partito qualsiasi. Però sbaglia Pizzarotti nel prevedere che Di Maio farà la fine di Renzi. Se ci sarà un governo di legislatura, questa sarà l'ultima legislatura del ragazzo di Pomigliano. Mentre il pinocchio di Rignano, quello che prometteva di lasciare la politica, temo che lo avremo tra i piedi ancora per qualche decennio, e dovremo pure pagargli lo stipendio. 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
5 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

e dovremo pure pagargli lo stipendio. 

Lo paghiamo a tutti..berlu compreso...

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

anch'io sono convinto che il governo non si farà è stata tutta una strategia della DX per far perdere consensi al M5S complici anche il PD e, alla fine ci sono riusciti si andrà di nuovo all'elezioni,  il CDX prenderà oltre il 40% e per 5 anni ci sorbiremo solo leggi ad personam, maglia larga sull'evasioni e poi il nulla ma ripeto tutto questo anche grazie al PD che gli ha dato una mano prima con una legge elettorale anch'essa ad prsonam x renzusconi e poi a non voler almeno dialogare con il M5S quantomeno x fare una legge elettorale decente.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

2 ore fa, fosforo31 ha scritto:

Ammesso che il Salvimaio si faccia (io conservo qualche piccolo dubbio), l'analisi di Pizzarotti è in buona parte condivisibile ma errata nella conclusione. Di Maio ha tradito una impostazione storica e peculiare del Movimento (che non si era mai alleato con nessuno sottolineando con orgoglio il suo essere alternativo a tutti) e, quel che è peggio (sempre nell'ipotesi di cui sopra), HA MENTITO AGLI ELETTORI. Per tutta la campagna elettorale aveva detto: se non avremo la maggioranza assoluta dei seggi, proporremo la nostra squadra di governo (con lui premier) e il nostro programma a tutte le forze politiche che vorranno appoggiarlo integralmente dall'esterno. Nessuna alleanza, nessun compromesso sulla piena attuazione di quel programma da parte della squadra presentata al gran completo agli italiani. Una posizione radicale e discutibile ma coerente, lineare e premiata dagli elettori. Dopo il 4 marzo bisognava rimanere fermi, fermissimi su quella posizione. A TUTTI I COSTI! Gli italiani avrebbero pensato: caspita, questa è gente seria, gente con le palle quadrate! Ci sarebbe stato un breve governo del presidente prima delle elezioni? Tanto di guadagnato per il Movimento: ogni giorno di opposizione a quel governo sarebbe stato almeno un decimo di punto guadagnato. Renzusconi avrebbe convinto Salvini (o una parte della Lega) ad appoggiare un grande e indecente inciucio? Tantissimo di guadagnato per il Movimento e tanto peggio per Salvini, per la Lega e per Renzusconi. Prima o poi si sarebbe tornati al voto e sarebbe stato un plebiscito pentastellato. E invece Di Maio, a quanto pare, ha cambiato idea e si è avventurato in questa IDEA FOLLE di governare con Salvini, per giunta un Salvini tuttora agganciato al Delinquente, e per un'intera legislatura. É chiaro che i milioni di elettori del Sud e i milioni di elettori di sinistra, delusi dal Pd di Renzi, che votarono 5stelle il 4 marzo tutto si potevano immaginare eccetto che  il loro voto sarebbe stato usato in questo modo. Conosco persone letteralmente imbufalite: lo sarei anch'io se avessi votato M5S. Naturalmente perfino le idee folli, in rari casi, funzionano. E questa è la mia speranza, ma solo una speranza, perché la ragione lascia prevedere poco o nulla di buono. Certo è che chi si augura a priori il fallimento di questo governo non vuole bene all'Italia. Anche perché il programma, sulla carta, non è affatto da buttare via. Solo per fare esempio, in tema di giustizia e di lotta alla corruzione contiene una serie di proposte eccellenti e innovative come l'impiego degli agenti sotto copertura. Per contro c'è la vergognosa e incostituzionale flat tax di Salvini e non ci sono più alcuni punti qualificanti del programma originale di Di Maio, come il ripristino dell'art.18 e la cancellazione del faraonico e inutile TAV Torino-Lione. É chiaro che, come dice Pizzarotti, il probabile fallimento di questo governo sarebbe la sicura fine, la sicura MORTE di un movimento che, nella migliore delle ipotesi, risulterebbe declassato al livello di partito qualsiasi. Però sbaglia Pizzarotti nel prevedere che Di Maio farà la fine di Renzi. Se ci sarà un governo di legislatura, questa sarà l'ultima legislatura del ragazzo di Pomigliano. Mentre il pinocchio di Rignano, quello che prometteva di lasciare la politica, temo che lo avremo tra i piedi ancora per qualche decennio, e dovremo pure pagargli lo stipendio. 

