ECCO PERCHE' NON FARANNO IL CONFLITTO D'INTERESSI

8 messaggi in questa discussione

Ora scompare dal programma del M5S anche la legge sul conflitto di interessi.
Berlusconi ringrazia con l'astensione.

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

E’ accettabile che il signor Davide Casaleggio, definito da Di Maio “solo un tecnico”, usi una sede parlamentare come gli uffici del Senato della Repubblica per raccogliere fondi in favore del soggetto privato di cui è presidente, amministratore e tesoriere, ovvero la Fondazione Rousseau, e per procacciarsi nuovi ***? E’ quello che è accaduto a Palazzo Madama preso la Sala Nassirya, usata addirittura per pubblicizzare l'iban della Fondazione Rousseau: IT86L0... 
Non è questo un enorme conflitto di interessi? Perché il Senato ha accettato di venire usato per dare una legittimazione istituzionale ad un interesse evidentemente e chiaramente privato? La presidente Casellati era a conoscenza che la sede del Senato sarebbe stata utilizzata per fini commerciali? Lo ha autorizzato lei? 
Peraltro la Piattaforma Rousseau è sotto indagine del Garante della *** che ha parlato di illeciti commessi nel trattamento dei dati personali, fino addirittura al tracciamento del voto. 
Casaleggio, che non risulta ricoprire alcun ruolo *** all’interno del Movimento 5 stelle, salvo esserne il leader sostanziale e il proprietario di fatto, ha annunciato dalle sale del Senato una nuova funzione della Piattaforma Rousseau, ovvero la difesa legale degli iscritti, che sarà finanziata grazie alle sottoscrizioni e alle donazioni lanciate in questa occasione. I 6 milioni di euro di soldi pubblici che Casaleggio si è assicurato, obbligando i parlamentari M5s a versare 300 euro al mese a Rousseau, evidentemente non gli bastano. Ma chi rendiconterà questi soldi? A quali avvocati verranno dati? E che c’entra il Senato con queste oscure partite di giro, che permetteranno a Casaleggio di creare una nuova rete di contatti per la sua azienda?
Il presidente dell’Ordine degli avvocati del Lazio, Mauro Vaglio, che si è candidato con i cinquestelle

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Ancora con questo bufalaro di Anzaldi! Non se ne può più, ma ne ho già parlato in altra discussione. Più interessante il tema del conflitto di interessi risalito bruscamente alla ribalta in questi giorni.

Sono essenziali norme stringenti in materia di conflitto d'interessi, legislazione antitrust e libertà di informazione. Ripeto: SONO ESSENZIALI NORME STRINGENTI IN MATERIA DI CONFLITTO D'INTERESSI, ETC. ETC.

Già, così essenziali e così stringenti che in 5 anni di legislatura il Pd non non se ne è minimamente occupato o ha fatto finta di occuparsene. Tu mi dirai: ma del conflitto d'interessi ha promesso di occuparsene Di Maio mica il Pd. E no! La frase riportata sopra NON È MIA, era un passaggio testuale e fondamentale del PROGRAMMA ELETTORALE DEL PD DEL 2013. Rimasto lettera morta. Ma Repubblica e i vari giornaloni governativi per 5 anni si sono astenuti dall'assillare i vari Letta, Renzi e Gentiloni e dal ricordargli giorno e notte questo punto programmatico cruciale. Per 5 lunghi anni hanno completamente  dimenticato il conflitto d'interessi, perfino quando Renzi si accordava con un miliardario pregiudicato per manomettere la Costituzione. Ma ora improvvisamente questi giornalacci se ne ricordano e assediano Di Maio, che per ora è un semplice deputato, sulla legge sul conflitto d'interessi. Sono contrarissimo a un governo di legislatura  5stelle-Lega, ma se riescono a fare peggio dei citati governi del Pd, io mi mangio il tablet. Saluti

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

ma   è  nel  programma   o  no  ?  iN  QUANTO  A  BUFALARI  BEH  FORSE   VUOL  PORTARE  VIA  IL TRONO  AL TRAVAGLIO  ?

 

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Il Movimento 5 Stelle è un partito verticistico padronale ideato voluto e fondato nelle segrete stanze di un' agenzia di marketing e pubblicità in zona Monte Napoleone a Milano . Grillo fu il primo travestimento della dinastia Casaleggio . I parlament-attori 5 stelle sono obbligati a versare una somma all' associazione privata Rousseau di Davide Casaleggio , il quale ne ricopre tutti gli incarichi . 
GUARDA IL VIDEO ▼

safe_image.php?d=AQB9nsiGhej_aW6z&w=476&
Marco Canestrari e Nicola Biondo ospiti a Omnibus La7
YOUTUBE.COM
 
 

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Inviata (modificato)

https://youtu.be/e2PRWyZRGK4

Il conflitto di interessi della dinastia Casaleggio Inca$$aleggio che comanda i sudditi 5 stelle

Modificato da pm610

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora