La Minetti forse tornerà a vedere grazie alla figlia

Sarei davvero contenta per lei se potesse tornare a vedere grazie al cordone ombelicale della sua ultima nata. Annalisa ha rivelato di aver conservato il cordone ombelicale della bambina perché le cellule staminali potrebbero essere d’aiuto per contrastare la sua malattia, o servire in futuro ad altri membri della famiglia. «Farlo», ha spiegato, «è stata una delle cose più intelligenti che potessi fare, è un dono che Elèna ha fatto a me e che io faccio alla mia famiglia». A lei la malattia, la retinite pigmentosa (malattia genetica destinata a peggiorare negli anni, ndr),  è stata diagnosticata a 18 anni, e pian piano ha oscurato il suo mondo. «Nella ricerca sulle staminali, ha continuato, «ci sono tantissime speranze per quanto riguarda la retinite pigmentosa. Sono in attesa di fare un’operazione. Se anche non vedo più, ho alcuni recettori ancora vivi e dobbiamo mantenerli vivi il più possibile. Le staminali possono essere una speranza in più per il buon esito dell’operazione».

https://www.vanityfair.it/***/italia/2018/05/14/annalisa-minetti-seconda-figlia-foto-malattia-cordone-ombelicale-foto

Risultati immagini per annalisa minetti





 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963