Senti senti il Cazzaro !! Sono sicuro , cari forumisti , che anche voi , come me , vi chiederete se trattasi della stessa persona che fino a pochi giorni fa , tesseva le lodi del “core e Napule”, del “ bravo ragazzo pulito “ . Dell’ex steward che lo faceva sognare e che gli rinverdiva i ricordi degli scacchi dove il fuoricorso di successo non sbagliava un colpo , che  aveva messo all’angolo tutti , amici ed avversari , soggiogati e sottomessi dallo strapotere del ragazzo prodigio “ u guaglione e’ figlio di mamma’ “. Beh , cari forumisti , se leggete con attenzione il suo post spazzatura non ne ricaverete certo quell’impressione, ma siccome uno non e’ un Cazzaro a caso , ecco che il co@lione Partenopeo , per non fare la figura di mer da al 100%, cerca di sottrarre una fetta percentuale della figura di mer da stessa . Ed allora , oggi , abbiamo un Cazzaro di Napoli che non sarà più entusiasta di Dimma , ma , udite udite .....spera !! Sissignori !! Dai toni entusiastici, il  Cazzaro passa alla speranza !! Speri in che , Cazzaro ?? Speri in cosa , Impostore ?? Lo hai letto il Contratto , Bufalaro ?? Si , vero ?? Ed allora dicci dove e’ l’abolizione del Job Act , dove leggi che l’art 18 e’ stato reintrodotto ed anzi esteso a tutte le aziende. con meno di 15 dipendenti ?? Voglio sapere dove vedi l’abolizione dell’accordo scuola /lavoro. Ricordi vero come ti esprimevi contro Renxi per quei provvedimenti ?? Ed il rimborso immediato ai truffati di Banca Etruria e altre banche , dove e’ ?? Ed ora ?? Ora speri , idio ta ?? Ed i lavori della Tav sospesi ?? E la Tap ?? Ed i provvedimenti per il Sud dove caz.z.o sono ?? Ed il reddito di cittadinanza che doveva essere la. “Copertina “ dei Grillebeti e che , forse , se ne parlerà nel 2020 ( quindi mai perché il governo cadrà prima) e sarà solo per 2 anni ?? Speri in che , Cazzaro ?? Lo sai , vero che qualche migrante in più ci lascerà la pelle per arrivare un Italia e qualche pistolero padano farà fuori anche qualche ladruncolo di pacchetti di sigaretta . Lo sai vero che ora i poveri pagheranno la stessa aliquota dei ricchi ?? Lo sai vero che qualche dodicenne per reati minimi finira’ un carcere , che qualche campo nomadi , anche quelli un tempo autorizzati saranno “ruspati”, lo sai vero che ora nei centri di attesa si potrà rimanere in tempi biblici , lo sai vero che figli degli immigrati che vivono qui e lavorano da oltre 5 anni e pagano le tasse non avranno i benefici degli italiani . Lo sai , vero Cazzaro, che sono stati reintrodotti i voucher ? Sono gli stessi dei quali dicesti che avresti votato per chi gli eliminava . Sono gli stessi dei quali dicevi che il Caudillo Renzi negava il futuro ai giovani . E te , emerito idio ta, speri ?? E mentre speri , firmudabile Cazzaro , hai pure il coraggio di nominare Renzi ed il PD ?? Vuoi che ti mandi la lista di quel che ha fatto Renzi ed il PD ?? Tralascio per amore di patria tutto il resto che hanno intenzione di come fare mentre il mondo si divide tra chi ride e chi si preoccupa . Ecco  Cazzaro , mentre speri , vergognati anche un po’ !!

