Si riparla di spread, ma ricordate cosa è?

“Spread” è una parola inglese che in italiano si può tradurre come “ampiezza”: in questo caso, definisce l’ampiezza della differenza di rendimento tra i titoli di stato italiani e quelli tedeschi. Per spiegarlo in maniera un po’ più semplice bisogna partire dai titoli di stato.

I titoli di stato sono il mezzo con cui uno stato ottiene dei soldi in prestito. L’Italia ha bisogno di prenderne costantemente, per finanziare la sua spesa, e quindi usa i titoli: li vende a una certa cifra, promettendo di rimborsarli entro una certa data a chi li ha comprati. I titoli sono comprati da fondi, banche, risparmiatori grandi e piccoli: probabilmente anche voi, oppure i vostri genitori, oppure la banca dove avete il vostro conto corrente o il vostro fondo pensione, hanno investito in titoli di stato. Perché questi enti dovrebbero prestare dei soldi all’Italia? Perché l’Italia promette di restituirglieli con gli interessi. Questo interesse è il rendimento di cui parlavamo prima.

Ora, come sempre, gli investimenti più sicuri – quelli che mettono meno a rischio i soldi di investe – permettono di guadagnare meno; mentre gli investimenti che permettono di guadagnare di più, attraverso rendimenti più alti, sono quelli che comportano però anche i rischi maggiori di non veder tornare i soldi investiti. In altre parole, se sei uno Stato e vuoi convincere qualcuno a prestarti i suoi soldi, dovrai offrire un certo rendimento: se secondo chi investe c’è il rischio che tu non restituisca quei soldi, allora per convincerli dovrai offrire un rendimento più alto. Se c’è un rischio molto basso che quel prestito non venga restituito dall’Italia, il rendimento sarà minimo; se il rischio è più alto, il rendimento sarà più alto.

La Germania è considerato il paese economicamente più solido e affidabile d’Europa: per questo il rendimento dei suoi titoli di stato è bassissimo – chi li compra rischia pochissimo, quindi guadagna pochissimo – e viene usato come misura di confronto con il rendimento dei titoli di stato degli altri paesi. Più è alta la differenza, più quel paese sarà percepito rischioso rispetto alla Germania. Quella differenza è lo spread.

https://www.ilpost.it/2018/05/16/che-cosa-spread/

Spread.jpg

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

1 messaggio in questa discussione

safe_image.php?d=AQAhG_zHlUFJwPNo&w=476&
Il quadro politico italiano torna sotto la lente degli investitori. Salvini: "Giochini della…
REPUBBLICA.IT
 
 
  •  
     
     
     

    Ecco meglio non esser servi , ma morti si... se il buon giorno si vede dal mattino dai salvatori della Patria cosa ci si aspetta per il futuro, la mia paura che sarà il baratro come nel 2011 e anche allora la lega era al governo...

1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963