Il colmo dell'ipocrisia e della sfacciataggine

Avendo promesso a me stesso di non acquistare mai più il bellissimo giornale governativo fondato da Eugenio Scalfari, ho aspettato fino a tarda ora per leggermi sul sito l'intervista integrale di Ezio Mauro al segretario del Pd. Nella sintesi messa on line domenica mattina non c'erano le scuse dell'ex premier per avere ripetutamente mentito alla nazione (Se perdo il referendum non è solo che mi dimetto, ma lascio la politica, e lo faccio per una questione di dignità e serieta). Ebbene, le scuse non ci sono nemmeno nella versione integrale. Si conferma dunque che aveva in parte ragione De Bortoli quando definì Renzi "un maleducato di talento" (si sbagliava sul talento, visti i risultati e la fine ingloriosa del suo governo). Il fariseo di Rignano addirittura previene l'ovvia domanda di Mauro e liquida subito la questione, all'inizio dell'intervista: 

Segretario Renzi, la sua prima intervista dopo il referendum si può incominciare solo così: che sventola! Quanto le brucia?
"E deve domandarmelo, non se lo immagina? Brucia, eccome se brucia. Tanto che il vero dubbio è stato se continuare o lasciare. Ma poi uno ritrova la voglia e riparte".
Davvero ha pensato di uscire dalla politica?
"Sì, nei primi giorni. Mi tentava: e devo dirle, un po' per curiosità, un po' per arroganza".

Ohibò, amici forumisti, scopriamo solo oggi, un mese e mezzo dopo la "sventola" del referendum, che l'ex premier ha avuto (immagino per la prima volta in vita sua) un dubbio, anzi un "vero dubbio" : continuare o lasciare, lasciare o continuare, that is the question. Mark 525 e gli altri renziani del forum non stiano in apprensione, il dubbio amletico del tappetaro è stato agevolmente risolto e superato: "Ma poi uno ritrova la voglia e riparte". Facile, no? Già, la cosa più importante per certi politicanti pieni di sé è ritrovare la voglia (di comandare e governare),  non importa se si perde la faccia. Più comico che patetico lo stupore di Ezio Mauro che casca dalle nuvole: "Davvero ha pensato di uscire dalla politica?"  Ma no! Ma davvero? Così giovane ha pensato di lasciare la politica? Ma perché mai, caro Mauro, il tuo Renzino avrebbe dovuto decidersi a una scelta così tragica per te e per i tuoi colleghi di Repubblica? Dove mai avreste trovato altre due giovani e fresche chiappe sulle quali asciugare le vostre lingue? Ma dove ha vissuto Ezio Mauro nel 2016? Era forse nascosto come clandestino nel bagagliaio del Curiosity, il piccolo land rover che sta esplorando il suolo di Marte? Poveraccio, quando è rientrato sulla Terra nessuno gli ha detto che l'ex premier aveva innumerevoli volte solennemente promesso, sui giornali, in televisione, perfino a Repubblica tv (che purtroppo non si vede su Marte), perfino nell'aula del Senato davanti ai rappresentanti del popolo sovrano: "Se perdo, non è solo che mi dimetto, etc. etc." . Nel rispondere a questa domanda del "marziano" il fariseo ha cambiato registro, passando dall'ipocrisia alla sfacciataggine più boriosa e nauseante che io abbia mai visto in un uomo politico. Sì, l'ex premier era effettivamente tentato di lasciare la politica (ma solo nei primi giorni, tranquillizzatevi Mark & C.) e sapete per quali ragioni? Per due profondissime ragioni: "un po' per curiosità, un po' per arroganza" . Già, per curiosità e arroganza. Dovete sapere che l'ex premier non ha mai lavorato in vita sua, dunque era un po' curioso di sapere come campano le persone normali; inoltre, intervistato da Minoli, ammise che uno dei suoi pochi difetti è l'arroganza. Roba da matti! E le ripetute e solenni promesse di lasciare la politica? E il condizionamento, e il ricatto agli elettori, al popolo sovrano? E il voler fare la figura del politico idealista che sa rinunciare alla carriera se non vince la sua idea? La quale se per caso vince poi lo rende padrone del paese? Mai visto nulla di simile. Al confronto con quella di Renzi la faccia di Berlusconi era di gommapiuma.

Modificato da fosforo31
errore
1 persona mi piace questo

Condividi questo messaggio


Link al messaggio
Condividi su altri siti

0 messaggi in questa discussione

Crea un account o accedi per commentare

È necessario essere registrati per poter lasciare un messaggio

Crea un account

Non sei ancora iscritto? Registrati subito


Registra un nuovo account

Accedi

Hai già un account? Accedi qui.


Accedi ora

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963