Modificato da mark222220

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
1 ora fa, monello.07 ha scritto:

anch'io sono convinto che il governo non si farà è stata tutta una strategia della DX per far perdere consensi al M5S complici anche il PD e, alla fine ci sono riusciti si andrà di nuovo all'elezioni,  il CDX prenderà oltre il 40% e per 5 anni ci sorbiremo solo leggi ad personam, maglia larga sull'evasioni e poi il nulla ma ripeto tutto questo anche grazie al PD che gli ha dato una mano prima con una legge elettorale anch'essa ad prsonam x renzusconi e poi a non voler almeno dialogare con il M5S quantomeno x fare una legge elettorale decente.

La tua è un'ipotesi plausibile, ma se sarà Salvini a far crollare il progetto e a vanificare questi due mesi di lavoro, gli elettori, anche quelli del Nord purché non decerebrati, dedurrano che il "cazzaro verde" è al guinzaglio di Berlusconi, e non è detto che le elezioni saranno una passeggiata per il centrodestra. É più probabile, a mio avviso, che il governo parta e che poi Salvini si inventi un pretesto demagogico per farlo cadere e per gridare al tradimento del popolo padano. Esempio: se venisse rinviata la flat tax per mancanza di coperture o perché non promulgata da Mattarella per manifesta incostituzionalità. Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
29 minuti fa, fosforo31 ha scritto:

La tua è un'ipotesi plausibile, ma se sarà Salvini a far crollare il progetto e a vanificare questi due mesi di lavoro, gli elettori, anche quelli del Nord purché non decerebrati, dedurrano che il "cazzaro verde" è al guinzaglio di Berlusconi, e non è detto che le elezioni saranno una passeggiata per il centrodestra. É più probabile, a mio avviso, che il governo parta e che poi Salvini si inventi un pretesto demagogico per farlo cadere e per gridare al tradimento del popolo padano. Esempio: se venisse rinviata la flat tax per mancanza di coperture o perché non promulgata da Mattarella per manifesta incostituzionalità. Saluti

vedi caro fosforo, stai prendendo un'enorme cantonata,  gli elettori, quelli del Nord, stanno subissando Salvini di mail affinché non faccia un governo con i 5 Stelle, al di la del guinzaglio, e di altre tue ipotesi fantasiose, la Lega perderà voti solo in un caso, quello della alleanza con i 5 Stelle. Diversa è la scuola di pensiero fra chi vuole un lavoro e chi una brandina al mare.

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
In questo momento, il.pignonista ha scritto:

vedi caro fosforo, stai prendendo un'enorme cantonata,  gli elettori, quelli del Nord, stanno subissando Salvini di mail affinché non faccia un governo con i 5 Stelle, al di la del guinzaglio, e di altre tue ipotesi fantasiose, la Lega perderà voti solo in un caso, quello della alleanza con i 5 Stelle. Diversa è la scuola di pensiero fra chi vuole un lavoro e chi una brandina al mare.

a Napoli si dice o' sazio nu cred o riun ovvero chi è sazio non crede a chi è digiuno allora succede che al nord dove una famiglia ha come min 2 lavoratori che guadagnano 1500 euro a testa per un totale di 3.000 euro più i 160 euro del bonus europeo e la casa di proprietà non può credere a chi al max guadagna 50/600 euro con casa in affitto allora ecco la favola della brandina a mare, sinceramente a me sta gente fa s c h i f o e, vorrei tanto che si ritornasse alla divisione dell'italia nord e sud tanto da Roma in giù abbiamo mare, agricoltura e storia che ci permeterebbe di vivere alla grande.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti
2 ore fa, il.pignonista ha scritto:

vedi caro fosforo, stai prendendo un'enorme cantonata,  gli elettori, quelli del Nord, stanno subissando Salvini di mail affinché non faccia un governo con i 5 Stelle, al di la del guinzaglio, e di altre tue ipotesi fantasiose, la Lega perderà voti solo in un caso, quello della alleanza con i 5 Stelle. Diversa è la scuola di pensiero fra chi vuole un lavoro e chi una brandina al mare.

Tu dici? Vedremo cosa sceglieranno domani i connazionali del Nord nei gazebo di Salvini. Che saranno aperti a tutti, quindi sarà un buon test della tua tesi.  Mentre al voto su Rousseau hanno partecipato solo i militanti e solo il 37% dei militanti. In pratica i fedelissimi di Di Maio che avrebbero approvato anche un foglio in bianco. Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora